NEWS

Porsche 992: via le camuffature

2 agosto 2018

Le nuove foto spia che ritraggono la nuova Porsche 911 serie 992, ormai ne svelano compiutamente lo stile: è più muscolosa, ma resta inconfondibile.

Porsche 992: via le camuffature

PIÙ MUSCOLOSA - Sono pochi i “segreti” che ancora non conosciamo della nuova Porsche 911, la mitica sportiva tedesca attesa entro fine 2018 che i fotografi del settimanale Autocar hanno sorpreso quasi senza mascherature durante una sessione di prova, dandoci modo così di trarre nuove valutazioni sullo stile. L’ottava generazione della 911 (codice di progetto 992), ridisegnata nel solco della tradizione ma aggiornata in funzione delle novità viste sulle Porsche più recenti: il posteriore ad esempio è piuttosto alto da terra e ha sottili fanali a led, uniti da una sottile striscia luminosa simile a quella già vista sulle Cayenne e Panamera. La griglia alla base del lunotto sembra essere un omaggio alla 911 3.0 del 1976, mentre nel frontale si nota il nuovo cofano anteriore squadrato e basso che ricorda quello della 911 originale. In generale la forma resta quella inconfondibile della sportiva tedesca, ma sembra ancora più muscolosa della precedente 991 per via di un allargamento ulteriore delle carreggiate.

ANCHE IBRIDA - Stando alle ultime indiscrezioni la Porsche 911 serie 992 sarà costruita su una versione aggiornata della piattaforma della 991, sempre con il motore posteriore a sbalzo, che potrà essere adattata con modifiche marginali anche per le nuove Porsche 718 Boxster e 718 Cayman, che invece hanno il motore in posizione centrale. La piattaforma MMB evoluta ha permesso ai tecnici di allargare le carreggiate (indice di maggior stabilità) ed è stata progettata facendo largo uso di alluminio e metalli ad alta resistenza, materiali in grado di far aumentare la rigidità strutturale (che si riflette sul piacere di guida) senza compromettere la leggerezza. Gli ingegneri avevano anche il compito di predisporre la 992 per l'adozione di un motore ibrido, che verrà utilizzato per la prima volta su una Porsche 911: le emissioni inquinanti ed i consumi di benzina verranno tagliati, ma il guidatore potrà anche sfruttare l'unità elettrica per migliorare lo spunto in ripresa. La 911 ibrida dovrebbe arrivare nel 2020, a differenza della variante elettrica, che al momento non rientra nei programmi della casa tedesca.

PIÙ POTENZA - Un'altra novità assoluta della Porsche 911 serie 992 sarà l'utilizzo di soli motori sovralimentati, anche per le sportivissime GT3 e GT3 RS, le uniche rimaste in vendita con un sei cilindri aspirato di 4.0 litri in grado di “tirare” fino a 9.000 giri. Il motore delle 911 Carrera e 911 Carrera S sarà quasi sicuramente un'evoluzione dell'attuale 6 cilindri boxer di 3.0, che stando alle anticipazioni dovrebbe guadagnare 10 CV nel caso della Carrera e 15 CV nel caso della Carrera S, che raggiungeranno così quota 380 CV e 435 CV. La 911 GT3 avrà più di 500 CV e la 911 Turbo dovrebbe avvicinarsi ai 600, circa 35 CV in meno della Turbo S, mentre l'ibrida potrebbe contare su circa 700 CV. A disposizione ci saranno nuove e più sofisticate tecnologie di assistenza alla guida, ma il guidatore potrà comunque disattivarle per avere il pieno controllo dell'auto. La presentazione della 992 è fissata per il Salone dell'automobile di Los Angeles, in programma a fine novembre 2018.

Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
2 agosto 2018 - 12:11
Finalmente una Porsche degna del nome che porta, basta con quei suv ridicoli del Cayenne e del Macan, due furgoni orripilanti senza alcun senso! Li vendano sotto altro marchio: VW, Skoda, Audi... ma per favore lasciaate stare Porsche!
Ritratto di GeorgeH
2 agosto 2018 - 12:16
Cosa ***** vuol dire "Finalmente" una Porsche degna del nome che porta, la Porsche 911 è dal 1963 che la fanno senza interruzioni...
Ritratto di 82BOB
3 agosto 2018 - 09:16
@GeorgeH probabilmente Rikolas si riferiva al fatto che ultimamente ha presentato la Cayenne, la Macan e la Panamera... Oltre alla 911 la Porsche sta facendo pure la Cayman/Boxster che sono decisamente Porsche!!!
Ritratto di marcoluga
2 agosto 2018 - 12:18
Cayenne e Macan sono bellissimi. Io poi compro solo SUV. Hai qualcosa in contrario?
Ritratto di mika69
2 agosto 2018 - 14:06
Io sono contrario ai SUV , Porsche, Ferrari, Lamborghini e a tutti i suv senza la trazione integrale.
Ritratto di marcoluga
2 agosto 2018 - 15:43
Io invece compro i SUV perchè molto confortevoli. Ne ho uno 4x4 da usare se nevica. Belle le Subaru, in Svizzera sono le numero 1 per chi abita in montagna !
Ritratto di neuro
2 agosto 2018 - 23:02
i SUV non sono fuoristrada, dunque ci sta che vengano prodotti anche 2wd.
Ritratto di marcoluga
3 agosto 2018 - 09:06
Esatto, non ho mai pensato che fossero dei fuoristrada. Per me che ho sempre comprato berline compatte o SW sono semplicemente un loro upgrade i termini di confort. Dei detrattori dei SUV me ne infischio, da sempre compro ciò che più mi piace, a prescindere dai giudizi altrui. Aggiungo che anche le mie moto sono sempre dei cross-over, motivazioni sovrapponibili. PS: questa Porsche ad ogni modo è bellerrima ;o)
Ritratto di Rikolas
3 agosto 2018 - 09:37
Il Suv è una mera moda presa in prestito dagli stati uniti, dove hanno una cultura automobilistica completamente diversa dalla nostra. Noi europei abbiamo solo ereditato questa moda senza capire l'inutilità, con mezzi per l'altro totalmente inadatti ai nostri centri urbani piccoli e di origine medioevale. Sono auto pesanti, ingombranti, con un baricentro talmente elevato da costringere le case ad adottare molle estremamente rigide, in modo da mitigarne il rollio. Non sono auto sportive, nemmeno se dotate di potenza elevata, questo per ovvie ragioni dinamiche. Non sono nemmeno utili come fuori strada perchè hanno un telaio inadeguato a questo scopo (guardatevi il test di TopGear di qualche anno fa!), dunque sono veicoli impacciati sia nel traffico che fuori strada. In più aggiungiamo i costi di gestione molto elevati, unitamente a prestazioni molto scarse in relazione alla potenza erogata. Se parliamo di marchi prestigiosi come Jaguar, Ferrari, Lamborghini e Porsche, si intuisce facilmente come la scelta di produrre SUV sia totalmente legata a una moda imperante, che impone questo tipo di veicoli goffi e anche cafoni (diciamolo senza ipocrisia), ma che non vengono considerati da chi è davvero appassionato di auto. Il pursita, quello che AMA davvero il mondo delle auto sportive, non comprerà mai questo genere di veicoli, perchè sa benissimo che la sportività ha bisogno di ben altri parametri tecnici, tra cui pesi ridotti, baricentri bassi e un ottima dinamica telaistica, oltre che un aerodinamica degna di questo nome, tutte cose che un SUV non potrà mai avere. E' una moda che si esaurirà non appena il mercato sarà saturo di questi furgoni fuori misura, e ci siamo quasi.
Ritratto di ELAN
3 agosto 2018 - 10:45
1
Cosa c'entra il "purista" con la libertà di scegliere un SUV per sè stessi... mah. IO penso che un "purista" aborra anche una utilitaria pompata come la 500 Abarth, ma non per questo non è un'auto intrigante e divertente. Certo se uno si fa un SUV con 600cv per andarci in pista non è molto sano di mente... come quello che prende un SUV con cerchi da 22 pollici TA o al max awd on demand e va a farci i percorsi off-road.
Pagine