NEWS

Polizia svizzera: multe in Italia, fino a Grandate

Pubblicato 20 settembre 2019

La competenza della polizia svizzera si estende da Como a Mendrisio: pattuglie miste per il traffico pesante.

Polizia svizzera: multe in Italia, fino a Grandate

C’È UN ACCORDO - Già dal 18 settembre, la polizia svizzera può multare anche in Italia. Nel mirino, il traffico pesante e i veicoli commerciali. Il servizio include un primo soccorso in seguito a incidenti. Lo prevede un accordo fra polstrada di Como e il quinto reparto gendarmeria della polizia cantonale ticinese: gli agenti opereranno assieme due volte al mese. Sono pattuglie miste. Il tratto monitorato va dalla barriera di Grandate allo svincolo di Mendrisio. E viceversa: gli agenti italiani opereranno in Svizzera in collaborazione con quelli ticinesi. Tutto nasce da una precedente intesa, del 2013, sulla cooperazione di polizia e doganale tra il governo italiano e il consiglio federale svizzero; e da un’intesa successiva per i servizi congiunti sulla rete autostradale lungo la fascia confinaria tra Italia e Svizzera, firmata a gennaio 2019. Sono 15 gli agenti italiani e 15 quelli ticinesi che hanno svolto corsi di formazione specifici. Il secondo passo? Controlli fino a Turate per la parte italiana e al San Gottardo per quella svizzera E monitoraggio della velocità tramite telelaser.

Polizia svizzera: multe in Italia. Sei d'accordo?
No
63%
  • No
    63%
  • 36%
  • Non so
    2%





Aggiungi un commento
Ritratto di marcoluga
25 settembre 2019 - 16:15
1
Ti assumo come corettorre di boze. LOL
Ritratto di supermax63
26 settembre 2019 - 05:07
Inizio subito il lavoro:Bozze ...non BOZE Non c'è proprio nulla da ridere !!!
Ritratto di marcoluga
26 settembre 2019 - 09:27
1
Ti licenzio! correttore, non corettorre. 2xLOL Scherzo, santa pasiensa.
Ritratto di dumbo54
23 settembre 2019 - 14:49
1
Io il problema della Svizzera l’ho risolto non andandoci più. Non è possibile che un attimo di distrazione ti possa costare come tre o quattro stipendi.
Ritratto di rrpp33
16 ottobre 2019 - 21:50
Percorro di tanto in tanto l´autostrada da Come verso il Gottardo in territorio svizzero. Da molti mesi i lavori appena dopo il confine fino al ponte di Melide sono un vero casino. Mi spiego: non riesco mai a capire quale limite di velocita´ devo rispettare. 60? 80? 100? I cartelli sono poco chiari e a volte coperti dai mezzi pesanti sulla corsia di destra. In piu´ le strade laterali che si immettono sull´autostrada hanno dei cartelli messi in modo illogico anche verso chi percorre l´autostrada. Spero finisca presto l´eterno cantiere a pezzi "Mendrisio-Melide"! Saluti. R.P. Ffm. P.S. Per non parlare della discesa (o salita dipende dove si va) dal Ceneri verso Bellinzona. Ma quando finiscono questo benedetti lavori? P.P.S. Idem per il tratto autostradale a lato dello stadio hockey dell´Ambri Piotta verso il tunnel del Gottardo. Ho appena finito di pagare 180 franchi perche´ andavo a 89 km/h in un tratto di lavori con limite 60. Giuro che non ho visto il cartello (c´era? boh!?) e andavo alla medesima velocita´ del traffico che mi precedeva. Ero su un´auto noleggiata, la Hertz mi ha costretto a pagare. Mannaggia! :-(
Pagine