NEWS

Peugeot 308: annunciati i prezzi

Pubblicato 18 giugno 2021

Si parte da 23.750 per la Peugeot 308 1.2 con 110 CV fino ad arrivare a 43.450 euro per l’ibrida plug-in con 225 CV.

Peugeot 308: annunciati i prezzi

ARRIVA A SETTEMBRE - Svelata lo scorso marzo, la nuova generazione della Peugeot 308, si caratterizza per uno stile più curato e per una dotazione tecnologica profondamente rinnovata. La casa francese comunica che è già ordinabile in Italia e che arriverà nelle concessionarie a fine settembre del 2021. Il prezzo di partenza è di 23.750 euro e sono previsti cinque diversi allestimenti (Active Pack, Allure, Allure Pack, GT e GT Pack) e 5 motori, per 21 combinazioni complessive.

LA ACTIVE PACK - La dotazione di serie della Peugeot 308 è già piuttosto completa nell’allestimento Active Pack (nella foto qui sopra) che, tra le altre cose, comprende diversi sistemi ADAS (frenata di emergenza, controllo attivo di uscita dalla corsia, riconoscimento segnali stradali, attention assist), il climatizzatore automatico bi-zona, il parabrezza a isolamento acustico, l’accensione automatica di proiettori e tergicristalli, i fari a led e la strumentazione digitale con display da 10” e sistema multimediale con schermo da 10”.

LA ALLURE - Il secondo livello di allestimento è l’Allure (nella foto qui sopra), che aggiunge differenti elementi funzionali e di design, tra cui il sistema anticollisione e i fari adattivi, i sensori di parcheggio anteriori, l’illuminazione dell’abitacolo a led, fari a led ad artiglio integrali, griglia con inserti cromati e due prese USB posteriori. 

LA ALLURE PACK - L’allestimento Allure Pack propone quattro ulteriori sistemi Adas (cruise control adattivo con funzione di stop & go, sorveglianza dell’angolo cieco, e l’allerta presenza del traffico posteriore), i cerchi in lega da 17” e il caricatore senza fili per lo smartphone. 

LA GT - L’allestimento GT (nella foto qui sopra) enfatizza il carattere sportivo aggiungendo pedaliera e soglie porte in alluminio, volante riscaldato in pelle, cerchi da 18”, fari matrix full led, profili esterni con decorazione cromata e strumentazione 3D. 

LA GT PACK - Più in alto nella gamma troviamo l’allestimento GT PACK che include i sedili riscaldati e massaggianti a regolazione elettrica, l’impianto Hi-Fi Premium Focal da 10 altoparlanti e il visiopark con quattro telecamere.

I PREZZI - L’allestimento base prevede il motore benzina PureTech Turbo 110 con cambio manuale a 6 rapporti in allestimento Active Pack. La Peugeot 308 con motore diesel BlueHDi con lo stesso allestimento parte da 26.550 euro (28.750 euro con l’Allure e 29.750 con l’Allure Pack) e, infine, le nuove propulsioni ibride plug-in hanno un listino che parte dai 36.750 euro della versione Hybrid 180 nel ricco allestimento Allure (37.750 con l’Allure Pack, 39.950 con il GT e 41.950 con il GT Pack). Il motore top di gamma ibrido plug-in da 225 CV può essere abbinato solo agli allestimenti GT e alla GT Pack, e ha un prezzo rispettivamente di 41.450 e 43.450 euro.

Peugeot 308
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
68
50
30
24
25
VOTO MEDIO
3,6
3.56853
197




Aggiungi un commento
Ritratto di Oxygenerator
19 giugno 2021 - 18:53
@ Pintun Si parla allo stato dell’arte. Ciò che fará lo stato si vedrá. Potrebbe anche portare la benzina a 3 € al litro, no ?? Ipotesi per ipotesi, una vale l’altra. Poi, quando si fanno i raffronti si prendono mezzi simili, non la panda base senza le ruote e la spring super accessoriata, se no perde di logica il confronto. La panda ibrida top costa a listino 18.000 € e gli mancano ancora degli accessori che sulla dacia invece sono presenti. Poi si sta confrontando il costo di una panda ibrida solo per la burocrazia, con una elettrica pura, quindi la differenza dovrebbe essere molto più alta di 3000 € dato anche che la panda è un progetto vetusto, a zero stelle. Nessuno dice che la tecnologia sia matura, e quindi pronta per tutti, ma usabile e alla portata di molte persone, a questi prezzi, si. Oltretutto il dichiarato per la dacia spring è 305 km con un pieno, valore che per un’auto da cittá è più che sufficiente per parecchi giorni.
Ritratto di Pintun
20 giugno 2021 - 11:11
Sulle scelte di politica fiscale ha ragione, per il resto è difficile generalizzare: c'è chi vuole tutto il possibile su un'auto e chi ne sceglie una per quello che non ha rispetto alle altre. Conosco molti che hanno preso la Panda proprio perché quasi priva di elettronica. Noi in casa abbiamo la 1.2 presa km0, perché le seg A nuove se costano più di 10000 euro si scartano per principio e prima di ritirarla ho fatto togliere i cerchii in lega. Non a caso non ho mai considerato le giapponesi e coreane, perché nascono con troppo di serie.
Ritratto di Flavio8484
19 giugno 2021 - 18:48
Applausi...é molto facile x gente che ragiona con le sue di tasche, far comprare l auto nuova a tutti, non capiscono che aldila del risparmio in tempi piu o meno brevi, é l investimento iniziale a spaventare la gente....
Ritratto di Oxygenerator
20 giugno 2021 - 00:21
Flavio8484. È un errore che le persone fanno spesso. Non pensano alla totalità del costo del bene. Qualunque esso sia. Posto che con le auto non ci si guadagna mai, vediamo di non perderci troppo. Io non voglio far comprare niente a nessuno. Ma nell’esempio sopra tra panda e dacia ci sono 3000 € di differenza iniziale del bene, ma se fa dei calcoli capisce subito che con l’andare degli anni, (tempo medio facciamo 10 ?), o 100.000 kilometri, vi sono delle differenze di costo notevoli tra le due auto a favore totalmente della dacia. Giá solo di percorrenza, ai costi attuali, solo di carburante, se con panda spende 100 € al mese, con l’elettrica ne spende 55 €. In un anno con la panda ha speso 1200 €, con l’elettrica 660 €. In 10 anni con panda son 12.000 € e con spring 6.600 €. Poi , altra spesa il bollo, la panda paga 132 € all’anno, che per 10 anni sono altre 1.320 € in più rispetto all’elettrica. Poi, ci sono i costi di manutenzione, dei controlli, dei tagliandi etc etc , facciamo tenendoci bassi almeno 150 € all’anno ? Sono altri 1.500 € in 10 anni. Quindi, ricapitolando solo per usarla e solo in percorrenza, quindi senza il costo dei parcheggi, che l’elettrica non paga, ma la panda si, e ad esempio a Milano, il costo è di 2,50 € l’ora etc etc, quindi solo con l’uso normale il costo totale della panda è 14.820 €. Dell’elettrica il costo totale è 6.600 € e vogliamo aggiungere 1000 € di controlli se si dovranno fare ? Non si sa ma li aggiungiamo lo stesso, voce imprevisti, così fanno 7.600 più i 3000 € di gap iniziale, solo di bene e uso si risparmiano in 10 anni 4.220 €, cioè 422 € all’anno. Poi c’è il capitolo rotture. All’elettrica mancano tutti i pezzi relativi alla trasmissione, al motore, al cambio, alla frizione, al radiatore, all’avviamento, allo scarico, e tutti pezzi soggetti all’usura che qui non calcoliamo, ma sappiamo bene che possono capitare e quando succede, son dolori. Per non parlare poi, del valore residuo del bene che per una panda ‘ finta ‘ ibrida di 10 anni, si avvicina allo zero. Mentre un’elettrica potrebbe ancora valere qualcosa. Se fa tutte queste valutazioni, si capisce facilmente che non tutto ciô che inizialmente costa meno, sia un affare. In questo caso, la panda, son soldi buttati via. E quando anche di soldi se ne hanno a sufficienza, buttarli, da fastidio.
Ritratto di Flavio8484
20 giugno 2021 - 00:51
Fai il commercialista per caso?
Ritratto di Oxygenerator
20 giugno 2021 - 08:59
@ Flavio8484. No, uso la logica. Bisogna guardare il bene nel suo insieme. La gente spesso abbocca ai prezzi promozionali o ai finti sconti etc etc perché spera di spendere meno o ha bisogno di spendere meno. Per l’acquisto di una maglietta, passi. Ma per un bene mediamente durevole come un’auto, a mio avviso spende meno, chi impara a capire, che oltre al prezzo iniziale, bisogna considerare nel prezzo totale, anche il prezzo dell’utilizzo e del mantenimento del su citato, bene.
Ritratto di Volpe bianca
20 giugno 2021 - 07:16
@Oxygenerator c'è però da tenere conto anche del fatto che mediamente le batterie di una elettrica durano circa 8 anni (l'ho letto in alcuni articoli, non lo sapevo) e il costo supera di gran lunga il risparmio che giustamente si verrebbe ad avere nell'arco di 10 anni (ho letto che si va dai 9000€ circa per una Smart elettrica in su)..... Mettiamo che la batteria della Spring costi di meno, 7000-8000, sarebbero comunque 3-4000€ di costi in più nell'arco del 10 anni. Tengo a precisare, come ho scritto sopra, che sono dati che ho appreso da alcuni articoli di altri siti, cercavo di fare un conto completo per avere un bilancio "costi/risparmi"
Ritratto di Oxygenerator
20 giugno 2021 - 09:20
@ Volpe bianca. L’avevano detto anche per quella della prius di famiglia. Mai cambiata in 294.000 km è più di 20 anni di vita, oltretutto passata di mano in mano. La mia Lexus, da una ricarica della batteria al 95% dopo 7 anni di uso quotidiano e 126.000 km fatti. Per le elettriche non so. Quello degli 8 anni, è il termine della garanzia che dice che il funzionamento delle batterie è garantito fino all’86 %, pena il cambio del pacco batteria intero da parte dell’azienda. Dopo 4 anni la bmw i3, comprata da un mio parente, segna la carica della batteria al 96%. Probabilmente scade la garanzia ( estendibile ) e qualcuno ha pensato che invece, dopo 8 anni sono da cambiare le batterie. Quel che non sapevo è che eventualmente non viene cambiato il pacco batteria intero ( come quando è in garanzia ) ma solo la parte che in realtà risulta esausta. Le elettriche sono auto che a livello di motore, dicono che arrivino tranquillamente ai 500.000 km. Qui a mio avviso ha il suo peso, il fatto di non avere organi meccanici, come trasmissione, cambio, frizione, valvole, pistoni etc etc. Per quel che riguarda la batteria, sono informazioni datemi da Bmw.
Ritratto di Volpe bianca
20 giugno 2021 - 09:33
@Oxygenerator ah ok, grazie per le informazioni. Nell'ultimo articolo che ho letto ad esempio dicono che il livello limite di carica è del 70% al di sotto del quale la batteria è da considerarsi "inefficiente" e quindi da sostituire. Però se di volta in volta viene cambiata solo la parte esausta, non vedo come si possa arrivare al 70% di capacità massima.... Comunque i dati sulla durata in generale sono molto più rassicuranti, forse sono inferiori per le auto più piccole come ad esempio la Spring.
Ritratto di Volpe bianca
20 giugno 2021 - 09:34
*....i dati che mi hai scritto sulla durata....
Pagine