NEWS

Renault Clio, più chic con le versioni Moschino

08 novembre 2018

Con il “porte aperte” del 17-18 novembre l’utilitaria francese sarà disponibile solo con nuovi allestimenti dedicati alla casa di moda milanese.

Renault Clio, più chic con le versioni Moschino

DETTAGLI "PREZIOSI" - Forte del successo riscosso dall'edizione Costume National lanciata nel 2014, ritorna nella gamma della Renault Clio una serie di versioni “modaiole”, che ammicca soprattutto al pubblico femminile e ai giovani. Tutti gli allestimenti (Life, Zen e Intens) saranno firmati dalla Moschino, grazie a una collaborazione con la casa di moda milanese. Queste versioni sono disponibili con tutti i motori, incluso il recente tre cilindri turbo a benzina da 75 CV (rimpiazza il vecchio 1.2 aspirato). A distinguere queste versioni “griffate”, le finiture con il motivo circolare color oro (tipico della fashion house italiana) che impreziosiscono le razze dei cerchi in lega e le calotte degli specchietti retrovisori. Anche gli interni hanno il tocco glamour della Moschino: il tema “black and gold” orna le cornici delle bocchette del climatizzatore; inoltre, il badge del marchio è inserito nella razza centrale del volante. Nel complesso, una caratterizzazione che impreziosisce gli interni, senza farli apparire troppo estrosi.

UNA DOTAZIONE PIÙ COMPLETA - A fronte di un aumento di prezzi di 500 euro rispetto alle precedenti versioni Life, Zen e Intens, i nuovi allestimenti comprendono anche la retrocamera e la chiave elettronica di serie sin dalla “base”, la Life Moschino. La Zen Moschino, invece, si arricchisce della radio Dab, del navigatore e dei fari full led. Per la Intens Moschino, da segnalare i cerchi in lega di 16’, il climatizzatore automatico, il bracciolo tra i sedili anteriori, la chiave elettronica e i sensori di parcheggio anteriori.

ANCHE COL 0.9 TURBO DA 75 CV - Come accennato, il debutto della gamma Renault Clio Moschino, accompagna il “pensionamento” del 1.2 a quattro cilindri a benzina, sostituito dallo 0.9 TCe da 75 CV, versione depotenziata del tre cilindri turbo disponibile anche con 90 cavalli. Abbiamo provato la nuova Renault Clio Moschino con questo nuovo motore, che si distingue più per la regolarità di funzionamento che per la brillantezza. Nel complesso, comunque, è adeguato alla vettura, e risulta più piacevole rispetto al propulsore che va a sostituire (in particolare, non occorre più ricorrere frequentemente al cambio, scalando marcia, per avere un po' di spinta in ripresa). Da una prima stima sembra anche poco assetato (ma ovviamente, la verifica spetterà alla nostra strumentazione in occasione di una prova completa): nel nostro percorso, prevalentemente composto da strade statali, abbiamo sfiorato i 16 chilometri con un litro di benzina (il dato ufficiale parla di 19,2 km/l). Il "porte aperte" nelle concessionarie è previsto per il fine settimana del 17 e 18 novembre, e si ripeterà il weekend successivo; i prezzi partono dai 14.400 euro per la Clio Zen Moschino TCe 75.

Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
140
157
90
54
61
VOTO MEDIO
3,5
3.51992
502




Aggiungi un commento
Ritratto di bridge
9 novembre 2018 - 18:39
1
Conosco la Clio IV molto bene e i freni vanno bene.
Ritratto di FiestaLory
8 novembre 2018 - 21:41
Cavoli che brutta quella scritta sul tetto. Comunque, anche questa è una versione speciale (distribuita sui tre allestimenti) come quelle della Tipo: perché allora la percezione sembra diversa a livello comunicativo? Non voglio essere polemico o offensivo, davvero vorrei sentire dei pareri a riguardo.
Ritratto di bridge
8 novembre 2018 - 22:35
1
Perché si rivolgono ad un target di clientela diversa. La Clio ha una clientela più giovanile e che bada allo stile. La Tipo, invece, una clientela meno giovanile rispetto alla Clio e che bada al rapporto prezzo/dotazione.
Ritratto di ForzaItalia
9 novembre 2018 - 08:40
Sono abbastanza d'accordo con bridge, aggiungerei inoltre che la clio ha motori e allestimenti molto più variegati della fiat (vedi RS TROPHY divertentissima) e gli allestimenti speciali tipo questo (che io non comprerei mai ne per motore ne per allestimento) vanno integrare la gamma, NON A COMPORLA SOLAMENTE -.-' la clientela della tipo è sempre più vecchia e a una certa non ci sarà proprio più, pure gjgg fiattaro durissimo, alla fine non ha comprato una fiat proprio perchè altri marchi si rivolgono meglio (per usare un eufemismo) al suo target cliente...
Ritratto di Agl75
8 novembre 2018 - 22:10
Pure io non ci vedo nulla di interessante, nè in estetica nè in altro. Solo una sorta di trovata pubblicitaria
Ritratto di lucios
9 novembre 2018 - 07:05
4
Peccato per gli interni e per le linee troppo sportive che non piacevano a mia moglie, altrimenti al posto della Fiesta avrei preso questa. Dopo anni di bui stilistici, Renault sta facendo, veramente, belle auto!
Ritratto di otttoz
9 novembre 2018 - 08:39
Va bene vestirsi bene ma ha la frenata automatica d'emergenza?
Ritratto di Ercole1994
9 novembre 2018 - 08:48
La mia segmento B preferita! In questo allestimento, mi piace tanto, esclusa la scritta "Moschino" sul tetto, molto kitsch. Temo un po' per l'estetica della prossima generazione, visto che questa è praticamente perfetta nelle proporzioni...
Ritratto di Carlo 63
9 novembre 2018 - 09:26
Mi piacciono le francesi, hanno una certa eleganza, a volte stravaganti nella loro originalità, poi con quella erre moscia...costruire macchine però son mai stati capaci. Ne vendono tante? Bravi. Mica tutti quelli che bevono vino sono degli intenditori, così anche coloro che bene o male girano un volante tutti i giorni!
Ritratto di Carlo 63
9 novembre 2018 - 09:39
In Europa le macchine buone han sempre parlato tedesco e italiano. Ultimamente noi siamo un po' sofferenti...pochi modelli più che altro, ma credetemi, non abbiamo nulla da imparare dai francesi! Lettore che lamenti commenti inutili e senza senso non sarà sui commenti che ti farai un' idea su quale macchina potrai comprarti. Qui puoi leggere gli articoli, le novità. Fatti un tour di carrozzieri /meccanici generici e chiedi a loro che le riparano tutti i giorni: magari poi la fiat ti piacerà di più...
Pagine