NEWS

Piccole suv Fiat, Jeep e Alfa: approvata la produzione

Pubblicato 02 maggio 2021

A novembre del 2022 dovrebbe iniziare la produzione della Jeep, ad aprile e ottobre del 2023 quella delle Fiat e Alfa Romeo.

Piccole suv Fiat, Jeep e Alfa: approvata la produzione

APPROVATE - Stando a quanto riporta Autonews, il gruppo gruppo Stellantis ha approvato il piano che prevede la produzione di due piccole suv (del cosiddetto segmento B) a marchio Jeep e Fiat. Le vetture saranno costruite nello stabilimento polacco di Tychy, in Polonia, dove attualmente vengono realizzate la Fiat 500 e la Lancia Ypsilion. Al momento mancherebbe ancora l’ok per il terzo modello scaturito dallo stesso progetto, quello dell’Alfa Romeo.

I NUMERI PREVISTI - Tutti e tre i veicoli saranno sviluppati utilizzando la piattaforma modulare CMP della PSA, la stessa impiegata da Peugeot 208 e Opel Corsa. Saranno di derivazione francese anche i motori e le trasmissioni. Lo stabilimento polacco, che sarà opportunamente adeguato, potrà raggiungere un volume produttivo di 300.000 unità all'anno, fino ad arrivare a un massimo di 400.000, così suddivise: 130.000 per la crossover Fiat, 110.000 per la Jeep e 60.000 per l’Alfa Romeo Brennero.

LA FIAT - La piccola crossover a marchio Fiat, conosciuta internamento come progetto 364, dovrebbe essere derivata dalla concept Centoventi (nella foto sopra) mostrata al Salone dell'auto di Ginevra 2019. L’avvio della produzione è previsto nell’aprile 2023; nel maggio dello stesso anno è fissata l’uscita di una versione completamente elettrica e, da febbraio 2024, di una variante mild-hybrid con un piccolo motore elettrico situato tra il motore e la trasmissione.

LA JEEP - La piccola Jeep, il cui nome in codice è progetto 516, dovrebbe invece entrare in produzione nel novembre 2022, e inizialmente sarà proposta con un motore a benzina. Nel febbraio del 2023 seguirà una versione completamente elettrica, e, dal luglio 2023, dalla BYD. Nel 2024 sarà invece la volta di una variante mild-hybrid.

L’ALFA ROMEO - L’Alfa Romeo, conosciuta internamento come progetto 966, e per la quale si vocifera il nome Brennero, è ancora in attesa di approvazione, tuttavia, secondo Autonews, dovrebbe entrare in produzione con la versione full-electric nell'ottobre 2023, seguita da una mild hybrid a benzina a trazione anteriore nel marzo 2024 e da una variante a trazione integrale nel luglio 2024.





Aggiungi un commento
Ritratto di Quello la
2 maggio 2021 - 12:59
Lancia non prevenuta e vabbè. Fiat metà e Alfa fine 2023. Nel lungo periodo saremo tutti morti (cit.)
Ritratto di AndyCapitan
2 maggio 2021 - 18:28
1
ahahah.... sembra che devono far rogito.....quelli di FIAT arrivano sempre quando le mode son gia' cambiate...in ritardo cronico e costante....son davvero patetici!!!
Ritratto di h2o75
3 maggio 2021 - 14:25
concordo troppo lenti...
Ritratto di GP13
3 maggio 2021 - 19:06
...sono in ritardo con la tecnologia x l'elettrico...grazie ai super manager
Ritratto di mariofiore
8 maggio 2021 - 20:53
Come al solito, leggo su questo blog commenti strani. La Stellantis è in ritardo sull'elettrico? Veramente di auto elettriche se ne vendono poche, e si vendono quelle poche solo in quanto incentivate. I grandi manager della Fca lo hanno previsto e al contrario di qualche inesperto che pensa che è bene produrre cose che non si vendono, hanno ottenuto risultati e utili di esercizio eccezionali producendo prodotti richiesti.
Ritratto di mariofiore
8 maggio 2021 - 20:43
Ahhahaha sempre commenti sciocchi e fuori posto sembra che una persona non sappia proprio che dire ahahahahaha. Facendo le persone serie, la moda del Suv non passa. E l attuale governo, non curando le strade che sono piene di buche, fanno di tutto per fare in modo che i Suv siano indispensabili, se uno vive a Roma o Bari diventa doppiamente indispensabile.
Ritratto di Volpe bianca
3 maggio 2021 - 17:57
@Quello la Lancia non potrà andare avanti ancora per molto solo con restyling su restyling della Y.....è doloroso dirlo, non stanno puntando un euro su Lancia, ha fatto modelli molto belli in passato, non merita una fine così
Ritratto di andrea120374
2 maggio 2021 - 13:07
2
Per me e ripeto per me per essere chiari questi marchi non esistono più guardo altrove se voglio acquistare un Auto (volutamente scritto con la A maiuscola)
Ritratto di Andre_a
2 maggio 2021 - 21:22
9
Escludendo il Wrangler, e forse la Giulia, sono d'accordo con te
Ritratto di ziobell0
2 maggio 2021 - 22:28
Si, anche per me avrebbe poco senso. Jeep e alfa su base 208...
Pagine