NEWS

Porsche 911 Cabriolet: che tecnologica quella capote

14 marzo 2019

Apribile anche in movimento, la capote in tela della nuova 911 Cabrio è superleggera e occupa poco spazio.

Porsche 911 Cabriolet: che tecnologica quella capote

LA “APRI” FINO A 50 KM/H - Progettare una capote in tela non è meno impegnativo che lavorare su altre parti dell’auto, a maggior ragione se la “scoperta” è un’auto come la nuova Porsche 911 Cabriolet serie 992, in grado di superare i 300 km/h, ma adatta alla guida di tutti i giorni anche d’inverno. Non è un caso quindi che la Porsche abbia rivisto da cima a fondo la capote della nuova 911 Cabriolet, azionata elettricamente da un leggero sistema idraulico che le permette di aprirsi e chiudersi in 12 secondi anche in movimento (fino a 50 km/h). La casa tedesca ha sviluppato internamente questo dispositivo, composto da ben 400 parti e pesante 35 kg, che regala al tetto in tela un profilo del tutto simile a quello in metallo della 911 Coupé.

POCO SPAZIO - Il telaio della capote della nuova Porsche 911 Cabriolet è in magnesio, per ridurne il peso, ed è composto da quattro sostegni: l’asta anteriore, quella posteriore e due archi laterali ripiegabili. Le quattro sezioni sono collegate fra loro, quindi bastano due cilindri idraulici per muovere gli archi laterali e far schiudere (o richiudere) la capote. Il sistema di bloccaggio è elettrico: il guidatore non deve serrare un meccanismo per ancorare la capote al parabrezza, come avviene su alcune cabriolet meno raffinate. A capote chiusa i quattro sostegni si piegano l’uno sull’altro e insieme alla capote occupano uno spazio assai ristretto, considerando che il loro alloggiamento è proprio sopra il motore: l’intera struttura occupa 55 cm in lunghezza e 23 cm in profondità. Un coperchio nasconde alla vista la capote ripiegata.

TESTE AL RIPARO - La Porsche 911 Cabriolet è dotata inoltre di alcune accortezze per migliorare il comfort a bordo, perché dietro ai sedili anteriori è presente un frangivento: serve ad eliminare le turbolenze che si formano guidando ad alta velocità con la capote ripiegata. Il telaio di questo frangivento è nascosto nel rivestimento delle fiancate: una volta in posizione, dopo averlo ruotato di 90°, bisogna far scorrere una retina e fissarla alle estremità inferiori. Il frangivento può essere azionato elettricamente fino a 120 km/h. La casa tedesca ha dovuto inoltre riprogettare i supporti dell’alettone posteriore, modificare il sistema di raffreddamento e aggiungere due roll-bar in alluminio dietro ai sedili posteriori, che vengono messe in funzione da una piccola carica esplosiva e fuoriescono in caso di ribaltamento dell’auto, proteggendo la testa dei passeggeri posteriori. Il coefficiente di resistenza all’avanzamento è di 0,29, in linea con la coupé: la 911 Cabriolet “fende” meglio l’aria e risente meno dei fruscii, oltre a consumare meno.

Porsche 911 Cabriolet
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
37
6
4
5
5
VOTO MEDIO
4,1
4.14035
57


Aggiungi un commento
Ritratto di ziobell0
15 marzo 2019 - 09:54
bellissima ma secondo me in versione cabrio, quando è aperta, perde un po' di punti...troppo "gonfia" in coda.
Ritratto di opinionista
15 marzo 2019 - 12:26
2
Sempre lei, sportiva con un dna unico e un immagine affascinate che dura negli anni, si rinnova senza mai stancare ( tranne la 996, 4 generazione ) a mio avviso la meno riuscita sopratutto per i fari anteriori, una pessima soluzione poco apprezzata anche dagli amatori del brand.
Ritratto di Vittoriovittorio
15 marzo 2019 - 12:33
amore sei perfetta
Ritratto di magic_One
15 marzo 2019 - 13:04
Superlativa anche in questo colore...
Ritratto di Elix69
15 marzo 2019 - 17:29
Un Mito. Quel colore è terrificante! Saluti
Ritratto di Bull 1000
16 marzo 2019 - 01:29
Ma dai, basta con questi redazionali! Il telaio della capote è in magnesio? Ma va, è così da vent'anni! Due soli cilindri idraulici? E prima? Si ripiega ad S, come sempre, e la copertura, come sempre, è solo parziale. L'hanno riprogettata? L'hanno senz'altro migliorata, ma da qui a gridare al miracolo ce ne corre! Più pesante della coupè? Cavolo, che scoperta! Strano che non sia arrivato il solito pilota di F1 a dire che "il telaio però è meno preciso perchè torce"....
Pagine