NEWS

Cominciata la produzione della Smart elettrica

13 giugno 2012

La settimana scorsa i primi dieci esemplari prodotti in serie della Smart ED sono usciti dalla fabbrica, la stessa che produce anche le “sorelle” a motore termico. Il prezzo per il mercato tedesco è di 18.900 euro, oltre a 65 euro mensili per l’affitto delle batterie.

MADE IN FRANCE - Dopo un lungo periodo di prove “dal vivo”, con mille esemplari distribuiti in sei Paesi per testare nell’uso quotidiano l’efficienza e l’affidabilità del veicolo, la Smart ED, a motore elettrico, ha cominciato a uscire dalle linee di produzione in serie dello stabilimento Smart di Hambach, nella regione francese della Lorena, dove vengono anche prodotte le Smart Fortwo con motore termico. 

Smart elettrica ed 2


10 ALLA SETTIMANA
- La settimana scorsa sono usciti dalla linea produttiva dieci esemplari di Smart ED, altri dieci lo faranno questa settimana. La produzione salirà poi gradualmente anche se non è stato comunicato quale sia la cadenza prevista a regime. Per produrre la Smart ED lo stabilimento di Hambach è stato ampliato, con un investimento di circa 200 milioni di euro. La parte più importante è il nuovo impianto di verniciatura, per cui sono stati spesi 50 milioni di euro. 

Smart elettrica ed 4


BATTERIE A NOLO
- La nuova Smart ED (Electric Drive) è proposta in Germania, dove le consegne cominceranno nelle prossime settimane, al prezzo base di 18.910 euro, a cui vanno aggiunti 65 euro mensili per il noleggio delle batterie. Il motore eroga 55 kW e spinge la Smart ED fino alla velocità di 125 km/h, con accelerazione da 0 a 60 km/h in 4,8 secondi. L’autonomia è di circa 145 chilometri. I componenti del sistema elettrico di propulsione sono della Bosch e della Evonik. 

> La prova della Smart ED

Smart fortwo coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
7
16
17
15
37
VOTO MEDIO
2,4
2.358695
92
Aggiungi un commento
Ritratto di apm
13 giugno 2012 - 15:14
Devi anche considerare il bollo e l'assicurazione
Ritratto di marlon84
15 giugno 2012 - 10:45
4
bisogna considerare il costo inferiore di bollo e assicurazione, oltre ai vantaggi (in una grande città) di girare anche con blocchi del traffico o entrare in zone vietate al transito, ma il ragionamento di Raffaellolorenz non fa una piega.. continua a costare troppo rispetto al versione benzina. Ci sarebbe poi il problema del garage, se non lo hai è piu complicato ricaricarla. Però lo reputo un passo avanti, costa molto meno della i-on e almeno è guardabile. Io ho guidato diverse volte la smart I serie, non è il giocattolo che comprerei (proprio non mi venica l'appellativo auto quando ero a bordo), ma devo ammettere che le sue dimensioni in città sono molto utili.
Ritratto di gig
13 giugno 2012 - 18:11
Il restyling è bello, ma questa versione non la prenderei!
Ritratto di giuseppe26
13 giugno 2012 - 19:42
io ne vedo gia parecchie!
Ritratto di gladius37
13 giugno 2012 - 19:58
queste smart sinceramente cominciano a stufare, sempre uguali come design....l'hanno fatta in tutte le salse a prezzi da ladrocinio e qualità dei materiali da cinesi
Ritratto di hornet72
14 giugno 2012 - 12:05
L'idea è bella, ma sono care è il risparmio non ce. Poi le batterie quanto durano? Magari se costava 10.000 euro saranno in molti a farci un pensierino, magari per la mobilità urbana.
Ritratto di querelle61
15 giugno 2012 - 11:03
a 10.000 Euro, noleggio batterie incluso, magari ci si potrebbe fare un pensierino, a patto di avere un garage per la ricarica durante la notte. A 18.600 più il noleggio delle batterie, e pur contando il risparmi su bollo e assicurazinoe, i conti non tornano, nè torneranno mai. E' lo stesso discorso delle "elettriche estese" Opel Ampera / Chevrolet Volt: potrebbero essere interessanti, anzi per me sarebbero state l'ideale, vista la mia percorrenza casa/lavoro di 70 km al giorno, ma per 43.000 Euro mi ci compro la stessa auto che ho ora (Cruze 2.0 LT) più il gasolio necessario a percorrere oltre 160.000 km. E con un'auto dal prezzo simile alla Cruze ma con minori consumi, il calcolo diviene ancora meno favorevole. Chiedendo scusa per l'OT, concludo dicendo che auto come la Smart elettrica o ancor più la Renault Zoe sono sicuramente un passo avanti rispetto alle improponibili C-Zero e Leaf, ma, a meno di "robustissimi" incentivi statali, per adesso le elettriche ancora non sono competitive. Però continuando su questa strada, magari tra qualche anno lo saranno
Ritratto di hornet72
15 giugno 2012 - 12:51
Uno dei pochi di questo "Forum" che ragiona è sa farsi i conti. Per me l'eletrico totale su auto e moto lo vedremo almeno fra 10 anni, quando la tecnologia sarà in serie e avra prezzi popolari, ma cosi è solo per i convinti e falsi ecologisti che hanno soldi da buttare. Comunque, complimenti per la Cruze, cè la un amico, davvero un ottima auto!!!
Ritratto di caronte
16 luglio 2012 - 12:01
vabene che sono elettriche ma hanno molti punti deboli: Alto costo Bassa autonomia e poi si ci stacca davvero dal petrolio visto come viene prodotta la maggior parte dell'energia?
Pagine