NEWS

Una Peugeot 308 GTi per i Carabinieri

15 dicembre 2017

Consegnato all’Arma dei Carabinieri un esemplare della 308 GTi che sarà impegnato a Roma nel controllo del territorio.

Una Peugeot 308 GTi per i Carabinieri

LA PRIMA DI UNA SERIE - È una Peugeot 308 GTi l’ultimo modello ad entrare nella flotta dei Carabinieri. La vettura è stata consegnata oggi in comodato d’uso gratuito al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma dove verrà utilizzata per il controllo del territorio, per i servizi di scorta in occasione di cerimonie istituzionali e per interventi speciali come il trasporto di organi e sangue. La consegna rientra in un accordo con l’Arma e vuole sottolineare il rilievo di Groupe PSA Italia per l’economia nazionale del Bel Paese. La filiale italiana del gruppo francese, infatti, ha fatturato nel 2016 2,7 miliardi di euro dando lavoro a oltre 700 dipendenti e coinvolgendo, attraverso i 2.000 business partner, altri 8.000 addetti. Inoltre, sono 82 le aziende italiane che forniscono componenti al Gruppo PSA per un giro d’affari di 430 milioni di euro. 

TRASFORMATA DALLA NCT - La Peugeot 308 GTi dei Carabinieri si differenzia dalla versione “civile” per l’allestimento specifico realizzato dalla carrozzeria torinese NCT, di recente insignita del prestigioso Premio 100 Eccellenze Italiane. Le modifiche più evidenti riguardano la presenza delle sirene sul tetto, dei segnalatori luminosi a nano LED nella calandra, dei supporti per le torce al centro dei sedili anteriori, per il porta arma lunga a bloccaggio meccanico e per il sistema di comunicazione con la centrale sulla plancia. Inedito è pure il un piano scrittoio illuminato ricavato nella cappelliera e dotato di doppia presa Usb e predisposizioni per i sistemi di comunicazione e di scambio dati operativo in dotazione alle forze dell’ordine.

UN CORSO CON ANDREUCCI - Rimane invariata la parte meccanica della Peugeot 308 GTi, dei Carabinieri compreso il motore 1.6 THP da 272 CV. Confermati sono pure l’impianto frenante con dischi da 380 mm all’avantreno, i cerchi da 19” e differenziale autobloccante meccanico Torsen, nonché i diversi sistemi di assistenza alla guida previsti dalla versione civile. Le prestazioni sono di rilievo (250 km/h la velocità massima, 6,0” il dato dell’accelerazione 0-100 km/h), tanto da indurre i responsabili del Leone ad offrire alle pattuglie che la useranno una formazione aggiuntiva rispetto a quella fornita dall’Arma: un corso di guida a Misano Adriatico con un istruttore d’eccellenza, il dieci volte campione italiano rally e pilota ufficiale Peugeot, Paolo Andreucci.

Peugeot 308
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
191
219
102
72
87
VOTO MEDIO
3,5
3.52906
671


Aggiungi un commento
Ritratto di negus
20 dicembre 2017 - 10:33
E' fabbricata in Spagna, credo. Danno anche soldi all'economia spagnola.
Ritratto di Porsche_Panamera
15 dicembre 2017 - 20:12
È imbarazzante vedere come i carabinieri per passare a questa Peugeot devono addirittura fare un corso di guida in più visto che sono abituati a guidare delle Tipo 1.3 jtdm da 95 cv o 1.6 jtdm da 120 cv. Magari tutte le auto delle forze dell'ordine fossero come questa Peugeot
Ritratto di Vincenzo1973
16 dicembre 2017 - 09:47
Le uniche cose imbarazzanti sono i tuoi commenti a senso unico.
Ritratto di Porsche_Panamera
16 dicembre 2017 - 11:09
Le uniche cose imbarazzanti sono il numero di crimini per abitante dell'Italia rispetto a nazioni confinanti come Austria, Svizzera, Slovenia, San Marino... E con le "nuove" Tipo 1.3 jtdm da 95 cv pure blindate non solo rimarremo il paese preferito dei malviventi ma faremo ridere pure agli ubbriaconi del sabato sera che uscendo dai bar/discoteche ubbriachi marci quando incroceranno una volante della polizia si metteranno a ridere e schiacciando il gas si lasceranno dietro le povere Tipo di 20 km in 5 minuti...
Ritratto di Agl75
17 dicembre 2017 - 21:45
Visto che la destinazione è Roma, forse era meglio avere un cingolato così che si passava indenni sulle buche
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
18 dicembre 2017 - 12:54
Di imbarazzante..o meglio abominevole, le truffe di milioni di auto ad opera di un unico costruttore. Persino alle forze dell'ordine!
Ritratto di Porsche_Panamera
15 dicembre 2017 - 20:17
A proposito, nel 2017 un auto che fa lo 0-100 in 6 secondi e che arriva a 250 km/h dovrebbe essere una cosa completamente nella media per un auto delle forze dell'ordine, dover fare addirittura un articolo apposito quando succede questo ci fa capire che le auto normali delle forze dell'ordine sono dei bidoni come le Tipo 1.3 jtdm 95 cv + blindatura che non vanno neanche in discesa. E prima che arrivi qualche fenomeno alla "Luzzo" non c'entra niente la nazionalità dell'automobile, se domani tutte le pattuglie della polizia e carabinieri dovessero essere delle Giulia 2.0 Turbo da 280 cv sarei super soddisfatto, perchè vedere quei bidoni Tipo con i frullini 1.3 e 1.6 è imbarazzante per me, per la mia città e per tutta l'Italia.
Ritratto di Fr4ncesco
15 dicembre 2017 - 20:33
2
E a cosa servono quelle prestazioni con le regole di ingaggio che ci sono, che siamo a Need for Speed o in America ? I delinquenti non si inseguono, si prendono a casa loro facendo le indagini, mica stiamo a distruggere auto e coinvolgere passanti. Le Tipo bastano e avanzano per le emergenze come bastano e avanzano i furgoni come ambulanze. Come le auto non si scelgono in base alle preferenze della p.a ma a chi vince l'appello per il costo minore. Questa Peugeot come la Evora, la QV, la Lambo sono donazioni (con pubblicità annessa).
Ritratto di Fr4ncesco
15 dicembre 2017 - 20:35
2
Appalto*
Ritratto di Porsche_Panamera
15 dicembre 2017 - 20:51
"I delinquenti non si inseguono, si prendono a casa loro facendo le indagini", certo come no, abbiamo visto come è finita la storia dell'inseguimento con la Audi RS4 gialla rubata con targhe svizzere (uno dei colori e targa più appariscente in circolazione), praticamente sono andati in giro per oltre un mese dove e come volevano, quando incrociavano una volante la seminavano schiacciando il 50% del gas. La verità è che in Italia rispetto a qualsiasi nazione confinante i crimini sono molto più alti e i criminali se ne fregano della legge perchè tanto la fanno franca, i classici extracomunitari con i berlinoni da 200 cv quando uscendo da un locale ubriachi marci a bordo di una BMW 740i di 20 anni fa incontrano una Tipo 1.6 jtdm da 120 cv gli ridono in faccia e schiacciano l'acceleratore andandosene tranquillamente a dormire, mentre la gente onesta viene punita per essere andata a 5 km/h in più rispetto al limite. E questa la verità, solo che l'Italia e gli italiani ancora non hanno aperto gli occhi.
Pagine