Renault: 1 miliardo per le auto elettriche

La Renault conferma di credere nelle auto elettriche e vara un programma da 1 miliardo di euro da investire in Francia.

SEMPRE PIÙ PESO ALL’AUTO ELETTRICA - La Renault si conferma la casa con la maggior convinzione concreta della opportunità di sostenere l’auto elettrica. Per di più lo fa in una chiave tutta francese. Nel comunicare le decisioni prese in materia, la casa sottolinea come la Francia diventerà il cuore delle attività “elettriche”. Subito c’è stato chi ha osservato come si tratta di una strategia diversa da quella della PSA che ha destinato il settore elettrico alla Opel. A parte ciò, la sostanza è che la casa ha reso noto un ulteriore investimento di 1 miliardo di euro nel settore elettrico per il periodo 2017-2022. Assieme alla misura finanziaria, la casa ha preso decisioni importanti nella organizzazione della produzione. L’obiettivo è di far crescere sensibilmente il numero dei veicoli prodotti. Il piano cita in proposito la Renault Zoe (nella foto sopra), che dalle attuali 60 mila unità all’anno dovrà arrivare a 120 mila per il 2022. È anche previsto un allargamento della gamma “elettrica” dagli attuali 3 modelli (Zoe, Kangoo e Master). Tutte queste iniziative porteranno la Renault ad avere una gamma per il 50% elettrica, con il 20% delle vendite di questo tipo. E sono previste anche importanti ricadute occupazionali, con 5.000 nuove assunzioni a tempo indeterminato. 

CRESCITA A 360 GRADI - Il segno comune delle misure prese è quello dell’aumento produttivo. La Renault in Francia ha quattro impianti di produzione che nel piano predisposto dal vertice Renault sono chiamati a dare un contributo crescente alla strategia “zero emissioni” inserita nel piano di business Drive the Future. Gli stabilimenti in questione sono quelli di Douai, Flins, Cleon e Maubeuge. Per tutti quattro è previsto un potenziamento delle attività.

DOUAI - Per la fabbrica di Douai, nel nord della Francia, è stata decisa l’allocazione della produzione di una nuova piattaforma per veicoli elettrici, da essere impiegata per modelli delle marche dell’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi.

FLINS - Nello stabilimento non lontano da Parigi avviene la produzione della Renault Zoe. La nuova programmazione prevede per l’impianto il raddoppio della produzione.

CLEON - La fabbrica in Normandia è quella dove avviene la produzione dei motori elettrici. Il piano prevede di triplicare il numero di unità fabbricate in un anno da 80 a 240 mila, anche con l’introduzione di una nuovo motore, che inizierà a essere prodotto nel 2021.

MAUBEUGE - Lo stabilimento dove viene prodotta la Kangoo Z.E. a motore elettrico vedrà interventi di potenziamento e aggiornamento anche in vista dell’introduzione della nuova generazione del Kangoo.



Leggi l'articolo su alVolante.it