NEWS

Peugeot 308: annunciati i prezzi

Pubblicato 18 giugno 2021

Si parte da 23.750 per la Peugeot 308 1.2 con 110 CV fino ad arrivare a 43.450 euro per l’ibrida plug-in con 225 CV.

Peugeot 308: annunciati i prezzi

ARRIVA A SETTEMBRE - Svelata lo scorso marzo, la nuova generazione della Peugeot 308, si caratterizza per uno stile più curato e per una dotazione tecnologica profondamente rinnovata. La casa francese comunica che è già ordinabile in Italia e che arriverà nelle concessionarie a fine settembre del 2021. Il prezzo di partenza è di 23.750 euro e sono previsti cinque diversi allestimenti (Active Pack, Allure, Allure Pack, GT e GT Pack) e 5 motori, per 21 combinazioni complessive.

LA ACTIVE PACK - La dotazione di serie della Peugeot 308 è già piuttosto completa nell’allestimento Active Pack (nella foto qui sopra) che, tra le altre cose, comprende diversi sistemi ADAS (frenata di emergenza, controllo attivo di uscita dalla corsia, riconoscimento segnali stradali, attention assist), il climatizzatore automatico bi-zona, il parabrezza a isolamento acustico, l’accensione automatica di proiettori e tergicristalli, i fari a led e la strumentazione digitale con display da 10” e sistema multimediale con schermo da 10”.

LA ALLURE - Il secondo livello di allestimento è l’Allure (nella foto qui sopra), che aggiunge differenti elementi funzionali e di design, tra cui il sistema anticollisione e i fari adattivi, i sensori di parcheggio anteriori, l’illuminazione dell’abitacolo a led, fari a led ad artiglio integrali, griglia con inserti cromati e due prese USB posteriori. 

LA ALLURE PACK - L’allestimento Allure Pack propone quattro ulteriori sistemi Adas (cruise control adattivo con funzione di stop & go, sorveglianza dell’angolo cieco, e l’allerta presenza del traffico posteriore), i cerchi in lega da 17” e il caricatore senza fili per lo smartphone. 

LA GT - L’allestimento GT (nella foto qui sopra) enfatizza il carattere sportivo aggiungendo pedaliera e soglie porte in alluminio, volante riscaldato in pelle, cerchi da 18”, fari matrix full led, profili esterni con decorazione cromata e strumentazione 3D. 

LA GT PACK - Più in alto nella gamma troviamo l’allestimento GT PACK che include i sedili riscaldati e massaggianti a regolazione elettrica, l’impianto Hi-Fi Premium Focal da 10 altoparlanti e il visiopark con quattro telecamere.

I PREZZI - L’allestimento base prevede il motore benzina PureTech Turbo 110 con cambio manuale a 6 rapporti in allestimento Active Pack. La Peugeot 308 con motore diesel BlueHDi con lo stesso allestimento parte da 26.550 euro (28.750 euro con l’Allure e 29.750 con l’Allure Pack) e, infine, le nuove propulsioni ibride plug-in hanno un listino che parte dai 36.750 euro della versione Hybrid 180 nel ricco allestimento Allure (37.750 con l’Allure Pack, 39.950 con il GT e 41.950 con il GT Pack). Il motore top di gamma ibrido plug-in da 225 CV può essere abbinato solo agli allestimenti GT e alla GT Pack, e ha un prezzo rispettivamente di 41.450 e 43.450 euro.

Peugeot 308
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
50
30
24
25
VOTO MEDIO
3,6
3.553845
195




Aggiungi un commento
Ritratto di 19andrea81
18 giugno 2021 - 19:59
Infatti aveva poco senso. Un saluto
Ritratto di Volpe bianca
18 giugno 2021 - 17:26
.....poi per quel che riguarda i test NEDC....vabbé lasciamo perdere :)))
Ritratto di Oxygenerator
18 giugno 2021 - 13:42
@ Ronbo Le leggi idiote sono state fatte per preservare gli idrocarburi fossili, che scarseggiano e che contrariamente all’energia elettrica, non sono una fonte d’energia rinnovabile. Capisco il lutto per il suo risparmio, ma nella vita c’è anche altro, oltre il risparmio personale. Forza e coraggio.
Ritratto di Ronbo
18 giugno 2021 - 13:51
Sì, certo, per chi prende più di 1.500€ al mese c'è anche altro oltre il risparmio. A Savona si dice che son tutti f**** col c*** degli altri.
Ritratto di deutsch
18 giugno 2021 - 14:49
4
chi ha problemi a comprare un'elettrica ha più o meno gli stessi problemi a comprare un'auto nuova perchè a livello di prezzi siamo li. entrambe esistono cmq usate
Ritratto di Andre_a
18 giugno 2021 - 16:14
9
@deutsch: si, le elettriche usate ed economiche esistono, ma costringono a molti compromessi. Secondo me sotto i 30000€, un'elettrica adatta ad un utilizzo a 360° ancora non si trova, né nuova né usata. Se invece si parla di seconda auto o comunque di auto che non vengono mai usate per lunghi spostamenti, basta molto meno. Ma comunque nella fascia medio-bassa non sono sicuro che l'elettrico convenga economicamente (almeno, non ancora)
Ritratto di deutsch
18 giugno 2021 - 16:25
4
beh le leaf 40 si trovano a 15/16 k, poi chiaro è un settore in forte sviluppo, la maggior parte non ha due anni. anche le termiche pari prestazioni non costano poco da usate. chiaro che se uno come alternativa mette una monovolume diesel di 12 anni ... ovvio che non c'è paragone con una elettrica. io non guardo all'elettrico per una questione di convenienze economica ma ambientale. se fosse per l'economica gireremmo tutti a gpl o metano. cmq una golf, tiguan o kodiaq costano come una id3, id4 ed enyaq al netto degli incentivi, anche meno
Ritratto di Andre_a
18 giugno 2021 - 18:03
9
@deutsch: appunto, spendi più per un'elettrica usata che per l'auto più venduta in Italia nuova. Senza contare che la Leaf 40 ha un'autonomia dichiarata di 270 km, una ricarica piuttosto lenta, ed è tra le EV che più soffrono il degrado della batteria. Non la consiglierei come unica auto. Come ti dicevo, da un certo budget in poi (e mi riferivo proprio all'Enyaq nuova o alla Model S usata) le elettriche diventano adatte a molte persone anche come unica auto e sono economicamente convenienti, ma prima no. E secondo me l'acquirente medio guarda in primis alle sue tasche, poi magari gli fa piacere se la scelta economiche è pure ecologica, ma le persone disposte a spendere sensibilmente di più per inquinare meno sono rare. E poi ci sono i ceti poveri, che magari arrivano a fatica ad una Panda nuova o usata: gli consigliamo una Leaf di prima generazione con 100km scarsi di autonomia? Può non piacere, ma secondo me l'unico modo per diffondere le auto elettriche è renderle economicamente più convenienti delle termiche (o vietate la circolazione di queste ultime, ma non è la soluzione che mi auguro)
Ritratto di deutsch
18 giugno 2021 - 18:54
4
ma qui nessuno ha parlato di auto unica, d'altronde con quasi 40m di auto su neanche 60m di abitanti, non patentati compresi è facile presume che ogni nucleo familiare abbia almeno due auto. pensi che prendere una golf o una focus o similari di due anni si spenda molto meno rispetto ad una leaf. macchina che peraltro non mi piace molto esteticamente. e non venirmi a dire che sono auto per chi fa pochi km, vedi questo usato, 3 anni 140000km https://www.autoscout24.it/annunci/nissan-leaf-n-connecta-elettrica-bianco-bfc6d8e0-f9ab-421f-bbd3-2bc5619e0026?cldtidx=1&cldtsrc=listPage&searchId=-669732080. ovvio che fino ad una paio di anni fa c'erano in pratica solo zoe, leaf escludendo tesla, ma già oggi il listino si sta arricchendo con tante proposte a prezzi da termico come già indicato. lasciamo stare coloro che puntano ad auto da 1/2000 euro che chiaramente sono fuori dai giochi, stiamo parlando di chi ha la capacità di spesa con la quale può prendere o una termica o un'elettrica
Ritratto di KT1007
18 giugno 2021 - 14:51
Si dice anche a Brescia, e mi trova totalmente d'accordo. Tutti bravi a fare la morale agli altri se hanno il portafoglio pieno o sono problemi che non li riguardano. E purtroppo i Gretini sono tra i peggiori
Pagine