NEWS

I prezzi della benzina superano i 2 euro

Pubblicato 28 luglio 2021

La benzina ha un prezzo medio in modalità self di 1,654 euro al litro, il gasolio di 1,510 euro. In modalità servito si superano, in alcuni casi, i 2 euro.

I prezzi della benzina superano i 2 euro

CHE STANGATA - Siamo nel pieno dell’estate, quindi, come da tradizione, arriva la stangata dell’aumento dei prezzi di benzina e gasolio. Una tendenza al rialzo in corso dall’inizio dell’anno e che, a luglio, ha assunto connotati preoccupanti, tanto da mettere in allarme le associazioni di categoria come il Codacons. Attualmente, stando alle elaborazioni di Quotidiano Energia sulla base dei dati comunicati alle 8 di ieri dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale di benzina in modalità self è di 1,654 euro al litro, con oscillazione, tenendo conto dei diversi marchi, comprese tra 1,647 e 1,663 euro al litro. In questo contesto è quindi anche possibile trovare alcuni impianti che, in modalità servito, praticano un prezzo superiore ai 2 euro per la benzina (nella foto qui sopra scattata oggi). La media del gasolio invece si attesa a 1,510 euro al litro (in modalità self), con oscillazioni che variano da 1,498 a 1,534 euro al litro.

TROPPE TASSE - L’aumento dei carburanti è la naturale conseguenza dell’incremento del 13,4% del prezzo del petrolio dall’inizio del 2021 a oggi. L’Italia si conferma quindi uno dei paesi dove si spende di più per un pieno, anche per le molte tasse che gravano su di esso.





Aggiungi un commento
Ritratto di MotorG
29 luglio 2021 - 00:02
1
Parole parole parole con l aggiunta anche la barzelletta del diesel al prezzo del benzina ... e non cambia niente raga ! Pagare !
Ritratto di Trattoretto
29 luglio 2021 - 01:13
Non vorrei che fra una decina d'anni gli Youngtimeristi europei si trovassero ai tempi di Mad Max Interceptor, in cui la caccia alla benzina, diventata rara e costosa, è diventata una questione di vita o di morte.
Ritratto di Almeron771
29 luglio 2021 - 06:22
La colpa è nostra che : 1) continuiamo ad usare la maccbina anche tutte le volte che potre mo farne a meno 2) comprimamo la benziana dove la vendono cosi cara, ci sono pompa dov'è mookolto economica...perche allora qualcuno si rifornisxe dove costa 2 euro?? Se proprio proprio stare rimandndo a secco, fate come me...io faccio 1 euro in modo da poter arrivare dove costa meno e poi LI faccio il pieno e se il benziaio mimdice qualcosa perché faccio 1 euro, gle lo spiego, lui adira ed io lo mando a quel paese. Ripeto colpa è nostra.
Ritratto di Andrea Zorzan
29 luglio 2021 - 07:02
Non diciamo fesserie. I prezzi dei carburanti sono alti per le tasse, ma la colpa degli aumenti è solo delle società, visto che nell'ultimo mese il prezzo del petrolio è calato del 2%. Se lo Stato utilizzasse le tasse sui carburanti per rinnovare la rete stradale e per incentivare le energie rinnovabili sarebbe meno fastidioso persino in deciso aumento delle tasse sui carburanti non ecologici.
Ritratto di nsx
29 luglio 2021 - 08:59
Per liberarci dalle fonti fossili dobbiamo puntare di più sulle energie alternative. D'altra parte siamo il paese del sole e anche del mandolino.
Ritratto di Sprint105
29 luglio 2021 - 10:11
Ladri. Non c'è altro da dire.
Ritratto di ciurbis
29 luglio 2021 - 10:17
io inizierei col boicottare i distributori negli autogrill, hanno dei prezzi da rapina a mano pesantemente armata!
Ritratto di NITRO75
29 luglio 2021 - 12:31
Cos'è una manovra per convincerci a passare all'elettrico? Oltretutto non credo che diminuiranno, a salire ci mettono un attimo e a scendere mai più......
Ritratto di bebbo
29 luglio 2021 - 13:01
Discutevamo sopra che sarebbe, per esso l'obiettivo, un'autocastrazione dei petrolieri, cosa improbabile anzi impossibile vista in tal modo, aumento i carburanti per spingerti a cambiare auto e prendere un'elettrica. Però se è vero che darsi all'elettrico per una questione come questa non lo penserà nessuno, lo è altrettanto che se per una sorta di protesta che ogni anno automaticamente i prezzi devono salire nel periodo delle ferie, in tanti decidessimo di lasciare l'auto termica, e quindi niente rifornimenti alle pommpe in questo periodo, e noleggiare un'auto elettrica per qualche tempo anche per capire ad esempio quali potenzialità ha che ce ne potrebbero far innamorare, magari l'anno prossimo questo scherzetto dei rialzi capirebbero meglio evitarlo.
Ritratto di Robx58
29 luglio 2021 - 15:31
13
"@In questo contesto è quindi anche possibile trovare alcuni impianti che, in modalità servito, praticano un prezzo superiore ai 2 euro per la benzina (nella foto qui sopra scattata oggi)." - Credo si riferisca in autostrada, dove già praticano un prezzo superiore di 15/20 cent rispetto ai distributori in città, in più... i bastardi vendono solo il carburante Plus che costa mediamente 10 cent in più del normale, per cui.... quello scritto nell'articolo a me non risulta, si c'è stato un lieve aumento, ma dalle mie parti il gasolio sta a €.1,42 e la benzina €. 1,56 in modalità self ( che poi vieni servito comunque ). Chi è il fesso che fa rifornimento in autostrada? Lo straniero che non conosce il nostro paese.
Pagine