A bordo della Peugeot 308

11 settembre 2013

Accogliente e ben fatto, l'abitacolo della nuova berlina francese è ricercato e piuttosto spazioso.

A bordo della Peugeot 308

NIENTE EFFETTI SPECIALI - In attesa di guidarla, abbiamo “toccato con mano” la nuova Peugeot 308. Dal vivo l'auto si fa apprezzare per l'aspetto “pulito”, senza inutili forzature di chi vuole farsi notare per forza, e punta più sull'eleganza che sull'originalità. Alle semplici linee della proporzionata carrozzeria si contrappongono fari sfaccettati mentre la mascherina cromata (comune a tutte le ultime Peugeot) non è ostentata, ma inserita con discrezione nel frontale. Nel complesso, questa vettura non sarà di quelle che fa girare la testa, ma ha tutta l'aria invecchiare meno velocemente di molte concorrenti.

PUNTA IN ALTO - L'interno della Peugeot 308 è più ricercato dell'esterno. Tutto è giocato sulla forma esagonale del piccolo cruscotto (sembra appoggiato sulla plancia), ripresa dalla zona centrale della consolle. Come per la Peugeot 208, il diametro del volante è ridotto. Un dettaglio sportivo che, però, non è il massimo dell'ergonomia: in certe condizioni la corona copre la strumentazione. Le già buone finiture della precedente Peugeot 308 nel nuovo modello sono ulteriormente migliorate e danno l'impressione di salire a bordo di un'auto di “un certo livello”. Riuscito anche lo schermo a sfioramento nella consolle: attraverso comandi bene evidenziati e intuitivi da utilizzare, si attivano molti servizi di bordo.

SPAZIO OK - Quanto ad abitabilità la nuova Peugeot 308 ospita comodamente quattro adulti e, senza troppi sacrifici, anche cinque. Complice il tetto alto e il portellone verticale, se persone più alte di 180 cm siedono sul divano, non toccano con la testa il soffitto. Grande (si parla di 470 litri con cinque posti in uso) il bagagliaio (punto debole del precedente modello), rifinito senza particolare cura (a differenza dell'abitacolo), ma di forma regolare. Il vano è profondo 80 cm (162 rinunciando ai posti dietro) e largo 108. Peccato per i 10 cm di gradino che si creano a divano ripiegato: impediscono di far scorrere gli oggetti. Un altro salto, di 16 cm, è presente fra la battuta del portellone e il fondo del baule.

WAGON IN ARRIVO - La nuova Peugeot 308 è già in vendita con prezzi compresi fra 16.900 euro per la 1.2 12V VTi Access (con il tricilindrico da 82 CV), e 24.100 per la 1.6 e-HDi Allure (con il motore turbodiesel da 116 CV). Per vedere la versione station wagon, occorre attendere il prossimo marzo, quando sarà presentata al Salone di Ginevra (per essere poi commercializzata nel  corso del 2014).

VIDEO
Peugeot 308
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
203
228
111
83
94
VOTO MEDIO
3,5
3.50487
719




Aggiungi un commento
Ritratto di panamegane
12 settembre 2013 - 15:39
hanno perso una grande occasione per distinguersi dalla concorrenza.Per risparmiare il volante piccolo della 208 lo sbattono pure su una berlina? Ma non si rendono conto che la corona impedisce di vedere la strumentazione?!?! Se poi si blocca il touch screen non si può azionare nulla ad eccezione delle frecce di emergenza(fortuna che almeno quel tasto l'hanno lasciato).La cosa più assurda è che la maggior parte deic ommenti sono postivi, ma queste cose non le notate?
Ritratto di GiorgioBG68
12 settembre 2013 - 16:05
1
che non abbia il solito cambio con escursione da camion tipico di tutte le vetture del gruppo PSA, e che abbiano cambiato il volano bimassa difettoso del 1.6 hdi, così come le turbine Garrett. A quando un bel doppia frizione come Dio comanda, che esalterebbe la coppia dei motori diesel?
Ritratto di bebo91
12 settembre 2013 - 19:15
2
macchina davvero molto bella, specialmente gli interni!! Le ultime peugeot sono davvero con una marcia in più!
Ritratto di preoccupato
12 settembre 2013 - 20:29
le ultime peugeot hanno una marcia in più,rispetto alle concorrenti ,ma non si direbbe, visto che lo sterzo copre la strumentazione, roba da contorsionisti per vedere il termometro dell'acqua o quello del carburante.mah.....!!
Ritratto di nero zabriski
13 settembre 2013 - 12:07
Peugeot continua nell'opera di imbruttimento della sua gamma... Che il buon DIo perdoni i transalpini che non trovano più ne pace ne stile...
Ritratto di Rav
14 settembre 2013 - 14:59
3
Mi piace molto, la trovo migliore di tante rivali e se penso alla 308 precedente questa è un passo avanti notevole. Se aggiungiamo l'ottima fattura e il design non sfacciato ma nemmeno anonimo (vedi l'interno) credo avrà parecchio successo. Io guido una 208 da tre/quattro mesi e sono davvero soddisfatto. Per quel che riguarda i cambi non nego che il manuale non sia il meglio che c'è però devo dire che dopo 3/4mila km ho notato un miglioramento sensibile nel cambio marcia però capisco che una rivista o chi effettua un test drive in concessionaria possa muovere critiche alla manovrabilità non avendoci a che fare sul lungo periodo. Posso solo dire che ad oggi il mio si manovra molto ma molto meglio rispetto ai primi km (dove mi ero anche un attimo adirato visto che oltre a dover essere accompagnata, la leva, aveva anche bisogno di un'invito scritto e diversi preliminari XD).
Ritratto di Vincent Vega
18 settembre 2013 - 17:48
Per chi critica la posizione di guida, il quadro strumenti ed il volante piccolo spero che lo faccia dopo averla provata...è inutile dare aria alla bocca per niente parlando per sentito dire, possiedo una 208 e mi trovo da dio vedo bene tutto quello che devo vedere ed il volante di dimensioni ridotte è eccezionale...guidando altre auto mi sembra di guidare un Tir.
Ritratto di KARL67
19 settembre 2013 - 09:17
Ciao Vincent, guidi una 208? posso chiederti un parere sulla vettura, dato che sono intenzionato ad acquistare una in versione GTi? Grazie.
Ritratto di Vincent Vega
19 settembre 2013 - 20:12
Ciao Karl io ho acquistato una xy(occasione in pronta consegna) quindi come configurazione è molto simile alla Gti...Ti posso dire che senza se e senza ma è la migliore del segmento...allo stesso prezzo come qualità generale non mi vede neanche la A1...come già scritto non ho avuto nessun tipo di problema a trovare la posizione di guida...per il volante un attimo di abitudine ci vuole perché è davvero piccolo rispetto al solito ma risulta eccezionale una volta abituato...sul motore non posso dirti nulla perché monto un 1600 diesel da 115 cv(ottimo motore uno dei migliori diesel in commercio a mio avviso) quindi proprio una roba diversa dal thp 200 cv benzina...tenuta di strada sublime grazie all'aumento della carreggiata rispetto alla versione normale(come sulla Gti)...dei fari mi sono innamorato veramente belli(con indicatori di direzione a led di ultima generazione)...Non ho fatto abbastanza chilometri per parlarti di consumi eccc ma ti posso dire che comunque la qualità è presente eccome, con la xy tendente quasi al segmento c ;)
Ritratto di KARL67
19 settembre 2013 - 21:08
Grazie mille Vega, terrò' conto della tua esperienza, avevo appunto notato la qualità della 208, in bocca al lupo (anzi, al "LEONE")!
Pagine