Renault Kadjar, la gemella diversa

04 marzo 2015

La meccanica è quella della Nissan Qashqai, le linee riprendono quelle della Captur: prevista la trazione integrale.

Renault Kadjar, la gemella diversa
PARENTELA CHIARA - Si inserisce tra la Captur (della quale riprende molti motivi stilistici, dalla mascherina con forma a “V” che evidenzia la losanga Renault ai fari allungati - e interamente a led - fino ai caratteristici sottoporta sagomati) e la Koleos, ha una parentela meccanica strettissima con la Nissan Qashqai (con cui condivide il pianale CMF in virtù della consolidata alleanza con la Casa giapponese) e punta a ritagliarsi uno spazio significativo in un comparto affollato: la Renault Kadjar, lunga 445 cm e larga 184, è la nuova suv di taglia media della Régie.
 
AVVENTUROSA - Il tetto arcuato della Renault Kadjar è da crossover, la zona tra il montante posteriore e il passaruota caratterizzata dal particolare taglio della terza luce laterale, ridotta per dare imponenza alle forme: gli sbalzi sono visivamente ridotti, e gli angoli di attacco dichiarati (18° in entrata e 25° in uscita) rendono sulla carta possibile qualche escursione in fuoristrada, purché leggero. L'altezza da terra è di 19 cm. La trazione integrale è prevista su alcuni modelli, al pari del sistema Extended Grip (che simula elettronicamente la presenza del differenziale sulle ruote motrici) per le varianti a trazione anteriore.
 
 
INTERFACCIATA - All'interno della Renault Kadjar, di impronta tradizionale e caratterizzato da un ampio tunnel centrale e dal quadro strumenti formato da elementi con display Lcd, si trova il sistema multimediale R-Link 2, lo stesso della Espace: prevede connettività a Internet e applicazioni specifiche per interfacciarsi a smartphone e tablet. Tra i sistemi per la guida assistita, vi sono la frenata di emergenza, l’allarme di superamento involontario della linea di carreggiata, il riconoscimento della segnaletica stradale con allarme per limiti di velocità e la retrocamera.
 
DUE DIESEL E DUE BENZINA - Sul fronte-motori, sono due i benzina e due i diesel: nel primo caso, il 1.2 DIG-T da 116 CV e il 1.6 DIG-T da 163. Tra i diesel, confermati i 1.5 dCi da 110 e il 1.6 dCi da 131: in pratica, lo stesso parco della cugina Qashqai.
VIDEO
Renault Kadjar
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
84
64
64
46
62
VOTO MEDIO
3,2
3.19375
320




Aggiungi un commento
Ritratto di M93
4 marzo 2015 - 21:20
Idem, ed è per questo che evito anche io di indicare nomi e luoghi precisi: mi sono sempre riferito alla Brianza in generale, notoriamente molto ampia. Sono molto più vicino a Monza che Milano. Per il resto concordo con le tue osservazioni. Un saluto e buona serata! Marco
Ritratto di M93
4 marzo 2015 - 20:30
Ciao Paride, io sono stato a Ginevra nel 2008 e ho preso il treno da Milano Centrale: costo complessivo, andata e ritorno, 70 euro circa. Ci ho messo più di quattro ore, ma solo perché il treno faceva varie fermate: altrimenti in meno tempo sei a Ginevra. Il biglietto di ingresso era in omaggio con il titolo di viaggio, al tempo...
Ritratto di Vespa Primavera
4 marzo 2015 - 22:55
Grazie Marco anche per la tua info, son certo che prima o poi mi torneranno utili ;) Quanto a te Moreno, l'inquinamento non manca neppure nel salento, sia per l'inciviltà di turisti e residenti che di associazioni a delinquere (mafie). La bellezza di un posto non vuol dire nulla, tutti se ne vanno via, Milano (e non solo) é piena di pugliesi... Io amo viaggiare, fra le città del Nord una visita a Milano é d'obbligo, anche se mio padre sembra non sia mai andata a genio...
Ritratto di Moreno1999
5 marzo 2015 - 07:14
4
Io ormai punto moltissimo sull'estero, se prendiamo la macchina nuova per me un viaggione sarà d'obbligo. La più grande delusione che puoi avere a Milano secondo me è l'ultima cena perché è tagliata nella parte inferiore...almeno io sono rimasto deluso. Per non parlare della monna lisa, cinque milioni di persone affollate intorno a un quadro grande quanto un foglio A4.
Ritratto di MatteFonta92
4 marzo 2015 - 18:02
3
Io credevo che questa Kadjar andasse a sostituire la Koleos, non che la affiancasse... anche perché non capisco quale motivo ci sia per tenerla ancora in produzione, visto il grande flop. Comunque, questa Qashqai marchiata Renault non mi convince: la linea è fin troppo simile a quella della Captur e quindi poco originale (ma meno proporzionata), e anche gli interni non sono al livello delle ultime Renault in termini di originalità.
Ritratto di diablonex
4 marzo 2015 - 19:14
La zona del navigatore fa davvero pietà!! ma come si fa a disegnare degli interni così brutti e tristi nel 2015? La Qashqai vince a mani basse su tutti i fronti
Ritratto di kerium
4 marzo 2015 - 19:32
L'importante che non abbia il diesel 1.6 Renault che è 1 vera p....a o il 1000 del 70% delle Clio in Italia che è una doppia p....a
Ritratto di kerium
4 marzo 2015 - 19:37
Ora capisco perché non capisci una acca di auto e motori Hai fatto le serali.. Mò Con il tuo mk7 world première vendi materassi o cerchi d'imparare la tabellina del 3 ??
Ritratto di Moreno1999
4 marzo 2015 - 20:20
4
Il tuo commento fa pietà. E se questo dovrebbe dimostrare la tua superiore intelligenza, caro mio, sbagli rotta
Ritratto di LUCCYROB
4 marzo 2015 - 21:28
Di profilo mi ricorda la h. santa fe. Gli interni potevano fare qualcosa in più. Potevano copiarli dalla la nuova espace!
Pagine