Renault Clio: tutta nuova, nel segno della continuità

29 gennaio 2019

La Renault non ha stravolto lo stile della Clio, che in realtà è tutta nuova grazie al cambio di piattaforma.

Renault Clio: tutta nuova, nel segno della continuità

SENZA RISCHI - La Renault ha scelto la strada della continuità per la quinta generazione della Renault Clio, l’utilitaria attesa al Salone dell’automobile di Ginevra 2019 (7-17 marzo) che avrà il non facile compito di sostituire il fortunato modello lanciato nel 2012. È per questo motivo che gli stilisti della casa francese non hanno voluto correre rischi: seppur basata sulla nuova piattaforma CMF-B, destinata alle future piccole e compatte del gruppo Renault Nissan Mitsubishi, la Clio 2019 ha un aspetto evoluto che non si discosta dalla generazione in vendita, molto apprezzata per il look grintoso e le linee filanti e più slanciate rispetto alle rivali Peugeot 208 e Volkswagen Polo.

FARI A LED DI SERIE - La Renault Clio 2019 appare complessivamente più curata e sofisticata: a cambiare sono dettagli come i fari anteriori, sempre allungati ma con la caratteristica “lacrima” già vista sulle più grandi Renault Megane e Talisman. Stando alla casa francese, i fari sono a led fin dal primo livello di allestimento. La nuova Clio riceve un cofano più scolpito, una inedita presa d’aria sotto gli specchi laterali (dà carattere alla fiancata) e fanali posteriori dal look rivisto, perché la “firma luminosa” a forma di C richiama le luci diurne nei fari anteriori. Gli stilisti hanno riproposto la linea dei finestrini laterali che si rastrema man mano che ci si avvicina alla coda della vettura, una soluzione che rende più grintosa la sagoma dell’auto (complice il rigonfiamento del passaruota) pur togliendo luminosità ai posti dietro. Il lunotto è piccolo come per il vecchio modello, quindi nelle “retro” servirà attenzione.

CRESCE IL BAULE - La nuova Renault Clio è lunga 405 cm, larga 180 cm e alta 144 cm, con un baule che guadagna 91 litri rispetto al vecchio modello (per complessivi 391 litri con il divano in uso); se si abbattono gli schienali dei sedili posteriori si forma una superficie di carico piatta, e nell'abitacolo ci sono portaoggetti per 26 litri complessivi di capienza. Se le forme della carrozzeria sono state solo evolute, l’abitacolo è stato rivoluzionato (qui per saperne di più), con un miglioramento della qualità dei materiali (punto debole della vecchia Clio) e della dotazione tecnologica. Sul fronte degli allestimenti arrivano la lussuosa Initiale Paris e la sportiveggiante RS Line, che prende il posto della GT Line. Fra i motori, la Renault ha annunciato l’arrivo di un ibrido inedito, denominato E-Tech.

VIDEO
Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
81
33
32
35
VOTO MEDIO
3,5
3.503905
256




Aggiungi un commento
Ritratto di nik66
30 gennaio 2019 - 12:53
come auto mi piace, è bella, ma quei led svirgolati all'interno del paraurti proprio non li digerisco, confermo lo stesso giudizio come per la megane
Ritratto di oretaxa
30 gennaio 2019 - 13:56
Molto bella, ma 180cm di larghezza sono una follia. E anche l'altezza lascia desiderare. Nell'uso di tutti i giorni poi si sente.
Ritratto di 82BOB
30 gennaio 2019 - 17:32
Sì, la larghezza è decisamente esagerata...
Ritratto di Lucaberetta
30 gennaio 2019 - 15:16
Sempre una macchinetta rimane... Niente di che... Motori che fanno pena come tutti i Renault... Hanno smesso di fare auto serie con l ultima Clio Williams...
Ritratto di mario g. balacco
30 gennaio 2019 - 18:20
può essere una buona auto ma quel tablet sulla plancia...... no comment!! un'altra auto che non prenderò in considerazione
Ritratto di oretaxa
30 gennaio 2019 - 20:43
Hai ragione, sono quelle trovate "originali" che faranno invecchiare presto l'auto una volta che saranno passati di moda quegli schermi tv... Alla faccia dell'attenzione alla guida!
Ritratto di massi_82
30 gennaio 2019 - 18:25
Furba l'idea di non stravolgere la linea esterna. Chi comprerà la Clio IV non si sentirà penalizzato. Gli interni appaiono futuristici seguendo la falsariga del trend del momento. Se hanno migliorato gli assemblaggi, darà filo da torcere alle rivali.
Ritratto di bepaul
30 gennaio 2019 - 18:31
1
Carina e scontata.
Ritratto di franco pecorini
30 gennaio 2019 - 18:33
Bellissima, TOP.
Ritratto di Giuliopedrali
31 gennaio 2019 - 09:20
Sinceramente non mi viene in mente un'altra auto che non distingui dalla precedente come questa Clio,forse qualche BMW X, insomma è indistinguibile dalla precedente quanto una BMW serie 5 da una serie 7.
Pagine