A Parigi la nuova Seat Leon

27 settembre 2012

La Leon è la prima di una serie di nuove Seat caratterizzate da uno stile più “teutonico” e meno “meditterraneo”. Per la prima volta sarà seguita da una tre porte e da una station wagon.

A Parigi la nuova Seat Leon

A BEAUTIFUL CAR - Comincia con un’esclamazione la presentazione della Seat Leon svelata a Parigi dal presidente James Muir: “Wow, what a beautiful car (che bella macchina)”. Sarà il mercato a decretarne l’eventuale successo ma la Seat Leon sembra avere tutte le carte in regola per ritagliarsi il suo spazio in un segmento di mercato dominato dalla cugina Golf e ricco di novità come mai prima.

Seat leon parigi 2012 3

CAMBIA IL LOGO - La Leon è la prima auto della Seat a vestire con un nuovo stile, che poi verrà utilizzato anche su altre auto della casa spagnola, accompagnato da un nuovo logo: privato della barra trasversale, quest’ultimo appare più pulito e, secondo Muir, riflette il design rigoroso e l’eccellenza ingegneristica di casa Seat. Ritornando alla Leon, sarà caratterizzata da una serie di tecnologie per migliorare la sicurezza e la connettività: è la prima vettura della sua categoria a offrire i fari completamente a Led. La plancia è leggermente orientata verso il guidatore ed è arricchita da materiali gradevoli al tatto. 

Seat leon parigi 2012 6

NUOVI MOTORI - Costruita sulla nuova piattaforma MQB del gruppo Volkswagen, la  Seat Leon è più leggera di 90 kg rispetto alla versione precedente e, nonostante abbia perso 5, 2 cm di lunghezza (ora misura 426 cm), offre più spazio per gli occupanti. La gamma dei motori comprende sei varianti a benzina, dal piccolo 1.2 da 86 CV fino al 1.8 TSI da 180 CV e quattro diesel, dal 1.6 da 90 CV fino al più sportivo 2.0 TDI che di cavalli ne ha 184. Tecnologia Start&Stop e motori più efficienti, secondo la Seat, garantiranno consumi ed emissioni di CO2 particolarmente ridotti.

seat_leon_int.jpg

SI ALLARGA LA FAMIGLIA - Per la prima volta dal debutto del 1999, la Seat Leon sarà offerta anche in versione tre porte e station wagon come confermato da James Muir. “Il futuro successo della Seat sarà costruito sull’espansione del mercato che prevede nuovi prodotti, in nuovi segmenti e in nuovi mercati” ha annunciato il presidente. La Leon sarà prodotto a Martorell, in Spagna e sarà disponibile in Italia a inizio 2013.

VIDEO
Seat Leon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
162
165
98
51
105
VOTO MEDIO
3,4
3.392425
581




Aggiungi un commento
Ritratto di osmica
1 ottobre 2012 - 11:38
Non ho messo in discussione il piacere di guida (+ comportamento reale), ma la parte finale dove dicevi che salvo la qualità materiali/assemblaggio interni, per il resto la Giulietta era migliore. E la parte ciatata prima l'hai già scritta. Io ti ho domandato riguardo "tutto il resto" dando due esempi quali prezzo, affidabilità, ecc. (il che non vuol dire che sia migliore in tutto la Leon). p.s. l'ottimo comportamento stradale delle Alfa l'ho sempre elogiato (al massimo, citavo che può piacere di più la Bmw per la traz. post)
Ritratto di omeros1
1 ottobre 2012 - 12:16
bhe, probabilmente sono stato superficiale, ma io ho sempre pensato che la qualità materiali/assemblaggio interni coincidano in qualche modo con l'affidabilità, durata nel tempo e tutte quelle caratteristiche di "longevità strutturale" di un'auto. Un po come se fossero due grandi insiemi...da una parte la guida (e tutte le sottocategorie) dall'altra "tutto il resto", cioè la longevità strutturale. Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo in effetti il discorso cambia. Ma se in questo senso teniamo conto della qualità strutturale offerta dalla Wv (o Seat, Audi, Skoda...), dovremmo allo stesso modo tener conto del livello di guida offerto dalle Alfa (e Fiat in genere). Se ragioniamo pensando che le due case possano in un certo senso essere simili, ma con un baricentro -come dicevo prima- di valori lievemente diverso, allora forse possiamo trarre la conclusione che in questo senso abbiamo una situazione di sostanziale parità. Da una parte la Leon che mi costa, non so, 23.000 euro......so di avere in mano un' ottima auto, una buona qualità strutturale complessiva, buone prestazioni e una garanzia di durata nel tempo maggiore. Dall'altra parte magari una Giulietta, sempre da 23.000 euro (ma anche se da 24.000 fa niente, se posso spendere 23 posso spendere anche 24...) che mi offre più sportività e un impostazione basata più sulla qualità di guida, anche se una minore cura nei dettagli e magari per questo un'inferiore probabilità di durata nel tempo. Diciamo che nello stesso budget le due auto concentrano i loro valori preferiti in modo diverso. Può essere? Io la vedo così...
Ritratto di osmica
1 ottobre 2012 - 12:35
Faccio due esempi: 1) la Vw Fox, concepita per il mercato brasiliano, con strade in condizioni ben peggiore delle nostre (quando le loro sono asfalatate). Sia la meccanica che gli interni sono concepiti per durare nel tempo. Ma gli interni (sia la qualità delle plastiche sia il loro assemblaggio) non è tra i migliori. E' una vettura che durerà nel tempo (spece da noi, visto che le strade sono in condizioni migliori). 2) Piacere di guida / tempo sul giro. Se guardi i tempi sul giro (linkati da qualche parte da un altro utente), troverai circuiti dove vince la Giulietta ed in altri la Golf. Mettiamo che la Golf ha i tempi sul giro migliori. Vuol dire che ha un piacere di guida migliore o che è quella più gestibile? Magari vince solo per la migliore ripresa dopo la curva, oppure per un impianto frenante migliore (che ti permette di staccare più tardi), e dopo in curva ha limiti più marcati rispetto all'altra. (esempi generici). Tempo fa hanno provato in pista la Focus RS e la Megane RS. La Focus (con il 2.5turbo) ha staccato tempi migliori, ma era molto impegnativa. La Megane, con tempi poco superiori, era molto più coinvolgente e facile da guidare. = ci sono vari aspetti da valutare sotto la stessa "categoria". Poi ognuno scelga quella che fa più al caso proprio; il mercato è bello perchè variegato. Prenditi la Giulietta o la Leon... e ti auguri, indifferentemente quale sia la scelta, che sarai soddisfatto della vettura acquistata.
Ritratto di omeros1
1 ottobre 2012 - 12:50
Bhe è chiaro che ci sono le sottocategorie. Ma l'efficacia in pista è oggettiva: l'auto progettata per questo non può basarsi sul piacere di guida dell'utente medio di cui parli. Solo per precisare definitamente...ho ragionato sulla base di grandi insiemi. Che chiaramente includono il tuo discorso...ma generano una "media". Quella media si sposta da un'auto ad un altra. Anzi...per me il piacere di guida di cui parli non è da inserire propriamente nell'insieme della qualità della guida...perchè è un concetto differente. E' più accostabile ad una sorta di "pacchetto confort-qualità". Cosa nella quale ormai questo genere di auto si equivale...guidando in condizioni di normalità le differenze difficilmente si notano. Figurati che ho riscontrato un certo piacere di guida nella Scenic 7 posti 1.5dci... comunque il discorso diventa assurdo se ci si addentra troppo in queste considerazioni. E' bello chiacchierare scambiandosi opinioni basate sul ragionamento, chiedo scusa se precedentemente sono risultato sgradevole, e ricambio l'augurio.
Ritratto di IloveDR
1 ottobre 2012 - 17:32
4
ricordo qlk anno fa una prova comparativa su 4R fra 159 ed Exeo...l'Alfa aveva una guida più precisa, ma comandi più duri e pesanti da azionare...la 147 non ha mai avuto rivali in guidabilità, è stata e sempre sarà la migliore della categoria
Ritratto di tonino
29 settembre 2012 - 10:46
1
Infatti a me le Alfa non mi emozionano come le Seat!Le ho provato entrambe...mah le Seat come le Audi per me danno piu' emozioni!Sono meno nervose e piu' stabili...mah questo e un mio parere!
Ritratto di omeros1
29 settembre 2012 - 13:03
Ci mancherebbe...i pareri sono sacri e siamo in democrazia. Ad ogni modo allora la chiave della questione in cosa intendiamo per "emozione". Ognuno ha evidentemente il suo stile di guida, e quindi trae sensazioni piacevoli da esso. Evidentemente abbiamo modi diversi di guidare: il mio più adatto ad un Alfa, il tuo ad una Seat :)
Ritratto di littlesea
29 settembre 2012 - 11:18
1
...non sono ancora riuscito a capire se è un'autovettura!...secondo me è uno scherzo!...
Ritratto di tonino
29 settembre 2012 - 14:55
1
Ecco per tutti i conoscenti di prezzi e svalutazioni.Ora viene il bello.Listino Al Volante Auto nuove nel 2007:Audi A3 SPB Ambition/Ambiente 2.0 Tdi 140cv prezzo euro 28900 Usato di Agosto 2012=euro 12500 svalutazione 16400.Alfa 147 1.9 jtd 120cv progression 5 p listino nuovo 21490 =oggi 6100 euro svalutazione 15390.Golf 1.9 tdi 105cv confortline 5 p Listino 22047=Oggi 8300 euro svalutazione 13747.Seat Leon 1.9 105cv Stylance Listino euro 19595= Oggi 8100 euro =Svalutazione euro 11495 .Quindi quale auto e stata la piu' conveniente?Fate voi! I prezzi sono senza Ipt e senza ne metalizzato ne optional in piu' del gennaio 2007 e la valutazione e di quattroruote di Agosto.Giornali alla mano ragazzi e fatevi dei bei conticini ihihi
Ritratto di gilrabbit
29 settembre 2012 - 14:56
Oggi sia nel nuovo che nell'usato vale il vecchio articolo 5° che dice che chi ha i soldi in mano ha vinto. Con la fame che c'è se hai soldi in mano compri come vuoi altro che quotazioni di quattroruote. L'altro ieri ho incontrato uno con la bava alla bocca che vendeva il suo Bmw 320 D del 2006 in perfette condizioni a 2500 euro e se gli facevi vedere 2000 cash te le portava anche a casa. Idem negli immobili e tra pochi giorni anche al supermercato sarà così. Altro che listini!!
Pagine