NEWS

Tutte le auto in promozione a gennaio 2019

Pubblicato 03 gennaio 2019

Incentivi, sconti, omaggi e finanziamenti: ecco cosa le case offrono nel primo mese dell’anno; persino su modelli che arriveranno solo fra qualche mese.

Tutte le auto in promozione a gennaio 2019

FIAT

La Panda 1.2 Pop vede il prezzo passare da 11.390 a 9.000; la cifra scende a 7.500 se si opta per il finanziamento senza anticipo, 36 rate da € 141 (taeg 9,70%) e € 4.090,93 di riscatto (da versare solo se non si restituisce l’auto). Diverse le condizioni sulla 500 (e solo su esemplari in pronta consegna da immatricolare entro il 31 del mese); per esempio, nel caso di una 1.2 Pop il prezzo scende da 14.350 a 11.450 euro, che arrivano a 9.950 col finanziamento (zero anticipo, 72 mensilità da € 180,50 con taeg 9,68%. Su entrambi i modelli le versioni a gas godono di uno sconto ulteriore di 1.000 euro. Anche le 500L già in concessionaria sono oggetto di promozione: per esempio una 1.4 Urban con pacchetto Pop (con cerchi più piccoli, di 15’’ anziché di 16’’) vede passare il prezzo da 18.550 a 15.000 euro; scegliendo le 36 mensilità da € 242,50 (taeg 9,07%, senza anticipo e rata finale di 7.622,97 euro), la cifra scende a 13.500. E per le diesel è previsto un ribasso di altri 2.000 euro. Praticamente identiche le condizioni per la Tipo: per esempio, la 5 porte Pop con pacchetto Tech è offerta a 14.200 euro al posto di 16.200. Rateizzando, si passa a 12.700 euro: niente anticipo, 36 rate da € 261 (taeg 9,38%) e conguaglio di 5.908,48 (da pagare solo se non si restituisce la vettura); altri 1.000 euro di sconto sono riservati alle vettura in pronta consegna (anche per le versioni wagon, anch’esse oggetto di incentivi). Non è esclusa dalle promozioni la gamma 500X; ad esempio per la 1.6 Urban il prezzo cala da 19.250 a 17.000 euro, che toccano i 15.500 col finanziamento (anticipo zero, 36 rate da € 278,50 con taeg 8,76 e conguaglio di € 8.623,94 (da pagare solo se si intende tenere la vettura). Corpose le “sforbiciate” sulla 124 Spider; per una Lusso, per esempio, la cifra richiesta scende da 30.340 euro a 26.000, senza condizioni.

FORD

La casa offre sconti sull’intera gamma, riservati a chi rottama un’auto con almeno 10 anni di vita. Per esempio, sulla Fiesta si arriva fino a 6.000 euro, che passano a 6.700 per la Focus e a ben 7.500 per la Kuga. Alla piccola crossover EcoSport sono riservati tagli fino a 5.650. Tali ribassi non sono legati al finanziamento.

INFINITI

La crossover QX30 2.2d Luxe 7DCT AWD è offerta con pagamento in ben 60 rate di € 279 l’una. Basso il taeg (1,49%), anche perché l’anticipo è “pesante”: 22.451 euro. In compenso, non c’è la maxi-rata finale ed è compresa un’assicurazione contro furto-incendio (opzionale: eliminandola, rimangono in tasca alcune centinaia di euro).

JEEP

È di 2.500 euro lo sconto sulle Renegade 1.0 T3: dai 22.400 euro della Sport si passa a 19.900, che possono scendere di altri 1.000 se si sceglie uno dei finanziamenti ufficiali. Per la Compass 1.6 Multijet Longitude, il ribasso è invece di ben 3.000 euro (da 28.900 a 25.900 euro), più ulteriori 1.000 per chi paga a rate. La Grand Cherokee 3.0 V6 Multijet Upland è offerta infine senza condizioni con uno sconto di ben 13.700 euro: da 61.700 a 48.000 euro (anche se solo su un limitato numero di vetture).

LAND ROVER

La nuova Evoque arriverà ad aprile, ma è già ordinabile; in compenso, su quella che sta per essere pensionata non mancano interessanti finanziamenti. Per esempio, scegliendo la 2.0 eD4 Pure 2WD da 150 CV si possono versare 36 rate di € 395 (taeg 3,79%), anticipo di € 10.250 e conguaglio (da corrispondere unicamente se si tiene l’auto) di € 18.242. L’entità delle mensilità non cambia per la Discovery Sport con stesso motore e allestimento; però, il taeg sale all’8,3% (anticipo di € 12.149 e € 16.928 di riscatto), poiché sono compresi tre anni di Rca.

MAHINDRA

La piccola ma spaziosa KUV100  è mossa da un tre cilindri 1.2 a benzina: nelle nostre prove non ha percorso in media più di 13 km/l ma, per chi sottoscrive uno dei finanziamenti offerti dalla casa indiana per l’acquisto di una versione a Gpl, c’è uno sconto di quasi 1.600 euro che copre il costo dell’impianto a gas.

MAZDA

La nuova generazione della Mazda 3 è stata presentata e arriverà nelle concessionarie fra qualche mese; però, è già ordinabile e gode persino di una promozione. Infatti, chi la prenota entro il 28 febbraio viene omaggiato del Celebration Pack, del valore di oltre 2.000 euro: copertura dei guasti fino a cinque anni (o 200.000 km), primi cinque tagliandi in omaggio e un’esclusiva personalizzazione della vettura.

NISSAN

Le offerte del mese riguardano la crossover Qashqai: la 1.5 dCi Visia gode di 4.400 euro di sconto, che scendono a 4.000 per la 1.3 DIG-T 140. In entrambi i casi, è richiesta l’adesione a un finanziamento ufficiale della casa.

> PEUGEOT

Molte, ma tutte subordinate al pagamento rateale (che, quindi, ha un costo da valutare caso per caso), le offerte della casa francese. La 108 5 Porte 1.0 VTi Active 5p passa da 12.780 a 9.060 euro. Per una 208 1.2 PureTech Active 5p il prezzo scende da 16.130 a 10.863 euro (rispettivamente 18.660 e 12.072 per la medesima versione con motore 1.5 diesel da 102 CV). Consistenti i risparmi per la crossover 2008: la 1.2 PureTech Active vede il prezzo calare da 18.830 a 13.217 euro (14.761 per la 1.5 BlueHDi S&S a fronte di un listino di 21.430). Non è esente da incentivi neppure la berlina media 308: per esempio, la 1.5 BlueHDi S&S Allure da 131 CV, con cerchi in lega 18" chiave intelligente passa da 27.190 a 20.948 euro. La crossover 3008, con stesso motore, allestimento e optional vede invece il prezzo calare da 27.190 a 20.948 euro. Simili condizioni riguardano anche la più lunga 5008.

SKODA

Numerose, ma tutte legate a permuta o rottamazione e finanziamento, le promozioni della casa ceca. Per la Citigo 1.0 Twin Color 3p si passa da 12.220 a 9.500 euro, mentre per una Fabia 1.0 Twin Color Argento scende da 14.200 a 11.200 euro (per una Wagon 1.0 Design Edition sono 1.000 euro in più, a fronte di un listino di 15.520 euro). Su tutte, però, lo sconto è però applicato solo se l’usato che si consegna alla concessionaria è stato immatricolato prima del 31/12/2008, altrimenti serve sottoscrivere un finanziamento. Anche l’Octavia Wagon è oggetto di promozioni: una 1.0 TSI Ambition si può acquistare con 17.900 euro (22.170 di listino).

SUZUKI

Le Celerio Easy in pronta consegna si portano a casa con 8.740 euro: lo sconto è di 1.750 euro. La piccola crossover Ignis si paga meno scegliendo il finanziamento: per la 1.2 DualJet iCool 2WD si risparmiano 1.900 euro (anticipo € 4.230, 36 rate di € 99 con un  taeg del 7,29% e conguaglio di € 5.925). Numerose le offerte per le Suzuki da immatricolare entro il 31 gennaio, anche senza finanziamento ma col vincolo di permuta o rottamazione: la medesima Ignis in versione 4x4 oppure ibrida in allestimento Top gode infatti dello stesso ribasso. Anche sulla spaziosa Baleno 1.2 DualJet B-Easy, “dando dentro” un usato, si può risparmiare parecchio: si paga infatti 9.900 euro anziché 14.100 (13.600 al posto di 17.600 per la versione ibrida). Stesse condizioni per le crossover Vitara: le 1.6 diesel in pronta consegna (che sono appena uscite di listino) godono di ribassi fino a 4.300 euro in caso di rottamazione (4.400 per la “sorella” S-Cross). Per la 1.0 Boosterjet Cool 4WD, il risparmio scende a € 3.080. Sulle Swift è richiesta invece solo la targatura entro la fine di gennaio: la 1.2 DualJet Easy si paga € 10.950€ anziché 13.990; la ibrida in allestimento Top € 14.650 anziché 17.790 (€ 16.150 al posto di 19.290 per la 4x4) mentre la Sport da 140 CV vede un ribasso da 21.190 a 18.150. Medesime condizioni anche per la S-Cross: ha sconti attorno ai 3.300 euro. Non mancano, infine, gli omaggi legati ai finanziamenti in 84 rate (taeg più ricorrente: 7,31%): 3 anni di furto-incendio o estensione della garanzia a 5 anni.

TOYOTA

Numerose le iniziative commerciali, ma solo in caso di permuta o rottamazione di un veicolo posseduto da almeno 6 mesi. Sulla Aygo si arriva a 3.350 euro di sconto (una 1.0 x-play 5p si porta a casa con 10.450 euro), che salgono a ben 4.500 per una Yaris ibrida,il cui prezzo di partenza scende a 15.150 euro; lo stesso ribasso è offerto sulla Auris (così si può mettere nel box con 21.500 euro), sulla Prius (da 25.000 euro) e sulla crossover C-HR (il cui prezzo “base” cala a 24.500 euro). Persino la nuova Rav4, che è appena arrivata nelle concessionarie, è già scontata: la 2.5 Hybrid Active 2WD passa da 34.550 a 29.950 euro. Per il finanziamento di quest’ultima, la casa offre un anticipo di € 8.950, 47 rate da € 249,37 (taeg 6,53%) e rata finale di € 13.477,50 euro (da pagare solo se si intende tenere la vettura alla scadenza del contratto).

VOLVO

Forti i ribassi di prezzo per la media V40; ad esempio, per la T2 Plus si passa da 24.650 e 18.600 euro. Il risparmio è di 6.050 euro e non sono previste condizioni.



Aggiungi un commento
Ritratto di WRG
7 gennaio 2019 - 11:08
per avere una macchina che in media fa nella realtà i 17-18 km al litro (se non faccio autostrada), allora mi tengo la mia macchina a metano e spendo la metà, vado ovunque e inquino molto ma molto in meno che una vettura ibrida, come la toyota, che consuma dopo un pò anche tanto olio.......
Ritratto di ForzaItalia
4 gennaio 2019 - 18:09
Io non prenderei mai un'ibrida giapponese con un cambio da scooter e che fuori città consuma come un V8 ma è piantata come un cancello... bah
Ritratto di tramsi
13 gennaio 2019 - 00:50
Il solito falsissimo Maxtone alias Gwent alias troll multinick
Ritratto di Metalmachine
4 gennaio 2019 - 07:17
1
Cioè : Fiat tipo da 16.200 a 14.200...ma... Se si rateizza 12.000.....ok...fin qui ci sono.. 36 rate da 261€ 9500€ circa ... poi c’è la rata finale di quasi 6000€....in totale dove e’ il risparmio ????
Ritratto di studio75
5 gennaio 2019 - 09:25
5
TAN & TAEG
Ritratto di andrea750
4 gennaio 2019 - 11:12
A fronte di offerte del genere, mi chiedo (con rammarico da italiano) perchè uno dovrebbe insistere nel comprare Fiat. Assurda la politica di sparare prezzi di listino semplicemente assurdi (Panda 1.2 Pop a 11.390) per poi applicare generosi sconti e tassi al 9.70%. Il valore della macchina scontata (7500 senza anticipo) è il suo valore vero dal quale al limite dovrebbero partire gli sconti. Di più per una 1.2 Pop ci vuole coraggio
Ritratto di Giuliopedrali
4 gennaio 2019 - 11:20
Ormai non si può più prendere quasi niente in contanti, solo con finanziamenti che...
Ritratto di negidio
4 gennaio 2019 - 15:14
In merito alle offerte Fiat, trattasi della classica presa in giro orchestrata dagli esperti di marketing. E' molto più conveniente pagare cash con i soldi presi in prestito in banca..cosi ha fatto la mia morosa e cosi farei pure io se avessi bisogno di cambiare auto
Ritratto di Luzo
4 gennaio 2019 - 16:57
a parte che l'offerta ' sconto se finanzi' la fanno tutti TUTTI e non nasce certo dalle sterili menti degli ex torinesi , e se in banca non hai un c/c perché hai appena firmato un contratto di assunzione e ti serve un' auto per andare e tornare dal lavoro? resta il cmq il fatto che è pur vero che lo sconto implica interessi ma alla fine della fiera hai pagato dopo 6 anni uguale che se l'avessi presa cash=> all'ipotetico acquirente quindi non cambia nulla dal punto di vista economico , alla fine dei tot anni avrà pagato la stessa cifra sia che prenda i soldi in banca sia che li prenda da fca/psa/vw/ecc ecc bank ( banche che peraltro fanno ulteriori 'sconti' se apri un c/c corrente presso di loro.
Ritratto di negidio
9 gennaio 2019 - 13:05
Forse non sarà per tutti cosi e per fortuna io e la morosa lavoriamo da tempo, ma nel caso della morosa, conti alla mano gli è convenuto non fare il finanziamento con la concessionaria... Secondo me, bisognerebbe valutare attentamente tutte le opzioni di finanziamento e non accettare per oro colato quello che ti propongono in concessionaria.
Pagine