NEWS

Renault Espace: prezzi da 32.900 euro

29 gennaio 2015

In vendita dalla prossima primavera, la nuova edizione 2015 della Renault Espace ha linee filanti e un vero salotto per abitacolo.

 Renault Espace: prezzi da 32.900 euro

OLTRE LA MONOVOLUME - La Renault Espace 2015 volta pagina, prendendo l’aspetto filante di una sportiva crossover pur mantenendo spazio (si può viaggiare anche in sette) e proporzioni (frontale corto e spiovente) da monovolume. Lunga 485 cm e con una distanza fra il pianale e il terreno quasi da suv (16 cm), la nuova Renault Espace può essere dotata di quattro ruote sterzanti e del sistema Multi-Sense, che cambia il comportamento dinamico dell’auto e (attraverso giochi di luce) anche l’atmosfera interna.

DAVVERO ACCOGLIENTE - L’interno della nuova Renault Espace è uno spazioso e moderno salotto, dominato dal grande schermo di 8,7” che, in pratica, costituisce la consolle e da cui si accede a tutti i servizi di bordo. I confortevoli sedili (fino a sette) sono singoli; i posteriori possono scomparire automaticamente nel pavimento. Il guidatore può ripiegarne uno o più tramite i comandi, nella consolle, che attivano anche il sistema Multi-Sense: quest’ultimo consente di scegliere fra cinque modalità di guida (Eco, Comfort, Neutro, Sport e un’ultima personalizzabile) a cui corrispondono una diversa risposta del motore (varia anche la sonorità), dello sterzo e, se presenti, del cambio robotizzato e delle sospensioni “intelligenti”. Lde variazioni si estendono a una tinta specifica per le luci nell’abitacolo (rispettivamente, verde, blu, bianco, rosso e viola) e per la strumentazione digitale (che cambia anche la grafica). In configurazione cinque posti il baule è capiente (660 litri); rinunciando a tutti i sedili posteriori, si dispone di un pavimento piatto e di una notevole capacità massima di 2040 litri (ma nella vecchia Espace erano 3050…).
 
 
TRE MOTORI - Le unità a gasolio della nuova Renault Espace sono i 1.6 da 130 CV (con cambio manuale a sei rapporti) e, in versione biturbo, da 160 (con cambio robotizzato a doppia frizione con 6 marce). L’unico motore a benzina è il 1.6 turbo da 200 cavalli, sempre con la trasmissione a doppia frizione, ma a sette marce. 
 
 
QUATTRO ALLESTIMENTI - La versione di accesso della Renault Espace si chiama Zen: costa 32.900 euro ed è abbinata al solo motore 1.6 dCi da 130 CV. Di serie ha i fari full led, il navigatore e il parabrezza panoramico. La Intens (36.500 euro per la 1.6 Tce EDC a benzina da 200 CV, 38.200 per la 1.6 dCi EDC da 160) aggiunge la retrocamera, il sistema Multi-Sense e vari aiuti alla guida, quali l’avviso di mancato rispetto della distanza di sicurezza e di cambio involontario di corsia, oltre al dispositivo che riproduce nel cruscotto alcuni segnali stradali e ai sensori che sorvegliano l’angolo morto dei retrovisori. La lussuosa Initiale Paris (43.800 euro per la 1.6 Tce EDC a benzina da 200 CV, 45.500 per la 1.6 dCi EDC da 160) si distingue per particolari estetici specifici, gli interni in pelle nappa e i sedili anteriori con funzione massaggio e riscaldabili, oltre che per le quattro ruote sterzanti e per gli ammortizzatori “intelligenti”. La terza fila di sedili, per viaggiare in sette, è un optional da 900 euro (1.250 per la Initiale Paris).
Renault Espace
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
78
76
37
28
45
VOTO MEDIO
3,4
3.43182
264




Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
30 gennaio 2015 - 15:28
1
apprezzo il fatto che la Renault abbia realizzato un progetto così particolare, nel senso che ha ideato un'auto che raggruppa più segmenti e che sfoggia linee davvero sinuose e originali!! E poi gli interni, saranno il fiore all'occhiello di quest'auto, ma come già detto Sprint105 credo che la Espace in quanto a vendite non si distaccherà molto da quelle della precedente generazione...
Ritratto di rana
30 gennaio 2015 - 16:31
direi ,giusto il volere ed aver deciso di riproporla o meglio di dire la loro proponendo auto più "curate",diciamo di livello superiore,come fanno anche altri alla fine,ma non solo per questo é da lodare l'iniziativa,ma perché loro propongono soluzioni che altri non hanno.PER il design invece direi che se da una parte forse sembrerebbe che abbiano attinto un pò dal captur per il frontale(e penso il design della espace sia stato messo a punto dal principio a pari con il b-suv),ma alla fine non più di tanto,e ciò potrebbe apparire per alcuni un elemento negativo,dall'altra potrebbe essere una cosa positiva..vediamo come andrà..MA DI CERTO SE GLI ALTRI HANNO ANCORA DELLE MONOVOLUMI CHE SONO RIUSCITE A PRENDERE NELLE VENDITE IL SUO POSTO,SCOMMETTIAMO CHE ORA LORO NON AVRANNO SUCCESSO?? CHE MAGARI NON CI ABBIANO PENSATO BENE,DECIDENDO DI NON PROPORRE PIù UNA MONOVOLUME PURA,PERCHé SI PREFERISCONO DI PIù ORA I CROSSOVER-SUV,PROGETTANDOLA SENZA IL 4X4,O LA RIPARTIZIONE ELETTRONICA?? SAREBBE UN DISASTRO ASSURDO..BISOGNERà COMUNQUE VEDERE QUANTO VARRà DENTRO COME INTERNI,ANCHE PER GIUSTIFIRCARNE IL PREZZO ,DATO CHE FORSE LE FORD MCV COSTANO UN Pò DI MENO,MA LORO COSO OFFRONO? E QUESTA VOLTA LORO HANNO BENEFICIATO DELL'AIUTO DEI TECNICI TEDESCHI E GIAPPONESI,VEDIAMO COSA RIUSCITA A COMBINARE..
Ritratto di rana
30 gennaio 2015 - 16:32
Per il design,invece in foto non mi sembra molto appagante,però sembra apparire effettivamente una certa intenzione di dare carattere al frontale che appare impostato ,piazzato,...un pò piacevole mi pare solo la fiancata,appare robusta! peccato invece per il posteiore,mi pare poco originale per i fari alla opel zafira! cmq,dovrebbe essere un design per chi capisce i gusti degli europei,che di sicuro dovrebbe piacere a popoli come i tedeschi,gli olandesi,magari austriaci,svizzeri,o ai paesi scandinavi e da qui mi sorge un dubbio: come fare nel caso di insuccesso,copriranno la cosa con un suv 4x4 e con ripartitore elettronico?? forse,strategia non proprio perfetta!
Ritratto di RedSpecial
1 febbraio 2015 - 10:21
8
E' sempre stata un punto di riferimento per la categoria e anche questa volta non delude
Ritratto di Top Gear01
1 febbraio 2015 - 18:56
Non mi piace proprio. Dentro è bella invece
Ritratto di Top Gear01
1 febbraio 2015 - 18:56
Non mi piace proprio. Dentro è bella invece
Pagine