NEWS

Renault Mégane R.S. Trophy: ha i cordoli nel sangue

19 luglio 2018

La versione Trophy della Renault Mégane R.S. è ancora più focalizzata alla guida in pista, per sfidare l’acerrima rivale Honda Civic Type-R.

Renault Mégane R.S. Trophy: ha i cordoli nel sangue

QUARTA EDIZIONE - Dopo aver lanciato all’inizio del 2018 la quarta edizione della Renault Mégane R.S., la casa francese propone ora la versione Trophy, con motore 1.8 Turbo da 300 CV e 420 Nm di coppia massima: sarà in vendita non prima della fine di ottobre 2018. Per gestire tanta esuberanza è previsto il cambio a doppia frizione a 6 rapporti. Volendo comunque è disponibile anche il cambio manuale sempre a 6 marce, ma in questo caso la coppia è limitata a 400 Nm. Questa versione Trophy, la quarta nella storia del modello, è la più potente Mégane di sempre e la sua personalità è esplicita fin dal primo colpo d’occhio, anche se non risulta esagerata. Ogni particolare della carrozzeria è infatti studiato e realizzato per garantire il massimo dell’efficienza. Impatto analogo lo offre l’abitacolo, con i sedili avvolgenti specifici e le finiture tutte in chiave sportiva.

PRESTAZIONI AL TOP - Le prestazioni della Renault Mégane R.S. Trophy sono conseguenti ai contenuti della vettura: 0-100 km/h in 5,7 secondi, chilometro da fermo in 24,8 secondi, ripresa 80-120 km/h in terza marcia avviene in 3,1 secondi e velocità massima di 260 km/h. Per ottenere questi risultati la Renault ha sviluppato in chiave sportiva il già potente 4 cilindri 1.8 TCe (lo stesso che è adottato per la Alpine 110). C’è un nuovo turbocompressore adatto all’impiego di un filtro antiparticolato, indispensabile per rispettare le norme antinquinamento. Il nuovo turbo è montato su cuscinetti a sfera in ceramica, che fanno ridurre i tempi di risposta del turbo. Altri interventi sono stati apportati all’impianto di scarico, che comprende una inedita valvola situata nella parte silenziatrice. La valvola normalmente è chiusa ma si apre quando si viaggia in modalità Sport o Race.

TUTTO POTENZIATO E MIGLIORATO - Per quel che concerne la meccanica relativa al comportamento stradale la nuova Renault Mégane R.S. Trophy è proposta di serie con l’allestimento CUP, che è optional sulla Mégane R.S.. L’allestimento CUP comprende il differenziale meccanico Torsen a slittamento limitato, ammortizzatori potenziati del 25%, molle rinforzate del 30%, barre antirollio rinforzate del 10%, e carrozzeria abbassata di 2 millimetri. L’impianto frenante prevede dischi anteriori “bi-materiale” montati su un supporto di di alluminio, per assicurare il miglior raffreddamento e ridurre il peso per ruota di circa 1,8 kg. Oltre a ciò la Mégane R.S. Trophy propone le ruote posteriori sterzanti, concepite per garantire la massima maneggevolezza e affidabilità in curva. Le ruote hanno cerchi da 19” con pneumatici 245/35 R19. 

Renault Mégane
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
88
109
62
67
65
VOTO MEDIO
3,2
3.225065
391
Aggiungi un commento
Ritratto di Probabilmente
20 luglio 2018 - 17:08
Hai idea di cosa significhi fare una segmento C a trazione posteriore per un marchio generalista? E poi, non è un caso che tutto il mondo vada nella direzione opposta.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
20 luglio 2018 - 20:19
Renault vá applaudita per il semplice fatto che inserisce in listino una segmento C con queste caratteristiche. Poi, a chi piace la compra e a chi non piace la guarda schizzar via in pochi istanti e finisce il fastidio!......non capisco proprio dove stia il problema!. La veritá è che non tutti i costruttori hanno la competenza tecnica e le due rotonditá inguinali per mettersi costantemente in gioco..... e non a caso oggi Renault se la gioca con il gruppo Ww quale PRIMO costruttore al mondo. Siamo italiani e sappiamo bene che non molti anni fa' Renault e Fiat erano considerate alla stessa stregua ........poi i francesi hanno ingranato la VI ed oggi forniscono motori in F1 a più di una scuderia e persino Mercedes acquista motori a Parigi oppure li progetta insieme ai transalpini (evidentemente i tedeschi hanno ben capito molto più di tanti "esperti" che postano nel forum che in Francia sanno armeggiare abbbastanza bene con pistoni candele e turbine). Poi, ripeto, a chi non piace questa RS la sopporti solo pochi istanti, giusto il tempo di percepirne il colore prima che sfrecci e diventi un puntino lontano.
Ritratto di studio75
21 luglio 2018 - 09:34
5
Adesso può "combattere" ad armi pari con le TA Type R e Cupra Leon. Poi dipende dai gusti quale scegliere in quell'ambito, tanto su strada si equivalgono.
Pagine