Renault Kadjar: un “facelift” di sostanza

L'aggiornamento della suv Renault Kadjar lascia quasi invariato l'esterno, ma rinfresca l'abitacolo. Nuovo il 1.3 turbo a benzina.

MOTORI PIÙ PULITI - Sono i nuovi motori a benzina 1.3 TCe e diesel 1.7 dCi la principale novità della suv compatta Renault Kadjar, un modello in vendita da tre anni che riceverà entro fine 2018 il classico aggiornamento di metà carriera. A cambiare sulla Kadjar 2018 saranno principalmente i motori, rivisitati in chiave ecologica per tagliare le emissioni allo scarico: per questo motivo i il 1.3 TCe è dotato del filtro anti-particolato GPF e sui diesel è presente il catalizzatore SCR per l'abbattimento degli ossidi d'azoto. Il 1.3 TCe è lo stesso già visto sulla monovolume compatta Renault Scenic e sulla berlina Mercedes Classe A (è “figlio” di un progetto comune fra i due marchi): eroga 140 CV o 160 CV e prevede l'opzione del cambio automatico doppia frizione EDC, ma compreso nel prezzo c'è il manuale a 6 rapporti. Il diesel 1.5 dCi guadagna invece 5 CV e 10 Nm di coppia rispetto al vecchio motore (eroga 115 CV e 260 Nm), mentre il 1.6 dCi viene sostituito dal nuovo 1.7 dCi da 150 CV. Sul 1.7 dCi è ordinabile a richiesta la trazione integrale, ma in compenso non si può avere l'EDC (optional sul 1.5 dCi).

È PIÙ ELEGANTE - I cambiamenti sono molto più “sottili” all'esterno, dove la Renault Kadjar riceve inedite cromature sui fascioni, luci fendinebbia a led, nuove ruote (da 17” a 19”) e una mascherina leggermente rivisitata. I paraurti sono verniciati quasi interamente in tinta con la carrozzeria, un dettaglio che fa sembrare la suv più ricercata. Sulla rinnovata Renault Kadjar le luci diurne a led svolgono anche la funzione di indicatori di direzione. Per quanto marginali, le novità ai fascioni hanno reso la suv più lunga di 4 cm: da 455 ora misura 459 cm. Gli stilisti della casa francese non hanno stravolto nemmeno l'interno, con interventi tesi a migliorare la qualità percepita, in particolare grazie alle nuove cuciture sulla plancia o ai rivestimenti in Alcantara (optional). Cambiano inoltre i comandi degli alzavetro sulle portiere ed i tasti del clima, dove all'interno dei tre grossi pomelli (prima erano due) ci sono piccoli schermi a indicare temperatura ed i flussi dell'aria.

INTERNI PRATICI - La casa francese ha rivisitato inoltre lo schermo a sfioramento nella consolle centrale (è meglio integrato al mobiletto), le bocchette posteriori del “clima” ed i sedili anteriori, ora in grado di contenere meglio il corpo dei passeggeri. I profili delle bocchette, le maniglie apriporta e alcune rifiniture sulla consolle sono ad effetto satinato. La Renault Kadjar è dotata inoltre di due porte usb per i passeggeri posteriori, di nuove portalattina nel tunnel centrale e di portaoggetti ridisegnati nelle portiere anteriori, ora in grado di contenere bottiglie da 1,5 litri. La presentazione in anteprima della suv francese è attesa per il Salone dell'automobile di Parigi (2-14 ottobre).



Leggi l'articolo su alVolante.it