NEWS

Renault Mégane R.S. Trophy: ha i cordoli nel sangue

19 luglio 2018

La versione Trophy della Renault Mégane R.S. è ancora più focalizzata alla guida in pista, per sfidare l’acerrima rivale Honda Civic Type-R.

Renault Mégane R.S. Trophy: ha i cordoli nel sangue

QUARTA EDIZIONE - Dopo aver lanciato all’inizio del 2018 la quarta edizione della Renault Mégane R.S., la casa francese propone ora la versione Trophy, con motore 1.8 Turbo da 300 CV e 420 Nm di coppia massima: sarà in vendita non prima della fine di ottobre 2018. Per gestire tanta esuberanza è previsto il cambio a doppia frizione a 6 rapporti. Volendo comunque è disponibile anche il cambio manuale sempre a 6 marce, ma in questo caso la coppia è limitata a 400 Nm. Questa versione Trophy, la quarta nella storia del modello, è la più potente Mégane di sempre e la sua personalità è esplicita fin dal primo colpo d’occhio, anche se non risulta esagerata. Ogni particolare della carrozzeria è infatti studiato e realizzato per garantire il massimo dell’efficienza. Impatto analogo lo offre l’abitacolo, con i sedili avvolgenti specifici e le finiture tutte in chiave sportiva.

PRESTAZIONI AL TOP - Le prestazioni della Renault Mégane R.S. Trophy sono conseguenti ai contenuti della vettura: 0-100 km/h in 5,7 secondi, chilometro da fermo in 24,8 secondi, ripresa 80-120 km/h in terza marcia avviene in 3,1 secondi e velocità massima di 260 km/h. Per ottenere questi risultati la Renault ha sviluppato in chiave sportiva il già potente 4 cilindri 1.8 TCe (lo stesso che è adottato per la Alpine 110). C’è un nuovo turbocompressore adatto all’impiego di un filtro antiparticolato, indispensabile per rispettare le norme antinquinamento. Il nuovo turbo è montato su cuscinetti a sfera in ceramica, che fanno ridurre i tempi di risposta del turbo. Altri interventi sono stati apportati all’impianto di scarico, che comprende una inedita valvola situata nella parte silenziatrice. La valvola normalmente è chiusa ma si apre quando si viaggia in modalità Sport o Race.

TUTTO POTENZIATO E MIGLIORATO - Per quel che concerne la meccanica relativa al comportamento stradale la nuova Renault Mégane R.S. Trophy è proposta di serie con l’allestimento CUP, che è optional sulla Mégane R.S.. L’allestimento CUP comprende il differenziale meccanico Torsen a slittamento limitato, ammortizzatori potenziati del 25%, molle rinforzate del 30%, barre antirollio rinforzate del 10%, e carrozzeria abbassata di 2 millimetri. L’impianto frenante prevede dischi anteriori “bi-materiale” montati su un supporto di di alluminio, per assicurare il miglior raffreddamento e ridurre il peso per ruota di circa 1,8 kg. Oltre a ciò la Mégane R.S. Trophy propone le ruote posteriori sterzanti, concepite per garantire la massima maneggevolezza e affidabilità in curva. Le ruote hanno cerchi da 19” con pneumatici 245/35 R19. 

Renault Mégane
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
88
110
63
67
66
VOTO MEDIO
3,2
3.22081
394


Aggiungi un commento
Ritratto di nik66
20 luglio 2018 - 09:05
bella e penso anche valida meccanicamente, ma in questa nuova megane non riesce a piacermi quella virgola nel paraurti sotto ai fari, proprio non la digerisco
Ritratto di palazzello
20 luglio 2018 - 09:06
E' il tipo di macchina non la macchina che sogno per guidare tutti i giorni come se fosse un auto d famiglia. Veloce, aggressiva, linea sportiva e nostalgica di auto tipo la Renault 5 gt turbo!!
Ritratto di Probabilmente
20 luglio 2018 - 09:14
Tra le hot hatch è quella che mi piace di più. Sarà interessante vedere cosa riuscirà a fare nei vari circuiti contro le rivali che oggi più di ieri sono molto temibili!
Ritratto di ELAN
20 luglio 2018 - 09:32
1
Probabilmente dipenderà molto dal tuning "Trophy".
Ritratto di Probabilmente
20 luglio 2018 - 11:08
"Probabilmente" l'hai scritto per chiamare il mio nome o perché volevi dire veramente probabilmente? :D Comunque di solito le Trophy sono armi da tempone. Secondo me si farà valere!
Ritratto di ELAN
20 luglio 2018 - 11:19
1
Ambedue! ;- )
Ritratto di Claus90
20 luglio 2018 - 11:30
La trovo pacchiana e di poco gusto questa Megane, per miei gusti personali preferisco una vera trazione integrale 4 e un ottimo doppia frizione s-tronic dell'audi S3 il tutto racchiuso in un allestimento semplice, il sovrapprezzo premium vale la spesa.
Ritratto di Spock66
20 luglio 2018 - 13:56
La Clio RS dei primi 2000 aveva motore e trazione posteriore..ecco quella era una macchina seria. Questa non è malaccio, ma la TA io non riesco proprio a digerirla!
Ritratto di Impreza2.0Rsport
20 luglio 2018 - 13:59
Beh questa è una Megane. E quella di cui parli non era la Clio Rs ma la 3.0 v6. Niente da dire sul progetto...ma ti ricordo che era biposto e aveva il motore praticamente dentro l'abitacolo. Parliamo di auto completamente diverse.
Ritratto di Spock66
20 luglio 2018 - 14:23
Si si lo so, volevo solo dire che questa Megane RS non me la vedo né come modello "da vetrina" in piccola serie (come era la Clio..3.0 V6) che fa da dimostratore e "tira" l'immagine della casa (tra l'altro quella Clio se non ricordo male ai tempi non era neppure carissima, mi sembra di ricordare sui 40000 euro), né come auto destinata a larga serie.. rimane un po' nel limbo, e secondo me proprio "a colpa" della TA che la squalifica. E faccio un esempio, la WRX alla fine costerà quasi uguale, ma è un "mostro" nei rally e ha giustamente un grande successo per la sua trazione integrale..ecco se alla Renault osassero di più, con la stessa macchina ma "tutto dietro", stile Alpine ma più estrema, allora farebbero un colpaccio di immagine..
Pagine