NEWS

La Volkswagen è leader mondiale nelle vendite

27 aprile 2016

Nel primo trimestre del 2016 il gruppo VW supera quello Toyota alle prese con alcune difficoltà di produzione.

La Volkswagen è leader mondiale nelle vendite
SORPASSO - Lo scandalo del cosiddetto Dieselgate, legato al software illegale che riduce le emissioni dei di alcuni modelli passati in determinate situazioni, non sembra minare la fiducia che gli automobilisti ripongono nel gruppo Volkswagen, i cui risultati di vendita si confermano molto positivi. Il colosso tedesco ha consegnato 2,5 milioni di automobili nei primi tre mesi del 2016 ed ha guadagnato lo 0,8% rispetto al primo trimestre dell’anno scorso, issandosi in vetta nella classifica mondiale delle unità vendute. La Volkswagen soffia così il primo posto alla Toyota, che inizia l’anno cedendo il 2,3%: le vetture consegnate, secondo l’agenzia Bloomberg, sono state 2,46 milioni. La casa giapponese ha conquistato il record di vendite a fine 2015 ed in tutti i quattro anni precedenti.
 
Il grafico di Bloomberg con l'andamento del primo trimestre.
 
MALE ANCHE LA GM - La scarse prestazioni registrate dal gruppo Toyota si giustificano con una serie di sfortune a livello logistico, causate dai terremoti che hanno recentemente interessato il Giappone: l’azienda ha dovuto fermare la produzione per sette giorni a febbraio e ha già confermato di dover rinunciare a circa 80.000 automobili, che non verranno prodotte dopo le forti scosse del 16 aprile. La notizia relativa all’incremento delle vendite giunge dopo che la Volkswagen ha scelto di accantonare oltre 16,2 miliardi di euro per risolvere la questione del Dieselgate. La crescita dello 0,8% è determinata dai buoni risultati ottenuti dall’azienda in Cina (+6,4%) e nell’Europa occidentale (+3,5%), mentre il Sud America è fatale per la General Motors: la casa statunitense, terza sul “podio”, chiude il primo trimestre 2016 in calo del 2,5% e si ferma a 2,36 milioni di vetture consegnate.




Aggiungi un commento
Ritratto di fiattaro
30 aprile 2016 - 01:58
x boys. la tua 308 voglio proprio vedere dove è migliore della golf.basta guardare le vendite e con questo ho detto tutto. piace così tanto che non se ne vedono in giro.
Ritratto di Boys
30 aprile 2016 - 19:23
1
Non so dove tu vivi ..dalle mie parti di Peugeot 308 e 308 SW se ne vedono a centinaia in giro....inoltre a me se vende di più la golf non mi interessa, io dopo aver provato per svariati KM. L' una e l'altra ho ritenuto che per gli aspetti sopra elencati oltre che a parità di accessori c'erano "solo" 2.800 di differenza ....ma, se la differenza fosse stata di 100 euro avrei scelto la 308 e ripeto per i motivi sopraelencati.
Ritratto di fiattaro
1 maggio 2016 - 01:21
se tu ne vedi tante meglio per te.
Ritratto di Phil Collins
5 maggio 2016 - 01:14
VW primo gruppo al mondo nel trimestre. Gli altri dovrebbero farsi molte domande. Non basta fare buone macchine, bisogna saperle vendere e valorizzare i marchi. Bisogna fare lobbies con i governi e con gli enti di certificazione. Bisogna mentire ai clienti. Non basta fare buone macchine e forse non è neanche necessario. Sono da due giorni alla guida di una nuovissima Passat datami a noleggio. Un paio di pezzi interni mi sono rimasti in mano. Le tappezzerie sono quelle della Ritmo di mio nonno, l'orologio sulla plancia sembra una sveglia a batterie degli anni 80. Le plastiche nere lucide sul volante gridano vendetta. Se parliamo di altri marchi del gruppo forse possiamo parlare di buona qualità degli interni e di miglioramenti rispetto al passato (Skoda e Seat su tutte). Se parliamo di Audi e Porsche, possiamo affermare che sono quasi in linea con la concorrenza (anche se BMW a livello di motori - al netto della truffa - resta sempre avanti e Mercedes negli interni è superiore ad Audi). Il marchio che delude su tutta la linea è proprio VW. Anyway, l'hamburger più venduto al mondo è quello di McDonald's, e per certo non è il più buono. L'artista più scaricato è Justin Bibier, e per certo non è il più bravo. Le scarpe più vendute sono le Nike, e per certo non sono le migliori. Ognuno mangi, si vesta ed ascolti ciò che vuole. Resta il fatto che chi truffa dovrebbe finire in galera, il suo prodotto tolto dal mercato, la sua azienda multata ed il truffato risarcito.
Pagine