NEWS

Renault Mégane eVision: ha un futuro assicurato

Pubblicato 15 ottobre 2020

Renault conferma che la Mégane eVision darà origine nel 2021 a un modello di serie con motore elettrico, basato sulla piattaforma CMF-EV.

Renault Mégane eVision: ha un futuro assicurato

IL PROSSIMO ANNO - La Renault Mégane eVision è il prototipo con il quale la casa francese anticipa un modello di serie atteso già nel corso del 2021. E, visto il nome, potrebbe appartenere alla famiglia della nuova generazione della Mégane che, guarda caso, dovrebbe debuttare il prossimo anno. La Mégane eVision è una moderna crossover con forme muscolose e dinamiche per effetto del cofano alto, delle fiancate con passaruota pronunciati e del tetto basso con ridotta superficie vetrata laterale.

NUOVO PIANALE - La Renault Mégane eVision è basata sul nuovo pianale CMF-EV, sviluppato da Renault e Nissan e portato all’esordio dalla crossover Nissan Ariya. È studiato per l’impiego sulle sole auto elettriche, dunque ha soluzioni specifiche per questo genere di alimentazione: le batterie di 60 kWh sono collocate sotto il pavimento, in modo da sottrarre poco spazio all’abitacolo, e sono strutturali, perché contribuiscono ad assorbire l’energia in caso di urto laterale. Il pavimento interno è piatto. Le pile si ricaricano fino a 22 kW in corrente continua, a 130 kW in corrente alternata. 

TAGLIA SMALL - Il pianale CMF-EV, consente di massimizzare lo spazio interno, perché le ruote si trovano agli estremi della carrozzeria: la Renault Mégane eVision ha infatti un passo di 277 cm, generoso in rapporto alla lunghezza complessiva, che è di soli 421 cm. La Renault Mégane eVision è alimentata da un motore elettrico, che invia alle ruote anteriori 217 CV di potenza e 300 Nm di coppia. Le prestazioni dichiarate, per un’auto che pesa 1.650 kg, sono di circa 8 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h.





Aggiungi un commento
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 16:49
E allora? Pure se vendesse 0 stai pur certo che il mio apprezzamento verso la Megane non cambierebbe molto. A me la Megane piace, punto e basta. E poi vende.
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 16:51
E poi, anche se globalmente è ultima, è un problema se io ho gusti opposti alla massa? Da quanto leggo su tanti altri social la linea della Megane è apprezzata anche da altri, infatti io ne vedo abbastanza in giro.
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2020 - 17:48
Dai solo mettere Golf e Megane sulla stessa riga dai... Alla fine quasi tutti sceglierebbero la Golf è ovvio che non si può definire neanche proprio bella ma molto valida esteticamente, poi ad una minoranza può piacere la Megane, io come designer dilettante posso trovare qualche idea da prendere su una Golf e molte meno idee o cose riuscite sulla Megane, il punto è che i gusti non esistono esiste il bello e il brutto.
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 17:53
“Non è bello ciò che bello, è bello ciò che piace”.
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 17:54
Sta pur certo che se mi metti davanti una Golf e una Megane davanti sceglierei comunque una Megane ogni volta
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 17:56
E anche se fossi l’unico, perché devi per forza impormi che il mio parere sulla Megane è sbagliato solo perché sei un designer per passione?
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2020 - 21:21
La Multipla alla fine pur strana è un capolavoro e ci sono fior di designer che tentano di crearne una adatta al 2020, la Golf si è banale e ha pochi spunti di design come anche la Corolla però siccome è un bestseller ovvio che tutti cercano in qualche misura di carpirne i segreti anche del design anche se magari non ha segreti.
Ritratto di Boys
17 ottobre 2020 - 14:03
1
Giulio, alcuni hanno cercato di eguagliare la golf per la qualità d interni non certo per il design d'interni visto che ogni volta che usciva un modello "nuovo" era già quasi vecchio, ma ti ripeto che chi compra golf compra perché è una golf...anche se come qualità d'interni è stata eguagliata e forse superata.
Ritratto di Giuliopedrali
17 ottobre 2020 - 18:24
La Golf è un'auto molto imitata, almeno era nel passato, ultimamaente non ce ne accorgiamo perchè invece si cerca di distanziarsi il più possibile dalla Golf proprio perchè tanto è la categoria Golf quindi uno già avrebbe in mente di prendere una Golf, comunque disegnando noti quanto è ben disegnata, poi la noia è voluta, mentre una Megane ad esempio quanto è casuale, si bella idea magari ma non così ben sviluppata, prima avevo davanti in un parcheggio una Golf 3 un pò customizzata e pur essendo la peggiore delle Golf, se pensi che è uscita nel 1991 fa un certo effetto, Renault all'epoca aveva la 19, per poco la 9 - 11...
Ritratto di Boys
18 ottobre 2020 - 14:23
1
La golf era un auto imitata oltre 20 anni fa quando la qualità d'interni faceva la differenza ora, oltre allo stile banale quasi identico di oltre 20 anni fa fanali compresi che dire...allo stesso prezzo prendo ben altro e, se voglio, con meno ho la stessa qualità ma, ripeto, chi compra una golf, compra perchè è una golf a prescindere quindi...possiamo discutere all'infinito.
Pagine