Peugeot 508: stile deciso e meno peso

22 febbraio 2018

La seconda generazione della Peugeot 508 ha cinque porte, dimensioni inferiori all'attuale e forme più accattivanti. Sarà anche ibrida, ma solo dal 2019.

Peugeot 508: stile deciso e meno peso

STILE RIVISTO - In controtendenza rispetto a molti modelli che aumentano la loro lunghezza ad ogni nuova generazione, la Peugeot 508 che viene svelata oggi è più corta di 8 cm rispetto a quella attuale e anche 6 cm più bassa: ora misura 475 cm da un paraurti all’altro e 140 cm fino al tetto, quando ad esempio la rivale Opel Insignia Grand Sport è lunga 490 cm e alta 146 cm. La casa francese ha scelto di “snellire” la nuova edizione della sua berlina (in vendita da settembre 2018) e renderla più accattivante e sportiva sotto il profilo dello stile. Altro elemento distintivo è la carrozzeria con cinque porte, e relativo portellone, che aggiunge un tocco di praticitàin più rispetto al classico baule di una concorrente come la Volkswagen Passat.

70 KG IN MENO - Per diversi elementi del design della Peugeot 508 l'ispirazione è venuta dalla 3008: le linee ora sono più tese, i fari appaiono rastremati e le fiancate esprimono una sensazione di maggiore solidità. Come sulla 3008 anche in questo caso i fanali ricordano delle unghiate (il simbolo della Peugeot non a caso è un leone) e sono inseriti dentro un fascione a contrasto. La Peugeot 508 riprende dalle suv anche la base costruttiva a trazione anteriore o integrale EMP2, dotata però di un accorgimento per migliorare il confort e il comportamento di guida: i motori più potenti si possono avere a richiesta con le sospensioni regolabili a smorzamento controllato. Il ricorso alla base EMP2 ha permesso al costruttore francese di tagliare il peso dell’anno in media di 70 kg rispetto alla vecchia edizione, secondo quanto annunciato.

CRUSCOTTO DIGITALE - L’interno della Peugeot 508 riflette questo cambiamento e appare molto più accattivante, grazie al posizionamento del volante e degli strumenti diventato tipico per la Peugeot: si chiama i-Cockpit e prevede il volante ribassato, un cruscotto digitale (di 12,3”) montato al posto dei classici strumenti a lancette e un centrale avvolgente. Nella consolle è presente inoltre lo schermo del sistema multimediale, di 8” sugli allestimenti meno costosi e di 10” su quelli più curati. Fra le dotazioni per la sicurezza ci sono la frenata automatica d’emergenza, il regolatore di velocità che ferma l’auto nel traffico e lo scanner notturno, in grado di far risaltare sullo schermo pedoni o animali in situazioni di scarsissima visibilità. I motori annunciati sono i 4 cilindri turbo a benzina 1.6 da 180 CV e 2.0 da 225 CV, oltre ai diesel 1.5 da 130 CV e 2.0 da 160 CV e 180 CV. Nel 2019 arriverà l’ibrido con batterie ricaricabili.

Peugeot 508
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
53
14
3
14
VOTO MEDIO
4,2
4.165715
175


Aggiungi un commento
Ritratto di green machine
23 febbraio 2018 - 12:46
E'già un pò di tempo che stanno facendo dei bei modelli,complimenti .
Ritratto di cris25
23 febbraio 2018 - 13:07
1
Veramente bella, se non fosse per quelle lacrime che scendono dai fari e a mio avviso rovinano un frontale grintoso. Internamente sembra futuribile come le ultime Peugeot; nel complesso decisamente migliorata rispetto alla precedente generazione...
Ritratto di stefbule
24 febbraio 2018 - 03:47
11
Nn sono lacrime ma i canini del leone.... :-)
Ritratto di tramsi
23 febbraio 2018 - 15:59
Credo che vada considerata come vera concorrente della Passat più che di 3er/C-Klasse, sia per il layout (anche se la A4 in declinazione tutt'avanti è concorrente di Mercedes e BMW perché il marketing ha stabilito che è "premium", come le 2 citate) sia perché difficilmente il cliente tipo di quelle 2 comprerebbe una Peugeot (o un'altra generalista) di segmento D. Sia come sia, la ritengo molto bella, dentro come fuori.
Ritratto di Thresher3253
23 febbraio 2018 - 18:14
Ero venuto proprio per dire che mi sembra una buona alternativa alla Passat - tanto che la proporzione delle linee in tutti gli angoli non è poi così diversa.
Ritratto di Alfiere
23 febbraio 2018 - 17:20
1
Splendida, originale e con un buon mix di eleganza e sportività. Non vedevo un Peugeot così dalla 407. Certo il prezzo base è quello di una Serie 3, il cui spazio interno poi è più o meno quello di una utilitaria.
Ritratto di tramsi
24 febbraio 2018 - 02:14
Dove hai letto il prezzo?
Ritratto di Alfiere
24 febbraio 2018 - 13:04
1
Oggi il 508 viene da 31k circa, dunque "grosso modo" dovremmo essere almeno su quella cifra li. Se il nuovo modello riprende l'accento premium del recente 308 rispetto alla vecchia generazione, potremmo anche parlare di prezzi leggermente più alti. Il tutto ovviamente senza contare la scontistica in concessionaria.
Ritratto di tramsi
24 febbraio 2018 - 13:48
Peugeot, Opel e Renault di segmento D hanno sempre avuto prezzi decisamente diversi da quelli della triade (adesso allargata a Volvo e Jaguar, senza contare Lexus e Infiniti, che dalle nostre parti sono quasi inesistenti), con, in più, sconti pazzeschi.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
23 febbraio 2018 - 19:28
Parere personalissimo, ma in questo momento le auto europee più belle ed originali esteticamente sono le francesi (Renault, Peugeot, Citroen), e se ne sono accorti in parecchi, considerato che ormai Il gruppo Renault è diventato il primo/secondo produttore al mondo (non si capisce ancora la classifica definitiva causa diatriba circa il calcolo dei mezzi pesanti). Le transalpine sono inoltre migliorate tantissimo negli ultimi anni sia nei telai che nei motori. Forse oggi sono mediamente un tantino meno cedevoli e confortevoli di un tempo ma a vantaggio delle prestazioni dinamiche (precisione, tenuta e stabilitá della mia segmento B senza timori reverenziali rispetto alla mia precedente segmento C Ford). Invece, tanto per cambiare, FCA sembra rimanere al palo, eccezion fatta per Ferrari (e ci mancherebbe!) ed Alfa Romeo (leggasi Giulia e Stelvio, ma assolutamente non regalate considerati i listini). Le tedesche invece vivono ancora di rendita per le passate stagioni di effettiva superioritá costruttiva, ma questo plus qualitativo comincia a scricchiolare (andate a curiosare sui vari forum Audi, Mercedes, Bmw e verificherete che molti combattono con scricchiolii anche in auto con listini che partono da 40/50.000 euro - mi ricordo di un tizio che avendo comprato Audi per "viaggiare in clima ovattato", si trovava invece a convivevre con più di un rumore/scricchiolio, ed ironicamente postava che magari se avesse comprato una Panda gli "scricchiolava lo stesso ma ad 1/4 del prezzo pagato").
Pagine