Peugeot 508: stile deciso e meno peso

22 febbraio 2018

La seconda generazione della Peugeot 508 ha cinque porte, dimensioni inferiori all'attuale e forme più accattivanti. Sarà anche ibrida, ma solo dal 2019.

Peugeot 508: stile deciso e meno peso

STILE RIVISTO - In controtendenza rispetto a molti modelli che aumentano la loro lunghezza ad ogni nuova generazione, la Peugeot 508 che viene svelata oggi è più corta di 8 cm rispetto a quella attuale e anche 6 cm più bassa: ora misura 475 cm da un paraurti all’altro e 140 cm fino al tetto, quando ad esempio la rivale Opel Insignia Grand Sport è lunga 490 cm e alta 146 cm. La casa francese ha scelto di “snellire” la nuova edizione della sua berlina (in vendita da settembre 2018) e renderla più accattivante e sportiva sotto il profilo dello stile. Altro elemento distintivo è la carrozzeria con cinque porte, e relativo portellone, che aggiunge un tocco di praticitàin più rispetto al classico baule di una concorrente come la Volkswagen Passat.

70 KG IN MENO - Per diversi elementi del design della Peugeot 508 l'ispirazione è venuta dalla 3008: le linee ora sono più tese, i fari appaiono rastremati e le fiancate esprimono una sensazione di maggiore solidità. Come sulla 3008 anche in questo caso i fanali ricordano delle unghiate (il simbolo della Peugeot non a caso è un leone) e sono inseriti dentro un fascione a contrasto. La Peugeot 508 riprende dalle suv anche la base costruttiva a trazione anteriore o integrale EMP2, dotata però di un accorgimento per migliorare il confort e il comportamento di guida: i motori più potenti si possono avere a richiesta con le sospensioni regolabili a smorzamento controllato. Il ricorso alla base EMP2 ha permesso al costruttore francese di tagliare il peso dell’anno in media di 70 kg rispetto alla vecchia edizione, secondo quanto annunciato.

CRUSCOTTO DIGITALE - L’interno della Peugeot 508 riflette questo cambiamento e appare molto più accattivante, grazie al posizionamento del volante e degli strumenti diventato tipico per la Peugeot: si chiama i-Cockpit e prevede il volante ribassato, un cruscotto digitale (di 12,3”) montato al posto dei classici strumenti a lancette e un centrale avvolgente. Nella consolle è presente inoltre lo schermo del sistema multimediale, di 8” sugli allestimenti meno costosi e di 10” su quelli più curati. Fra le dotazioni per la sicurezza ci sono la frenata automatica d’emergenza, il regolatore di velocità che ferma l’auto nel traffico e lo scanner notturno, in grado di far risaltare sullo schermo pedoni o animali in situazioni di scarsissima visibilità. I motori annunciati sono i 4 cilindri turbo a benzina 1.6 da 180 CV e 2.0 da 225 CV, oltre ai diesel 1.5 da 130 CV e 2.0 da 160 CV e 180 CV. Nel 2019 arriverà l’ibrido con batterie ricaricabili.

Peugeot 508
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
52
14
3
15
VOTO MEDIO
4,1
4.13873
173


Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
22 febbraio 2018 - 11:53
Ma ha la stessa fiancata di un'Audi A4 della precedente generazione! Apparte ciò, non è niente male nel complesso.
Ritratto di IloveDR
22 febbraio 2018 - 11:55
4
508, Stinger, V60...dici che la categoria dei Suv inizia ad avere valide alternative anche nelle carrozzerie più classiche???
Ritratto di treassi
22 febbraio 2018 - 12:31
Come tutte le mode prima o poi passerà, qualche mio collega si è già pentito, si.. sono macchine belle e comode, ma sono auto che costano mediamente di più e lo spazio non viene mai sfruttato bene se confrontate ad una familiare o monovolume. Poi senza trazione integrale non hanno proprio senso di esistere... come farsi fregare...
Ritratto di Magnificus
22 febbraio 2018 - 12:35
Dipende...se hai mal di schiena a salire e scendere vanno benissimo...probabilmente ne prenderò uno pure io ma a trazione integrale sicuramente..hai hai a me purtroppo fa male :-(
Ritratto di treassi
22 febbraio 2018 - 12:53
... era il classico modo di dire.. bello si... come quando ipocritamente si dice a qualcuno che ti mostra qualcosa di nuovo... anzi era una critica ai suv...
Ritratto di Alfiere
24 febbraio 2018 - 13:01
1
Come dice Magnificus sono alla fine delle monovolume senza l'aspetto pacioccone delle stesse. L'unico problema è che a livello di spazio interno non sono a livello di una monovolume classica ma più di una classica media da cui possono derivare.
Ritratto di Francescod78
28 febbraio 2018 - 21:46
Speriamo!
Ritratto di gjgg
22 febbraio 2018 - 11:55
1
Bella, anche gli interni, e con la richiesta dose di cromature e led particolareggiati che fa molto similpremium come sensazione (seguendo il corso delle varie 308, 3008 ecc. che fanno altrettanto nelle proprie categorie). Fra questa, la Mazda 5, la Volvo... Iniziano a esserci belle concorrenti per la A4 a trazione anteriore.
Ritratto di AMG
22 febbraio 2018 - 14:13
Mazda 6 intendi
Ritratto di gjgg
22 febbraio 2018 - 14:14
1
SI
Pagine