NEWS

A confronto 5 berline tutte comfort e praticità

14 dicembre 2016

La partita fra le berline medie si gioca su guida, consumi, comfort e dotazione. Ne abbiamo messe a confronto cinque.

A confronto 5 berline tutte comfort e praticità

TUTTO FARE - Alla mamma promettono eleganza e una capacità di carico adeguata a stivare la spesa più abbondante; al papà offrono comfort, flessibilità d’impiego e ragionevoli costi di esercizio; inoltre, allettano i figli con un look alla moda, prestazioni vivaci e gadget tecnologici. A tutti, offrono tanta sicurezza nella guida. Mai come in questi tempi le berline medie sono in grado di assecondare le esigenze di ciascun componente della famiglia. 

PROMESSA MANTENUTA? - A giudicare dai risultati di questo supertest fra cinque rivali a cinque porte (con motori turbodiesel di 1,5 e 1,6 litri, potenze da 110 a 120 CV e lunghezza compresa fra 425 e 437 cm) sembrerebbe di sì. Si tratta di vetture recenti e versatili, capaci di affrontare brillantemente una gran varietà di percorsi. In questa prova, abbiamo messo a confronto le collaudate Ford Focus 1.5 TDCi, Peugeot 308 1.6 BlueHDi e Toyota Auris 1.6 D-4D con due modelli più recenti: Opel Astra 1.6 CDTI e Renault Mégane 1.5 dCi.

“PESANO” I CAVALLI E LA LEGGEREZZA - Nonostante la superiore potenza di Ford e Peugeot, abbiamo riscontrato valori sorprendentemente vicini fra le cinque rivali. Per quanto riguarda la velocità di punta (quasi sempre superiore ai 190 orari) le differenze sono comprese in poco più di 5 km/h, con l’Astra che, grazie all’aerodinamica efficace, si pone addirittura al secondo posto nonostante i 10 cavalli in meno. Nell’accelerazione da fermo, invece, la potenza ha il suo “peso”: svetta su tutte la (peraltro) più leggera 308, che spunta 10 secondi netti nello 0-100, mentre la piazza d’onore se la giocano Focus, Astra e Auris. In coda la Mégane, che pur ottenendo un tempo migliore del dichiarato è distanziata dalle rivali. La Peugeot “paga” la sua esuberanza con un minor vigore ai regimi più bassi che la fa soffrire in ripresa, dove, invece, primeggiano le fluide Opel e Ford.

LE PIÙ SOBRIE? ASTRA E MÉGANE - Il 1.6 Opel e il 1.5 Renault si contendono il primato nei consumi, dove spuntano percorrenze da utilitaria: superiori ai 17 km/l in autostrada e prossime ai 22 fuori città. Pur essendo in assoluto poco assetate, sono meno efficienti la Focus e la 308. In frenata, la Opel sfodera spazi d’arresto degni di una sportiva (poco più di 35 metri da 100 km/h); ultima la Focus, che sfiora i 38 metri. Nei centri urbani risulta a suo agio la Peugeot 308, con un diametro di svolta paragonabile a quello di alcune citycar, mentre lo sterzo più leggero lo propone l’Astra (che, però, deve fare i conti con la frizione più pesante).

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di Pagani_Z
14 dicembre 2016 - 19:37
1
Aspettiamo il confronto delle Focus RS, 308 GTI, Astra OPC e Megane RS. Confronto nel quale una Giulietta QV (pardon veloce) può andare ad arare i campi...
Ritratto di alemian95
14 dicembre 2016 - 21:18
In termini di prestazioni la Focus RS con 350 cavalli credo che vincerà facile un ipotetico confronto, è anche l'unica con la trazione integrale.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
14 dicembre 2016 - 22:03
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di AlexTurbo90
14 dicembre 2016 - 23:32
@Fxx88 Concordo!
Ritratto di Pagani_Z
15 dicembre 2016 - 04:44
1
Penso che un M2 (anche se non è direttamente una rivale comunque prende origini da una segmento C) le spazza via tutte quante, Focus RS, 45 AMG, RS3, ecc...
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
15 dicembre 2016 - 08:44
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Fr4ncesco
15 dicembre 2016 - 11:01
2
Vero.
Ritratto di supermax63
19 dicembre 2016 - 02:46
Non è più "prestazionale", il motore 1.6 120 CV è da sempre considerato un ottimo motore Se si cercano le prestazioni assolute ci si orienta su altri motori. Tuttavia tutte queste fantomatiche prestazioni nell'utilizzo reale e quotidiano non vengono sfruttate in virtù di traffico, dossi, rootonde, tutor e autovelox
Ritratto di Mattia Bertero
15 dicembre 2016 - 08:46
3
CONFRONTO. Tra quelle inserite quella che preferisco è la Focus per un semplice fattore estetico, al secondo posto metto la Auris per il fattore affidabilità in cui la Toyota è rimasta al top, le altre mi lasciano abbastanza indifferente.
Ritratto di supermax63
16 dicembre 2016 - 04:47
Condivido la riflessione, tuttavia Auris Berlina o Wagon con Motorizzazione Ibrida diventa imbattibile essendo la scelta più logica ed intelligente.
Pagine