Record di vendite per la BMW Serie 5

La generazione attuale oltrepassa il traguardo dei 2 milioni di esemplari, il 42% in più rispetto alla generazione precedente.
I NUMERI DALLA SUA PARTE - La settima generazione della BMW Serie 5 esordirà entro fine 2016 e adotterà tecnologie molto avanzate, come ad esempio sistemi di guida semiautonoma o il telaio in materiali compositi. Il traguardo della sesta edizione viene preceduto da un risultato non meno significativo: la Serie 5 oggi in vendita (nome in codice F10) è stata costruita pochi giorni fa nell’esemplare numero 2 milioni, che rappresenta un incremento nelle vendite del 42% rispetto al modello in commercio fino al 2010 (la E60). La Serie 5 ha esordito nel 1972 e da allora è stata acquistata in 7,5 milioni di esemplari, compresi i 347.000 dell’anno scorso. In questo dato rientrano la berlina quattro porte, la station wagon Touring e la versione Gran Turismo, dal tetto rialzato e quindi più adatta a caricare oggetti ingombranti. L’esemplare numero 5 milioni è stato prodotto nel marzo 2008.
 
AVVERSARIE DI LIVELLO - Il risultato in termini di vendite è ancor più apprezzabile considerando lo spessore della concorrenza: la BMW Serie 5  è lunga 491 cm e si inserisce nella fascia di mercato riservata alle berline di prestigio, la stessa in cui si trovano avversarie molto agguerrite, come Audi A6, Mercedes E, Jaguar XF, Maserati Ghibli e Volvo S90. La BMW Serie 5 deve il proprio successo ad un sapiente mix di linee proporzionate, un piacere di guida superiore alla media, una qualità elevata e una dotazione motoristica e tecnologica sempre di primo piano. Nel listino della Serie 5 è presente fin dal 1985 una variante ad alte prestazioni, la BMW M5, diventata negli anni un vero punto di riferimento per gli appassionati.


Leggi l'articolo su alVolante.it