NEWS

Peugeot 108: per lei ritocchi di metà carriera

13 aprile 2018

La citycar della casa francese propone un motore rivisto e una gamma rinnovata contenente miglioramenti ed arricchimenti.

Peugeot 108: per lei ritocchi di metà carriera

PER PROSEGUIRE UN SUCCESSO - Non c’è superstizione in casa del Peugeot. Oggi è venerdì 13 il Gruppo PSA non teme di presentare le novità introdotte nella gamma della sua “piccola”, la Peugeot 108, una delle tre “gemelle diverse”, prodotta dalla collaborazione con Citroën e Toyota: le altre due sono la Citroën C1 e la Toyota Aygo, tutte fabbricate nello stabilimento di Kolin, nella Repubblica Ceca. 

OPERAZIONE ARTICOLATA - I cambiamenti apportati alla Peugeot 108 sono diversi e riguardano in buona parte la proposta commerciale, e alcuni aspetti produttivi, con il design che resta quello conosciuto. Novità di rilievo produttivo è l’arrivo del nuovo motore VTi 72, che amplia la versatilità del modello. Oltre che questa del propulsore, le novità investono infatti allestimenti, gamma colori e interni, oltre che l’equipaggiamento, reso più completo e gratificante. In questo modo la Peugeot intende proseguire il successo della Peugeot 108 che dal lancio è stata venduta in 242.000 esemplari, di cui l’11% in Italia.

PIÙ COMFORT DI MARCIA - Il propulsore 3 cilindri 1.0 aspirato presenta alcune innovazioni volte a migliorare la guida e il comfort. La potenza erogata è appunto di 72 CV a 6.000 giri, contro i 68 CV della precedente versione mentre i cambiamenti riguardano il rapporto di compressione, leggermente accresciuto, la riduzione degli attriti interni, un innovativo sistema di ricircolo dei gas di scarico EGR, e soprattutto un diverso contralbero di bilanciatura che smorza ulteriormente le vibrazioni (problematica atavica dei motori a 3 cilindri). La proposta in gamma si presenta con due possibilità relative alla trasmissione: cambio manuale a 5 marce e cambio robotizzato ETG5 sempre a 5 rapporti.

GIRANDOLA DI COLORI - Esternamente la Peugeot 108 amplia la sua offerta con due nuovi colori, Blu Calvi e il verde Green Fizz. Quest’ultima tinta è anche impiegata diversamente: per il tetto in tela della parte superiore della versione Top! Scopribile. L’abbinamento prevede la carrozzeria inferiore nelle tinte Bianco Lipizan, Grigio Gallium, Grigio Carlinite, Nero Caldera. E se l’acquirente sceglie di avere la sua Peugeot 108 Top! i cerchi in lega lo stesso colore Green Fizz lo si ritrova sui coprimozzi delle ruote. La rinfrescata cromatica interessa anche l’abitacolo con l’arrivo di rivestimenti realizzati con il nuovo tessuto White Square Jusa , che prende il posto di due precedenti proposte (Carolight e Rayura). E una nuova tonalità è stata introdotta anche per la plancia, dove sulle versioni Active ed Allure si ha ora il colore Grigio Delice.

NUOVE PROPOSTE NELLE DOTAZIONI - Non potevano mancare nuove dotazioni tecnologiche. Lo schermo a sfioramento del sistema multimediale sempre sistemato al centro della plancia è ora di tipo capacitivo, quindi più reattivo, oltre che essere comandabile anche con il comando a voce. Inoltre, per conneterlo agli smartphone, oltre che con l'ormai classico Mirror Link, ora ci sono anche i protocolli Android Auto e Apple CarPlay. Infine, con l’introduzione delle citate innovazioni tecniche e di equipaggiamento, la Peugeot ha rinnovato l’offerta commerciale, risistemando gli allestimenti.

Peugeot 108
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
25
33
48
32
37
VOTO MEDIO
2,9
2.86857
175


Aggiungi un commento
Ritratto di FiestaLory
14 aprile 2018 - 13:56
Assolutamente no, la Panda soprattutto è dello stesso segmento.
Ritratto di Luzo
14 aprile 2018 - 16:17
eh, ma gli haters se ne inventano una al secondo pur davanti all'evidenza...si immolano per la causa, che vuoi fare!!
Ritratto di cris25
15 aprile 2018 - 17:38
1
Invece ha proprio ragione! Passi che la Y sia di segmento B, ma la Panda è una citycar e in quanto a linea, affidabilità e spazio a bordo è un abisso avanti rispetto a le tre scatolette del gruppo PSA. Poi si sa son gusti, ma a mio avviso delle tre non se ne salva una, forse l'Aygo è quella più aggraziata...
Ritratto di Bacca
16 aprile 2018 - 12:40
La y è segmento A senza ombra di dubbio
Ritratto di tramsi
14 aprile 2018 - 18:38
Oppure Ignis e Picanto, che sono anche meglio della Panda.
Ritratto di giorgionash
14 aprile 2018 - 10:06
esteticamente meglio della c1... ma sceglierei la kia picanto gt-line che è mooooolto bella..... o al massimo la panda city-cross che è davvero carina e robusta...
Ritratto di Fratan
14 aprile 2018 - 14:32
2
Da peugeottista convinto, penso che questa 108 sia una delle cose più brutte mai costruite dall'uomo... comunque una cosa è certa: moolto meglio di quell'aborto mal venuto della c1..
Ritratto di ratio
14 aprile 2018 - 17:37
"per proseguire un successo" Successo e' una parola gossa per definire una citycar che nella classifica vendite del suo segmento anno 2017 non rientra nemmeno tra prime 10 posizioni.
Ritratto di LOL25
14 aprile 2018 - 22:33
Peugeot riesce ad alternare auto bellissime con veri e propri aborti (come questa 108)
Ritratto di fastidio
16 aprile 2018 - 13:06
3
Mai vista una in giro..
Pagine