NEWS

Dalla Vredestein nuovi pneumatici invernali e quattro stagioni

30 giugno 2014

Presentati il nuovo Quatrac 5, di cui abbiamo provato le qualità, e l’invernale Snowtrac 5.

Dalla Vredestein nuovi pneumatici invernali e quattro stagioni
PER TUTTE LE STAGIONI - Sono parecchi gli automobilisti che, nell’arco dell’anno, per non utilizzare due distinti treni di gomme (uno invernale e uno per la bella stagione), preferiscono ricorrere alle cosiddette “all season”: un buon compromesso, con mescole e disegni del battistrada che le rendono adatte alle diverse situazioni climatiche (hanno anche la marcatura M+S che, stando al codice della strada, le equipara alle catene da neve). La scelta di prodotti sta aumentando, con diversi costruttori che si affacciano per la prima volta sul mercato: non è il caso della Vredestein, che dal 1993 affianca questa soluzione ai pneumatici estivi e a quelli invernali. Il produttore olandese (che dal 2010 fa parte del gruppo indiano Apollo) presenta ora l’ultima generazione della gomma all season dedicata a utilitarie e vetture di taglia media, la Quatrac 5: le prime consegne sono previste nelle prossime settimane, con 12 misure (da 185/65 R 15 a 225/45 R 17) e prezzi di listino a partire da 121 euro.
 
 
RIVISTO DA CIMA A FONDO - Del precedente pneumatico all season Quatrac 3, il nuovo Vredestein Quatrac 5 (nelle foto sopra) mantiene l’impostazione: il disegno asimmetrico ha la parte interna più simile a quella di una gomma invernale, con evidenti e numerosi intagli a lamella per aggrapparsi alla neve (oltre al marchio M+S, il Quatrac 5 ha il simbolo con il “fiocco di neve” che ne attesta l’attitudine all’uso in condizioni invernali estreme); la fascia esterna, invece, è ispirata ai prodotti estivi, per garantire un buon appoggio in curva. Sempre per migliorare stabilità e manovrabilità sull’asciutto, i bordi del canale longitudinale più esterno hanno inclinazioni differenti (così si dà una maggiore consistenza al battistrada). Pensata invece per la riduzione dei consumi e per l’utilizzo sul bagnato (oltre che sulla neve) la mescola a base di silice. Nel nostro test nei dintorni di Edimburgo non è mancata la pioggia, che ha permesso di saggiare la sensazione di sicurezza che questo pneumatico trasmette: lungo le strade collinari della Scozia, il nuovo Vredestein Quatrac 5 si è dimostrato preciso nella guida, mentre in autostrada la rumorosità non è ovviamente ai livelli di un pneumatico estivo. 
 
 
ANCHE UN INVERNALE - Oltre al pneumatico all season Quatrac 5, la Vredestein ha mostrato il nuovo modello invernale Snowtrac 5 (qui sopra, viste le temperature, attorno ai 15 °C, non ne abbiamo effettuato il test). Rispetto al precedente Snowtrac 3, aumenta di quasi il 30% il numero di lamelle (orientate in varie direzioni e differenti per forma e profondità) per migliorare le prestazioni sulla neve. Anche per questo prodotto la mescola è a base di silice, mentre la fascia centrale a “V” punta a ridurre la rumorosità e a smaltire l’acqua. Per questo scopo è stata anche studiata la struttura interna, che dà una particolare curvatura all’area di appoggio del battistrada. Il disegno dei tasselli è invece pensato per garantire una buona manovrabilità su fondi asciutti e bagnati. Il nuovo Vredestein Snowtrac 5 sarà disponibile inizialmente in 17 misure, da 165/70 R 14 (87 euro il prezzo di listino) a 205/60 R 16.
Aggiungi un commento
Ritratto di auto_gatto
30 giugno 2014 - 13:07
per quanto mi ricordo le vredeestein sono un buon prodotto, però non costano poco e sono difficili da trovare dai gommisti