A Parigi la nuova Seat Leon

27 settembre 2012

La Leon è la prima di una serie di nuove Seat caratterizzate da uno stile più “teutonico” e meno “meditterraneo”. Per la prima volta sarà seguita da una tre porte e da una station wagon.

A Parigi la nuova Seat Leon

A BEAUTIFUL CAR - Comincia con un’esclamazione la presentazione della Seat Leon svelata a Parigi dal presidente James Muir: “Wow, what a beautiful car (che bella macchina)”. Sarà il mercato a decretarne l’eventuale successo ma la Seat Leon sembra avere tutte le carte in regola per ritagliarsi il suo spazio in un segmento di mercato dominato dalla cugina Golf e ricco di novità come mai prima.

Seat leon parigi 2012 3

CAMBIA IL LOGO - La Leon è la prima auto della Seat a vestire con un nuovo stile, che poi verrà utilizzato anche su altre auto della casa spagnola, accompagnato da un nuovo logo: privato della barra trasversale, quest’ultimo appare più pulito e, secondo Muir, riflette il design rigoroso e l’eccellenza ingegneristica di casa Seat. Ritornando alla Leon, sarà caratterizzata da una serie di tecnologie per migliorare la sicurezza e la connettività: è la prima vettura della sua categoria a offrire i fari completamente a Led. La plancia è leggermente orientata verso il guidatore ed è arricchita da materiali gradevoli al tatto. 

Seat leon parigi 2012 6

NUOVI MOTORI - Costruita sulla nuova piattaforma MQB del gruppo Volkswagen, la  Seat Leon è più leggera di 90 kg rispetto alla versione precedente e, nonostante abbia perso 5, 2 cm di lunghezza (ora misura 426 cm), offre più spazio per gli occupanti. La gamma dei motori comprende sei varianti a benzina, dal piccolo 1.2 da 86 CV fino al 1.8 TSI da 180 CV e quattro diesel, dal 1.6 da 90 CV fino al più sportivo 2.0 TDI che di cavalli ne ha 184. Tecnologia Start&Stop e motori più efficienti, secondo la Seat, garantiranno consumi ed emissioni di CO2 particolarmente ridotti.

seat_leon_int.jpg

SI ALLARGA LA FAMIGLIA - Per la prima volta dal debutto del 1999, la Seat Leon sarà offerta anche in versione tre porte e station wagon come confermato da James Muir. “Il futuro successo della Seat sarà costruito sull’espansione del mercato che prevede nuovi prodotti, in nuovi segmenti e in nuovi mercati” ha annunciato il presidente. La Leon sarà prodotto a Martorell, in Spagna e sarà disponibile in Italia a inizio 2013.

VIDEO
Seat Leon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
162
165
98
51
105
VOTO MEDIO
3,4
3.392425
581




Aggiungi un commento
Ritratto di icnusa
27 settembre 2012 - 22:18
Poco personale fuori e davvero brutta dentro. Preferivo la vecchia.
Ritratto di Gordo88
28 settembre 2012 - 00:04
Il muso differisce troppo poco dalla sorellina Ibiza e la rende poo personale, però in generale non è male e anche gli interni non sono obrobriosi come in quella attuale.. interessante il 2.0 tdi portato a 184cv
Ritratto di fusco8
28 settembre 2012 - 00:35
il freno a mano NO a leva e ci credo che sarà sempre dietro alla golf . mettono sulla golf 7 quello elettronico e qui la leva vecchia di 100 anni !!!!!la seat si scava la fossa da sola.la leon mi è sempre piaciuta ma in questa ha perso in personalita.la plancia dalle foto è brutta e sembra molto plasticoso.
Ritratto di poyel38
28 settembre 2012 - 15:07
Seeeeeeeeee!!!te li raccomando i tasti elettronici per il freno a mano! Io ne ho dovuti cambiare tre! il primo in garanzia gli altri due pagati 65 euro più montaggio!! Meglio una bella leva credimi!!!
Ritratto di osmica
28 settembre 2012 - 23:51
E poi, la cara vecchia leva, è utilissima sulla neve. Sui tornanti in particolare.
Ritratto di gilrabbit
29 settembre 2012 - 11:37
quando si facevano i Rally con Fulviette HF!!
Ritratto di osmica
29 settembre 2012 - 22:55
Anche le Fulviette, ma anche le Deltone e la S4... Bei ricordi! E sulla S4 ci sono pure salito :)
Ritratto di gilrabbit
30 settembre 2012 - 13:09
Un mio amico aveva la bellissima Alfa Montecarlo color Aragosta e la sostitui con una Stratos rossa. Per fare i giretti per Roma e fare il piacione preferivo la Montecarlo ma indubbiamente la Stratos era più tecnica. Sono passati pari pari 40 anni!! Erano i tempi delle prime 911 Porsche che non frenavano nemmeno a calci e delle Bmw 2002 ceh con 2 gocce di acqua si cappotavano.....ma vallo a dire agli estimatori delle Vag! Io all'epoca avevo una Bellisisma Alfa 2000 colore melanzana con interni in pelle beige su strada non vedevo nessuno!!
Ritratto di Giuseppe R.
28 settembre 2012 - 01:11
Aborto! Soltanto che ho visto gli interni ho chiuso la pagina è qualcosa di indescrivibile... poi per il resto niente davanti sembra un Audi...
Ritratto di poyel38
28 settembre 2012 - 15:10
Un pò come vedere gli interni delle Alfa!!! totalmente inguardabili in gran stile Truzzo!!!
Pagine