Porsche 718 Boxster: nuovo nome e nuovi motori

27 gennaio 2016

La Porsche 718 Boxster riceve i nuovi quattro cilindri, di 2.0 e 2.5 litri. In Italia da 56.213 euro.

Porsche 718 Boxster: nuovo nome e nuovi motori
NUOVA LINFA - La Porsche dà corpo al progressivo rinnovamento della sua gamma motori e presenta i nuovi boxer a quattro cilindri, di 2.0 e 2.5 litri, più potenti ed allo stesso tempo più efficaci rispetto ai sei cilindri aspirati di 2.7 e 3.4 litri. L’arrivo a listino dei nuovi turbo è contemporaneo al leggero maquillage di cui beneficia la Porsche Boxster, che verrà presto esteso anche alla Cayman. Le due sportive, con l’occasione, cambiano in parte i rispettivi nomi: Boxster e Cayman vengono preceduti dal numero 718, riferimento alla fortunata Porsche da corsa equipaggiata non per altro con un motore a quattro cilindri. La Porsche 718 Boxster verrà esposta al Aalone dell’automobile di Ginevra (3-13 marzo) ed arriverà nelle concessionarie europee dal 30 aprile, con prezzi che partono da 56.213 euro e 69.176 euro (718 Boxster S).
 
MENO CILINDRI, PIÙ POTENZA - I tecnici della casa tedesca hanno seguito la filosofia già messa in pratica al momento di aggiornare la 911, i cui motori di accesso sono diventati turbo. Sulla Porsche 718 Boxster, però, l’aggiornamento è ancor più di sostanza: i sei cilindri lasciano spazio a motori con due cilindri in meno, dotati del turbo e per questo motivo assai più prestazionali. L’architettura rimane del tipo boxer. Il 2.0 della 718 Boxster sviluppa 300 CV e fornisce 35 CV in più rispetto al 2.7, ma soprattutto eroga 380 Nm di coppia (fra 1.950 e 4.500 giri/min): l’incremento è di 100 Nm nel paragone con il sei cilindri. La casa dichiara un tempo sullo 0-100 km/h pari a 4,7 secondi ed una velocità massima di 275 km/h, mentre la percorrenza media aumenta di quasi 2 km/l e si attesta a 14,5 km/l. Ancor più prestazionale è il 2.5 della 718 Boxster S. In questo caso la potenza raggiunge i 350 CV (+35) e la coppia aumenta di 60 Nm (420 Nm), valori che si traducono nei 4,2 secondi per coprire il passaggio 0-100 km/h e nella velocità massima di 285 km/h. La percorrenza media è dichiarata in 13,7 km/l, migliore di 1,5 km/l rispetto alla Boxster S. Per entrambe è di serie il cambio manuale a 6 rapporti, ma in opzione si può richiedere l’automatico a doppia frizione (PDK).
 
DINAMICA RIVISTA - I due boxer condividono numerosi elementi e verranno quasi certamente ripresi su altre vetture della Porsche: il 2.5 prevede la turbina a geometria variabile. I tecnici della casa tedesca hanno rivisto il telaio, lo sterzo e l’impianto frenante, aggiornati in rapporto alle prestazioni superiori. Inedita è anche la parte estetica: la Porsche 718 Boxster si riconosce per i fanali ridisegnati, per gli inediti paraurti e per altre modifiche al corpo vettura, come gli archi passaruota e le minigonne laterali. Modifiche di pari entità sono riservate al posteriore. Cambia poi lo stile dei cerchi in lega (optional quelli da 20 pollici) e nell’abitacolo trova posto il nuovo Porsche Communication Management, che integra il sistema audio Sound Package Plus e la predisposizione per il telefono cellulare. Sulla 718 Boxster S è disponibile in opzione il telaio sportivo e ribassato. La lista degli optional rimane molto lunga ed include per esempio il pacchetto Sport Chrono, grazie al quale è possibile selezionare la modalità di guida.
Porsche 718 Boxster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
103
48
19
8
26
VOTO MEDIO
4,0
3.95098
204


Aggiungi un commento
Ritratto di Enrico1975
27 gennaio 2016 - 13:42
Per me Porsche è sempre stata solo la 911, ma devo dire che questa 718 è proprio bella. Non sono per niente contrario a cilindrate più piccole. Ormai da un 2000, per chi sa fare motori, si possono ricavare potenze impressionanti. Complimenti
Ritratto di fastidio
27 gennaio 2016 - 14:20
5
il 2000 solo come principio lo trovo un pò fuori luogo per una porsche, poi sarà sicuramente un ottimo motore ma forse avrei lasciato il 2500 in due potenze..
Ritratto di hulk74
27 gennaio 2016 - 17:35
Dicono che il 2000 sia molto più pronto e reattivo, il 2500 sembra avere un poco di ritardo
Ritratto di MatteFonta92
27 gennaio 2016 - 16:45
3
Bella, ma ho sempre preferito la versione chiusa (leggasi Cayman) alla cabrio, anche perché non sono un grande amante del tettuccio in tela. In ogni caso, queste sono le tipiche auto da comprare usate, perché da nuove i prezzi sono a dir poco folli.
Ritratto di hulk74
27 gennaio 2016 - 17:34
Concordo in pieno
Ritratto di hulk74
27 gennaio 2016 - 17:34
Però scusate... Possibile che questa faccia i 14,5 con un litro e la 124 i 15,6? Mah
Ritratto di Vespa Primavera
27 gennaio 2016 - 17:40
Porsche ha sempre fatto auto molto efficienti poiché altamente tecnologiche (motore/cambio/aerodinamica). Il consumo (dichiarato) della 124/mx5 è dovuto ai corti rapporti di trasmissione e all'assenza di S&S e mappature dedicate (es eco)
Ritratto di G P C
27 gennaio 2016 - 17:37
povera Porsche, sempre piu' in basso, sempre piu' giu', gia' che queste boxster e cayman hanno sempre avuto immagine e prestazioni pari a zero con il 6 cilindri, ora, con la chiccha del 4 cilindri fanno un passo da gambero ulteriore. Alla Porsche, negli ultimi 20 anni, si sono dati da fare riuscendo in 2 imprese: moltiplicare a dismisura il fatturato e distruggere uno dei miti dell'automobilismo sportivo, non basta, cari signori, rispolverare un numero , 718, appannaggio di un capolavoro del passato, per dare lustro a piccole ciofeche commercialissime, anzi, è un'offesa alla "memoria" della Porsche...cara Porsche R.I.P.
Ritratto di AMG
28 gennaio 2016 - 16:53
Nuovo modello con leggeri ritocchi e nuovo nome, che sono perfetti entrambi. Unico piccolo enorme e imperdonabile difetto è questa volta sotto il cofano. Tristissima novella dell'infelice neonata.
Ritratto di G P C
28 gennaio 2016 - 17:26
chiedo scusa, ma per me, l'imperdonabile difetto è che esistano auto come Boxster e Cayman, la cui esistenza è da sempre del tutto inutile, inutile con il 6 cil piu' inutile con il 4...Porsche è un marchio morto da almeno 20 anni, oggi vive solo il suo scheletro, orrendo ma redditizio...amen
Pagine