NEWS

Porsche 718: il 6 cilindri per Boxster e Cayman GTS

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 16 gennaio 2020

Le 718 in versione GTS abbandonano il 4 cilindri 2.5 turbo per il 6 cilindri aspirato 4.0 da 400 CV.

Porsche 718: il 6 cilindri per Boxster e Cayman GTS

TORNA IL 6 BOXER - Presentate nel 2017, le Porsche 718 Boxster GTS e 718 Cayman GTS sono state rinnovate per il “model year” 2020: la novità più grossa è senza dubbio l’addio al motore boxer 4 cilindri turbo di 2.5 litri da 365 CV, al posto del quale troviamo un 6 cilindri aspirato. È il boxer 4.0 già impiegato per le più sportive 718 Spyder e 718 Cayman GT4, con 20 CV in meno (passa da 420 a 400 CV) e 420 Nm di coppia. Il 4.0 è in grado di raggiungere i 7.800 giri, per un sound allo scarico più coinvolgente rispetto al 2.5 del vecchio modello, spesso criticato proprio per questo aspetto. A impreziosire il 6 cilindri ci sono alcune soluzioni che ne migliorarano l’efficienza, come l’iniezione diretta della benzina, il filtro anti-particolato per il contenimento delle emissioni e il sistema per disattivare i pistoni di 3 cilindri quando le condizioni di guida lo consentono.

C'È SOLO IL MANUALE - Insieme al motore aspirato sarà molto apprezzato dai “porschisti” il cambio manuale a 6 marce, l’unico disponibile. Questo però si traduce in un calo delle prestazioni: le rinnovate Porsche 718 Boxster GTS e 718 Cayman GTS hanno bisogno di 4,5 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, mentre quelle con il 4 cilindri e il cambio robotizzato PDK doppia frizione a 7 marce scattavano in 4,1 secondi. La velocità massima è di 293 km/h, leggermente superiore rispetto alle Porsche 718 GTS con il 2.5.

LE RICONOSCI DAL NERO - Le rinnovate Porsche 718 Boxster GTS e 718 Cayman GTS hanno un aspetto grintoso ma non estremo, dove a risaltare sono le ruote di 20”, l’assetto ribassato di 2 cm e una serie di parti esterne nere: come i fendinebbia, le prese d’aria anteriori, la parte esterna dello spoiler posteriore, i fanali posteriori e l’area centrale dello specifico fascione posteriore. A conferire più grinta all’interno sono i sedili rivestiti parzialmente in Alcantara, lo stesso materiale utilizzato per il volante, le pareti della consolle centrale, il pomello del cambio ed i poggia-gomito nelle portiere. Le GTS, dotate di serie delle sospensioni regolabili, hanno il contagiri, le cinture di sicurezza ed i poggiatesta dei sedili personalizzati. Già ordinabili, la 718 Cayman GTS costa 84.883 euro e la 718 Boxster GTS 86.957 euro.

Porsche 718 Boxster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
111
51
21
9
27
VOTO MEDIO
4,0
3.958905
219




Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
19 gennaio 2020 - 05:21
1
Si sapeva che il sound di un 6 cilidri aspirato non poteva essere quello di un 2.5 turbo.. e chi compra queste macchine( beati loro) ci guardano eccome a questo aspetto
Ritratto di Giulio Menzo
19 gennaio 2020 - 19:24
2
Brava Porsche,ottimo il ritorno all'aspirato,sound decisamente migliorato e più prontezza ai bassi regimi.Ottimo anche soltanto manuale
Pagine