NEWS

I prezzi della benzina superano i 2 euro

Pubblicato 28 luglio 2021

La benzina ha un prezzo medio in modalità self di 1,654 euro al litro, il gasolio di 1,510 euro. In modalità servito si superano, in alcuni casi, i 2 euro.

I prezzi della benzina superano i 2 euro

CHE STANGATA - Siamo nel pieno dell’estate, quindi, come da tradizione, arriva la stangata dell’aumento dei prezzi di benzina e gasolio. Una tendenza al rialzo in corso dall’inizio dell’anno e che, a luglio, ha assunto connotati preoccupanti, tanto da mettere in allarme le associazioni di categoria come il Codacons. Attualmente, stando alle elaborazioni di Quotidiano Energia sulla base dei dati comunicati alle 8 di ieri dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale di benzina in modalità self è di 1,654 euro al litro, con oscillazione, tenendo conto dei diversi marchi, comprese tra 1,647 e 1,663 euro al litro. In questo contesto è quindi anche possibile trovare alcuni impianti che, in modalità servito, praticano un prezzo superiore ai 2 euro per la benzina (nella foto qui sopra scattata oggi). La media del gasolio invece si attesa a 1,510 euro al litro (in modalità self), con oscillazioni che variano da 1,498 a 1,534 euro al litro.

TROPPE TASSE - L’aumento dei carburanti è la naturale conseguenza dell’incremento del 13,4% del prezzo del petrolio dall’inizio del 2021 a oggi. L’Italia si conferma quindi uno dei paesi dove si spende di più per un pieno, anche per le molte tasse che gravano su di esso.





Aggiungi un commento
Ritratto di bebbo
28 luglio 2021 - 19:30
Cioè i petrolieri spingeranno il prezzo dei carburanti in alto per costringere gli automobilisti a comprare auto elettriche e non avere più bisogno dei carburanti? Bà...
Ritratto di Oxygenerator
28 luglio 2021 - 21:14
Perchè, secondo lei, i prezzi della benzina nel mondo la decidono i petrolieri ? Il petrolio ha un costo tot al barile. Poi ogni stato, ci sggiunge i costi vivi, il trasporto, le infrastrutture, le tasse e le accise. E tutto ció cambia di molto il prezzo al litro.
Ritratto di Gasolone xv
28 luglio 2021 - 21:59
In effetti il prezzo del petrolio lo decidono i produttori di granoturco... E lei si permette anche di fare il saccente su vaccini e simili? Neanche un bambino delle elementari avrebbe dato una risposta così imbarazzante. La informo che Esiste un'organizzazione di 13 paesi di nome Opec, unisce i più grandi estrattori mondiali di petrolio e in base ad andamento della domanda-offerta, tensioni politiche, aumenta e diminuisce la produzione andando a condizionare in maniera pesante il prezzo del barile (può andare dai 30 ai 100$ Cad. ). Le accise dei singoli Stati pesano per una quota fissa (anche del 50%) che può vedere aumenti di 1-2 cent perpetui legati a determinati eventi (terremoti, crisi dello spread, guerre) nessun governo aumenta o diminuisce il prezzo per spingere l'elettrico state dicendo una cag@ta di proporzioni gigantesche e fate anche i saccenti. E imbarazzante.
Ritratto di v8sound
28 luglio 2021 - 22:41
@ Gasolone. Ma perdi anche tempo a rispondere a simili deficienze?
Ritratto di Gasolone xv
28 luglio 2021 - 22:51
Di solito no, ma visto che il pollo in questione si permette anche di fare lo "scienziato" , fa il sarcastico e il superiore e trasuda perbenismo andava spianato
Ritratto di v8sound
28 luglio 2021 - 23:06
Tra l'altro hanno aumentato anche il costo dell'energia elettrica... forse per spingere le vendite delle auto termiche?
Ritratto di v8sound
28 luglio 2021 - 23:09
9,9% di aumento del costo al kWh per utenza domestica tipica in maggior tutela...
Ritratto di Gasolone xv
28 luglio 2021 - 23:53
Grande!!! Chiedilo allo scienziato e a Ruben ti prego!!!
Ritratto di Oxygenerator
29 luglio 2021 - 00:09
@ v8sound. Come giá detto nel post relativo, l’aumento dell’energia elettrica del 9,9 % e del gas del 15,3% è dovuto al rincaro delle materie prime.
Ritratto di Oxygenerator
29 luglio 2021 - 00:20
@ Gasolone. Vede qui sotto nel post di v8sound ( che in questo momento non c’entra, lo prendo solo ad esempio ) vi è una informazione parziale classica, che diventa disinformazione. Non dice una bugia. Usa una parziale veritá per sottointendere un qualcosa di non completamente vero. È vero che c’è stato l’aumento del 9,9% dell’energia elettrica, ma se non dici anche che contemporaneamente il costo del gas è aumentato del 15,9 %, sottintendi una cosa diversa. È solo un esempio delle modalitá e manipolazione delle informazioni.
Pagine