NEWS

Renault Mégane eVision: ha un futuro assicurato

Pubblicato 15 ottobre 2020

Renault conferma che la Mégane eVision darà origine nel 2021 a un modello di serie con motore elettrico, basato sulla piattaforma CMF-EV.

Renault Mégane eVision: ha un futuro assicurato

IL PROSSIMO ANNO - La Renault Mégane eVision è il prototipo con il quale la casa francese anticipa un modello di serie atteso già nel corso del 2021. E, visto il nome, potrebbe appartenere alla famiglia della nuova generazione della Mégane che, guarda caso, dovrebbe debuttare il prossimo anno. La Mégane eVision è una moderna crossover con forme muscolose e dinamiche per effetto del cofano alto, delle fiancate con passaruota pronunciati e del tetto basso con ridotta superficie vetrata laterale.

NUOVO PIANALE - La Renault Mégane eVision è basata sul nuovo pianale CMF-EV, sviluppato da Renault e Nissan e portato all’esordio dalla crossover Nissan Ariya. È studiato per l’impiego sulle sole auto elettriche, dunque ha soluzioni specifiche per questo genere di alimentazione: le batterie di 60 kWh sono collocate sotto il pavimento, in modo da sottrarre poco spazio all’abitacolo, e sono strutturali, perché contribuiscono ad assorbire l’energia in caso di urto laterale. Il pavimento interno è piatto. Le pile si ricaricano fino a 22 kW in corrente continua, a 130 kW in corrente alternata. 

TAGLIA SMALL - Il pianale CMF-EV, consente di massimizzare lo spazio interno, perché le ruote si trovano agli estremi della carrozzeria: la Renault Mégane eVision ha infatti un passo di 277 cm, generoso in rapporto alla lunghezza complessiva, che è di soli 421 cm. La Renault Mégane eVision è alimentata da un motore elettrico, che invia alle ruote anteriori 217 CV di potenza e 300 Nm di coppia. Le prestazioni dichiarate, per un’auto che pesa 1.650 kg, sono di circa 8 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h.





Aggiungi un commento
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 21:40
E allora se hai davanti qualcuno che preferisce la Megane per favore non dover per forza ribadire che per te la Megane di oggi è uno schifo. È anche una mancanza di rispetto. È come se io davanti in un commento in cui scrivi che ti piace parecchio un suv di una marca cinese ti scrivessi “ma che schifo”.
Ritratto di domila
16 ottobre 2020 - 21:41
Se a te non piace fa niente, sei libero di dirlo che per te è un cesso. Ma almeno evita di dirlo dovendo rispondere a me come se i miei fossero gusti stupidi
Ritratto di Giuliopedrali
17 ottobre 2020 - 08:34
Diciamo è l'auto che nessuno imiterà, in particolare la parte anteriore è semplicemente pesante.
Ritratto di domila
17 ottobre 2020 - 10:19
Rispetto il tuo pensiero
Ritratto di Andrea Zorzan
15 ottobre 2020 - 21:04
Batteria non eccezionale, peso elevato, potenza eccessiva, bagagliaio non dichiarato. In più permane l'orribile virgola led dei fanali anteriori. Escluso questo, non è male. Segnalo un errore: "Le pile si ricaricano fino a 22 kW in corrente continua, a 130 kW in corrente alternata." In corrente continua dovrebbero essere 130kW, 22kW in alternata.
Ritratto di Flynn
15 ottobre 2020 - 22:10
Beh non era facile, ma sono riusciti a mettere la trazione sull’asse sbagliato
Ritratto di Rav
15 ottobre 2020 - 23:43
3
Esteticamente mi piace ma Renault mi ha abituato ad aspettarmi modelli di serie di gran lunga più scialbi delle concept car che propongono. Più di altre marche. Aggiungiamo il fatto che anche quando fanno auto valide e piacevoli come l'attuale Megane faticano a posizionarle e a venderle.
Ritratto di Almeron771
16 ottobre 2020 - 06:37
Con quel passo e quell'altezza secondo me in Italia tocca sotto su tantissime strade.
Ritratto di vinz65
16 ottobre 2020 - 08:42
molto carina, ma è la quasi-fotocopia della mia captur...
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2020 - 16:13
Della Uni-t Changan di sicuro, comunque è come dire : sappiamo che abbiamo la bestseller Captur ben più valida esteticamente della mediocre Megane (e che tutti nella categoria media desiderano una Golf o tedesco insomma), quindi perchè continuare a fare la Megane, facciamo una Captur meganizzata...
Pagine