Renault Clio: tutta nuova, nel segno della continuità

29 gennaio 2019

La Renault non ha stravolto lo stile della Clio, che in realtà è tutta nuova grazie al cambio di piattaforma.

Renault Clio: tutta nuova, nel segno della continuità

SENZA RISCHI - La Renault ha scelto la strada della continuità per la quinta generazione della Renault Clio, l’utilitaria attesa al Salone dell’automobile di Ginevra 2019 (7-17 marzo) che avrà il non facile compito di sostituire il fortunato modello lanciato nel 2012. È per questo motivo che gli stilisti della casa francese non hanno voluto correre rischi: seppur basata sulla nuova piattaforma CMF-B, destinata alle future piccole e compatte del gruppo Renault Nissan Mitsubishi, la Clio 2019 ha un aspetto evoluto che non si discosta dalla generazione in vendita, molto apprezzata per il look grintoso e le linee filanti e più slanciate rispetto alle rivali Peugeot 208 e Volkswagen Polo.

FARI A LED DI SERIE - La Renault Clio 2019 appare complessivamente più curata e sofisticata: a cambiare sono dettagli come i fari anteriori, sempre allungati ma con la caratteristica “lacrima” già vista sulle più grandi Renault Megane e Talisman. Stando alla casa francese, i fari sono a led fin dal primo livello di allestimento. La nuova Clio riceve un cofano più scolpito, una inedita presa d’aria sotto gli specchi laterali (dà carattere alla fiancata) e fanali posteriori dal look rivisto, perché la “firma luminosa” a forma di C richiama le luci diurne nei fari anteriori. Gli stilisti hanno riproposto la linea dei finestrini laterali che si rastrema man mano che ci si avvicina alla coda della vettura, una soluzione che rende più grintosa la sagoma dell’auto (complice il rigonfiamento del passaruota) pur togliendo luminosità ai posti dietro. Il lunotto è piccolo come per il vecchio modello, quindi nelle “retro” servirà attenzione.

CRESCE IL BAULE - La nuova Renault Clio è lunga 405 cm, larga 180 cm e alta 144 cm, con un baule che guadagna 91 litri rispetto al vecchio modello (per complessivi 391 litri con il divano in uso); se si abbattono gli schienali dei sedili posteriori si forma una superficie di carico piatta, e nell'abitacolo ci sono portaoggetti per 26 litri complessivi di capienza. Se le forme della carrozzeria sono state solo evolute, l’abitacolo è stato rivoluzionato (qui per saperne di più), con un miglioramento della qualità dei materiali (punto debole della vecchia Clio) e della dotazione tecnologica. Sul fronte degli allestimenti arrivano la lussuosa Initiale Paris e la sportiveggiante RS Line, che prende il posto della GT Line. Fra i motori, la Renault ha annunciato l’arrivo di un ibrido inedito, denominato E-Tech.

VIDEO
Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
81
33
32
35
VOTO MEDIO
3,5
3.503905
256




Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
29 gennaio 2019 - 15:25
4
Non disporre dell'ibrido su una segmento B è pesante, come se fossero tante quelle che ne dispongono
Ritratto di Probabilmente
29 gennaio 2019 - 18:38
Anche secondo me la Fiesta si è appesantita. Sembra un prodotto più maturo forse, ma meno attraente.
Ritratto di Demon_v8
3 febbraio 2019 - 10:17
1
esatto, sicuramente è più matura, ma non ha più lo spirito sbarazzino e giovanile di prima
Ritratto di bellaguida
29 gennaio 2019 - 18:47
Condivido
Ritratto di Antonino Gattuso
29 gennaio 2019 - 11:53
1
Molto simile alla precedente ma ritengo sia la più bella della sua categoria
Ritratto di IloveDR
29 gennaio 2019 - 12:02
4
molto belli gli interni, invece esternamente da queste prime foto mi sembra banalizzata, ma comunque l'attuale Clio IV ha dimostrato di essere esteticamente perfetta, come lo fu la 206 vent'anni fa...
Ritratto di alex_rm
29 gennaio 2019 - 12:02
Operazione in stile VW,la linea e rimasta la stessa con anteriore preso dalla megane e posteriore della sceni.E stata migliorata dentro dove ce nera bisogno ed ha un sistema multimediale nuovo.Chissa se i motori sarrano affidabili. Tuttavia nel suo segmento non ce granche e attualmento in versione top non e male.
Ritratto di 11kar11
29 gennaio 2019 - 13:03
Chissà come sarebbe stata la nuova Punto di FCA a fronte delle recenti ed evolute proposte nel suo segmento? Han perso una fetta di mercato che ora guarderà certamente con interesse anche a questa bella Clio! Ciao a tutti :-)
Ritratto di maomar61
10 febbraio 2019 - 01:14
Quello delle Clio e della ex-Punto è un mercato dove la concorrenza è feroce ed i margini di guadagno sono risicati. Non conviene investire milioni per modelli nuovi, ma spiccioli per fare aggiornamenti che stilisticamente sono risibili e tecnicamente riprendono sistemi già esistenti da tempo su altri modelli.
Ritratto di marcoveneto
29 gennaio 2019 - 12:02
Segue la filosofia della Fiesta: squadra che vince, non si cambia...peccato che nemmeno una golf varia così poco tra un modello ed un altro..davanti specialmente, è stata aggiunta solo una virgola sotto i fari, per il resto pare la vecchia.
Pagine