NEWS

La Pirelli fornitore unico del Mondiale rally

Pubblicato 24 dicembre 2019

Dopo la Formula 1, la Pirelli diventa fornitore ufficiale anche del campionato mondiale rally (WRC) dal 2021 al 2024.

La Pirelli fornitore unico del Mondiale rally

PER QUATTRO ANNI - Dopo una serie di indiscrezioni delle scorse settimane, ora è arrivata la conferma ufficiale: Pirelli sarà il fornitore unico di pneumatici per il Mondiale Rally per le stagioni dal 2021 al 2024. Secondo il comunicato, Pirelli fornirà tutte le auto 4x4 iscritte alle gare valevoli per il WRC (World Rally Championship): dalle WRC Plus, che lottano per l’assoluto, alle R5 protagoniste del WRC2, oltre che di diversi campionati regionali e nazionali di tutto il mondo.

UNA LUNGA TRADIZIONE - Questo nuovo incarico andrà naturalmente ad affiancarsi all’impegno in Formula 1 che la Pirelli ha assunto dal 2011: un’ulteriore testimonianza della qualità e della tecnologia che l’azienda milanese ha acquisito nello sviluppo dei pneumatici da competizione. I primi impegni della Pirelli nelle competizioni rallistiche risalgono al 1973: da allora il costruttore ha conquistato 25 titoli mondiali e vinto 181 gare. In tempi più recenti, è stata fornitore unico del WRC dal 2008 al 2010, mentre dal 2018 fornisce la sua gamma di pneumatici alle auto di categoria WRC2. 



Aggiungi un commento
Ritratto di Pavogear
24 dicembre 2019 - 15:05
Speriamo siano migliori di quelle del mondiale di Formula 1
Ritratto di impala
27 dicembre 2019 - 19:55
.... sono veramente forti i Cinesi della pirelli
Ritratto di Andre_a
24 dicembre 2019 - 20:38
4
Le gomme sono fondamentali in un’auto da corsa, dovrebbero essere sviluppate al meglio. Il fornitore unico non mi piace.
Ritratto di Giulio Menzo
26 dicembre 2019 - 11:30
2
Non piace neanche a me il fornitore unico
Ritratto di Giulio Menzo
26 dicembre 2019 - 11:32
2
Preferisco vedere diversi marchi di gomme,perché così si vede qual è il migliore
Ritratto di Bruno91
31 dicembre 2019 - 11:41
1
Concordo con chi è contrario al fornitore unico. Gli sport automobilistici sono sempre più standardizzati. Sarebbe bene che ogni team potesse scegliere di più su tutto e creare una vettura a proprio totale gusto, mantenendo comunque un regolamento su potenza e limiti di dimensioni.