NEWS

Fiat: le versioni diesel meno care di quelle a benzina

10 ottobre 2018

Le promozioni di ottobre 2018 della Fiat mirano a sostenere le vendite delle varie Fiat Tipo e 500L con motore Multijet 1.3 da 95 CV.

Fiat: le versioni diesel meno care di quelle a benzina

COLPO DI TEATRO - Per il diesel non sono bei momenti, ma i motivi per guardare a questa soluzione possono essere tanti, a partire dal prezzo d’acquisto, se la casa costruttrice è disponibile ad andare incontro al cliente con iniziativa a dir poco sorprendenti. Lo fa la Fiat che per il mese di ottobre 2018 ha deciso di proporre un’offerta che combinando sconti e formula di finanziamento consente di poter avere le versioni a gasolio a un prezzo inferiore di quelle a benzina. L’offerta riguarda le versioni di Tipo, 500L con motore diesel Multijet 1.3 da 95 CV. 

PREZZI ALLETTANTI - Così la Fiat Tipo con il suddetto propulsore diesel 1.3 Multijet da 95 CV viene a costare 11.900 euro nella versione a 4 porte, 12.900 euro la 5 porte e 14.150 euro la Station Wagon. Come non bastasse, il pacchetto del finanziamento Be-Smart contiene la formula del valore garantito futuro che permette di restituire l'auto dopo 3 o 4 anni con il valore residuo garantito. Una possibilità in più per chi vuole fare un acquisto oculato. Per la Fiat 500L la proposta di ottobre con finanziamento Be-Smart parte dal prezzo della versione Urban 1.3 Multijet da 95 CV fissato a 15.750 euro, sempre con la formula della possibilità di restituzione dopo tre o quattro anni. 

CAMPAGNA DI SIMPATIA - La nuova campagna Fiat viene promossa alla Tv con effervescenti spot pubblicitari che hanno come protagonista il versatile artista Fabio Rovazzi (nella foto sopra), che questa volta illustra la promozione a un consiglio di amministrazione a cui poi consente di andare a ordinare la propria Fiat diesel. 

Fiat Tipo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
180
133
81
43
75
VOTO MEDIO
3,6
3.58594
512


Aggiungi un commento
Ritratto di Massi VT
10 ottobre 2018 - 16:59
1
"Il versatile artista".. .. ..
Ritratto di stefbule
10 ottobre 2018 - 17:00
11
Meno care...chissà perché....
Ritratto di marcoveneto
10 ottobre 2018 - 17:01
Rovazzi non lo sopporto.. Comunque sia ottima offerta per chi fa strada e cerca un auto abbastanza brillante e parca nei consumi.. Di certo meglio il multi jet che il 1.4 aspirato Fiat (credo sia quello il benzina comparato nel prezzo??)
Ritratto di Claus90
10 ottobre 2018 - 17:06
Ottima iniziativa da parte di fiat il 1.3 è un diesel rotondo scattante super collaudato e consuma poco è un piacevole 4 cilindri, altro che auto a benzina ed ibride, il diesel per decenni è stato pubblicizzato ed incentivato, ti facevano credere che il FAP era un filtro magico ed adesso lo mettono all'angolo per propinare motori ibridi ma ci facciate il piacere.
Ritratto di Luzo
11 ottobre 2018 - 12:27
Ma perche mai? Tutti propongono ancora diesel, che per N motivi sono e saranno più fruibili da tantissimi...altro che rullino!!
Ritratto di Claus90
11 ottobre 2018 - 15:00
Gio75 secondo me non hai nemmeno un'utilitaria da guidare, non sai cosa sia un ibrido, un mild Hybrid, neanche un ibrido plug-in, nella pratica tutti investono ancora in diesel perché c'è guadagno e vendita, e rimangono le più vendute, Le ultime novità di autorevoli marchi Premium e generaliste offrono una vasta gamma incardinata sul diesel a conferma che l'auto ibrida a benzina non interessa ancora, per puro scopo commerciale ne possiedono qualcuna in gamma a prezzi spropositati ma le entry level anche nel segmento D sono diesel non certo ibride, toyota è l'unico brand che crede fortemente in ciò ma i più prestigiosi Brand europei sono ferrei sul diesel e lo confermano le vendite soprattutto nei modelli di alta gamma. Il diesel per vari decenni non farà la fine del rullino fotografico e della videocassetta sarà protagonista in quanto si investe ancora nei propulsori diesel vedi il nuovissimo 1.5 BMW . Il 1.5 DCI Renault adottato anche da Mercedes, i nuovissimi 1.5 PSA BlueHDI, i nuovissimi Diesel Ibridi sui vari modelli di alta gamma Audi.
Ritratto di Claus90
11 ottobre 2018 - 16:11
Si goda la sua auto felicemente ma sono scelte personali, però non bisogna dire che le auto diesel non sono valide perché i motori diesel rappresentano il commercio marittimo su gomma ecc ecc non possono sparire possono essere ridotti. Sono scelte personali se non trova il diesel soddisfacente, ma non si possono criticare i diesel gratuitamente, le ibride plug-in rappresentano l'ultima novità, ci sono varie persone che spinte dalla pubblicità hanno acquistato una Auris ibrida non sono rimaste soddisfatte dal cambio a variazione continua lento e non preciso, oppure dei consumi in autostrada che sono alla pari di un normale benzina. Tantissima gente sceglie un diesel per il piacere di guida per la riserva di Nm maggiore, per i consumi decenti su lunghe percorrenze. Il discorso che si sia rotto il DSG centralina sono casi isolati, magari c'è chi ha acquistato un audi e si è trovato benissimo magari lei no. Magari se acquistava una Peugeot rimaneva più soddisfatto.
Ritratto di Mbutu
11 ottobre 2018 - 16:29
L'ecvt lento e non preciso? E di grazia, in cosa sarebbe lento e non preciso? ...nella cambiata?
Ritratto di Claus90
11 ottobre 2018 - 16:47
Lei evidentemente è uno che bada al sodo e le interessa l'auto che la porti da un punto A ad un punto B che sia affidabile stop. C'è invece che vede in un'auto altri fattori sia emozionali, sia estetici sia di performance, ma certo è da esauriti fossilizzarsi sullo scatto e sui secondi per auto che si sfruttano quotidianamente, ma non è bello guidare un'auto sottodimensionata o col cambio lento e lei lo conferma, è stressante, io preferisco l'auto non sottodimensionata ma col motore giusto anche manuale, ho guidato i doppia frizione sono soddisfacenti con le palette al volante, ma c'è chi preferisce il ambio totalmnte manuale, io preferisco il clima manuale altri non possono fare a meno di quello Bi-zona.
Ritratto di Claus90
11 ottobre 2018 - 16:50
Quindi una persona che acquista una tipo a buon prezzo con motore diesel affidabile che ha costi di gestione buoni, lei lo critica io trovo il 1.3 mulijet e 1.6 multijet molto più godibili di un ibrido toyota
Pagine