NEWS

Fare il pieno di metano? In Lombardia è un’impresa

29 novembre 2010

Lunghe file e rifornimenti al rallenty nel 20% dei distributori. La grande richiesta di gas naturale mette in crisi le stazioni di servizio.

RIFORNIMENTI DIFFICILI - Fare il pieno è un’impresa che mette a dura prova lo spirito “ecologico” dei 103.000 lombardi che possiedono un’auto a metano. Non solo, come scrive il quotidiano “Libero”, per colpa delle lunghe code ai distributori, ma anche perché l’attesa può rivelarsi inutile. Non è raro il caso di chi, dopo magari un’ora di attesa, si vede negare il rifornimento perché il serbatoio della stazione di servizio è rimasto a secco. E dire che il numero dei distributori attrezzati è quasi raddoppiato negli ultimi due anni, dai 58 del 2008 agli attuali 99. Il fatto è che, negli ultimi quattro anni, ben 70.000 automobilisti hanno abbandonato la benzina approfittando degli incentivi regionali. In altre parole, sono tanti, così è facile che i distributori restino a corto di gas.

QUESTIONE DI “CAPIENZA”
- Pur essendo allacciati direttamente alla rete, spesso i distributori di metano non sono dotati di adeguati sistemi di compressione del gas. È  vero che la Regione Lombardia ha introdotto l’obbligo, per le nuove stazioni di servizio, di erogare anche il metano; ma frequentemente i gestori si sono limitati al “minimo sindacale”, installando impianti in grado di “soddisfare” non più di un paio d’auto di grossa cilindrata all’ora. Giusto per mettersi in regola.

SITUAZIONE IN MIGLIORAMENTO - “Questo inconveniente riguarda il 20% circa degli impianti”, ammettono all’assessorato al Commercio. Comunque, la situazione starebbe migliorando: l’aumento delle vetture a metano sta infatti spingendo i distributori a dotarsi di sistemi più efficienti, per venire incontro a una domanda in crescita. Però, ci vorrà tempo. Al momento, non resta che mettersi in coda.



Aggiungi un commento
Ritratto di bugatti veyron
29 novembre 2010 - 18:12
premetto che non ho una macchina a metano...io abito in Lombardia in provincia di Varese, precisamente a Busto Arsizio e di distributori di Metano in giro ne vedo e non mi sembrano così affollati...
Ritratto di jack89
29 novembre 2010 - 21:14
em è quello che ho detto leggi bene :), il ma che cavolo era riferito all'articolo (ma che cavolo di articolo è???)
Ritratto di bugatti veyron
30 novembre 2010 - 15:34
ma infatti il mio commento voleva essere una conferma al tuo...
Ritratto di Al86
29 novembre 2010 - 18:25
Io invece abito a Cantù e il distributore di metano più vicino è a Erba a 13km di distanza, col GPL va un po' meglio che c'è a Cantù, e a fare il pieno di GPL ci si impiega come a fare quello della benzina, l'unica "seccatura" è che non lo si può far da soli ma bisogna aspettare il benzinaio
Ritratto di bubu
29 novembre 2010 - 19:35
nemmeno io ho mai avuto problem idi attesa...abito a Galatina, in provincia di Lecce, il distributore si trova in periferia fuori dalla città quindi, ma è molto facile da raggiungere.. ci sono addirittura due strade comode e scorrevoli per arrivarci... e nella mia città ci sono molto auto a metano (proprio grazie alla comodità di raggiungere il distributore) ma da 4 anni che ormai ho l'auto a metano e il tempo massimo che ho aspettato è stato 5 min e altri 5 per fare il pieno...
Ritratto di follypharma
30 novembre 2010 - 11:29
2
sacrosanta verita'
Ritratto di osmica
1 dicembre 2010 - 00:05
Ma, oltre all'erario, anche il distributore (il pompaio) con il metano guadagno meno cent al litro. Ed il ritorno del investimento per una pompa a metano e' difficile (ovviamente da considerare la perdita della vendita sulla benzina/diesel). E quindi l'offerta non vuole il metano. (stesso discorso vale per il gpl, seppur in maniera minore)
Ritratto di Tony9229
30 novembre 2010 - 14:06
..in un'anno solo una volta ero in autostrada ed ho dovuto aspettare 15 minuti per il mio perchè era pieno di auto a fare metano, però x un pieno ci metti 5 minuti non è che ruba tutto stò tempo !!!!
Ritratto di giancarloessezeta
30 novembre 2010 - 16:20
Volevo l'auto a GPL, ma ho dovuto ritornare al diesel... autonomia a metano 250 km reali (anche meno!) a parità di modello - il Qubo Fiat - e i viaggi che faccio sono verso la Calabria... In 1400 km, rifare il pieno almeno 6 volte? Un incubo... Poi, in autostrada non vedo mai distributori di metano - GPL ormai ce ne sono abbastanza ma piuttosto lontani l'uno dall'altro e non ben evidenziati dalla strada... E al Sud? I metanodotti passano di là, ma la rete è carente e i distributori inesistenti! Inoltre purtroppo il modello a metano ha meno baule, la copertura del bombolone tondo è in POLISTIROLO ESPANSO destinato a distruggersi coi carichi; oltre ad un motore depotenziato e soporifero.
Ritratto di Tony9229
30 novembre 2010 - 22:49
che l'autonomia "KM" dipende dalla grandezza delle bombole e quindi dalla quantità di metano che possono contenere !!!!!!! & poi togliemi una curiosità, secondo te le auto a metano le hanno pensate per la gente che fà lunghi viaggi ???
Pagine