NEWS

Renault Mégane eVision: ha un futuro assicurato

Pubblicato 15 ottobre 2020

Renault conferma che la Mégane eVision darà origine nel 2021 a un modello di serie con motore elettrico, basato sulla piattaforma CMF-EV.

Renault Mégane eVision: ha un futuro assicurato

IL PROSSIMO ANNO - La Renault Mégane eVision è il prototipo con il quale la casa francese anticipa un modello di serie atteso già nel corso del 2021. E, visto il nome, potrebbe appartenere alla famiglia della nuova generazione della Mégane che, guarda caso, dovrebbe debuttare il prossimo anno. La Mégane eVision è una moderna crossover con forme muscolose e dinamiche per effetto del cofano alto, delle fiancate con passaruota pronunciati e del tetto basso con ridotta superficie vetrata laterale.

NUOVO PIANALE - La Renault Mégane eVision è basata sul nuovo pianale CMF-EV, sviluppato da Renault e Nissan e portato all’esordio dalla crossover Nissan Ariya. È studiato per l’impiego sulle sole auto elettriche, dunque ha soluzioni specifiche per questo genere di alimentazione: le batterie di 60 kWh sono collocate sotto il pavimento, in modo da sottrarre poco spazio all’abitacolo, e sono strutturali, perché contribuiscono ad assorbire l’energia in caso di urto laterale. Il pavimento interno è piatto. Le pile si ricaricano fino a 22 kW in corrente continua, a 130 kW in corrente alternata. 

TAGLIA SMALL - Il pianale CMF-EV, consente di massimizzare lo spazio interno, perché le ruote si trovano agli estremi della carrozzeria: la Renault Mégane eVision ha infatti un passo di 277 cm, generoso in rapporto alla lunghezza complessiva, che è di soli 421 cm. La Renault Mégane eVision è alimentata da un motore elettrico, che invia alle ruote anteriori 217 CV di potenza e 300 Nm di coppia. Le prestazioni dichiarate, per un’auto che pesa 1.650 kg, sono di circa 8 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h.





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
18 ottobre 2020 - 17:35
20 anni fa o 30 i giapponesi la Golf la imitavano all'infinito anche con varie serie della Corolla che erano quasi un tributo, oggi magari no però ovvio che ogni costruttore vorrebbe avere una Golf o una Corolla in listino, mentre la Megane per esempio è stata davvero bella quella squadrata di inizio anni 2000, ma si nota che ad ogni generazione si cerca di trovare qualcosa di completamente nuovo perchè al management Renault appare sempre che quella ancora in corso di vendite sia stata un disastro totale di vendite, ora si sono inventati questa eVision perfino crossover a dimostrazione che non ho tutti i torti.
Ritratto di Boys
16 ottobre 2020 - 18:16
1
Onestamente Giulio faccio molta fatica a credere ad un designer dilettante che mi trova spunto sullo stile della nuova golf...non c'è nulla da vedere ne da copiare visto il brutto insignificante frontale e il banale posteriore, poi vende tanto ? Non frega niente ...moltissimi acquistano la golf perché è la golf quindi...
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 18:27
Boys. Esatto. Il numero di vendite non dice nulla sulla qualità estetica di un’auto. Altrimenti la Fiat Duna, che ha venduto tanto pur essendo davvero ritenuta davvero brutta, cos è adesso la riteniamo bella solo perché ha venduto tanto?
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 18:30
(Ha venduto tanto in Sudamerica, non in Italia, specifico)
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 18:42
Oppure un altro esempio sicuramente migliore: la Fiat Multipla. Ebbene, ha venduto tantissimo, ma non credo si possa definire una bella macchina. I numeri di vendita non dicono davvero nulla. Se una Golf vende più di una Megane non credo affatto sia SOLO per preferenze stilistiche.
Ritratto di domila
15 ottobre 2020 - 19:05
Comunque, questo prototipo non mi piace dietro, sembra troppo il posteriore della Mercedes EQC.
Ritratto di Santhiago
16 ottobre 2020 - 13:30
Inutile discutere di gusti con Pedrali. Lui non manifesta gusti personali, ma solo una continua promozione dell'industria cinese. Senza nessuna logica..dopo aver calcato su uno 'stile cinese', che non esiste, adesso addirittura vuol capovolgere il tema dello scopiazzamento.. Pazzesco.
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2020 - 16:10
Non esistono i gusti se no la Megane venderebbe infinitamente di più della Golf, invece a tutti è chiaro al dì là dei gusti personali che la Golf è disegnata meglio della Megane, lo stile cinese forse dovrei parlare di stile cino torinese, forse non esiste ma è copiato da tutti o almeno tutti seguono comunque lo stile italiano, questo prototipo di Megane somiglia proprio alla Changan Uni-t ad esempio (e tra l'altro appunto è solo un prototipo).
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 16:55
“A tutti”. Parla per te insomma. A me là golf non piace, stilisticamente non mi comunica proprio niente. La Megane invece mi piace perché trovo in tale vettura una linea grintosa, abbastanza personale, e la trovo disegnata in modo proporzionato. Punto. Non è che se a me piace una cosa che agli altri non piace allora bisogna per forza farmelo notare.
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2020 - 21:21
Be una venderà cento volte più dell'altra, poi ci saranno anche i gusti, però...
Pagine