NEWS

Le Renault non andranno oltre i 180 km/h

Pubblicato 26 aprile 2021

Nell’ambito di un piano che mira a ridurre l’impatto ambientale e gli incidenti stradali la casa francese limiterà la velocità massima delle sue auto.

Le Renault non andranno oltre i 180 km/h

NUOVO PIANO - Presentato a inizio da Luca De Meo (nella foto), l’italiano che nel luglio del 2020 è arrivato alla guida del Groupe Renault, Renaulution (qui per saperne di più) è il piano strategico che da qui al 2025 porterà a cambiamenti epocali nella compagnia francese, che lo scorso anno ha registrato perdite per ben 8 miliardi di euro. Un piano che sposta l’attenzione dai volumi alle marginalità e che punta sulle auto medie e sull’elettrificazione (con obiettivi di mercato in Europa per la Renault del 65% dal 2025 e del 90% nel 2030), dicendo addio al motore diesel. 

NUOVI DETTAGLI - Ora, in occasione di un incontro con gli azionisti, il gruppo Renault (che comprende anche Dacia, Lada e Alpine) ha reso pubblica la sua politica di responsabilità sociale e ambientale (RSI) nell’ambito del piano strategico Renaulution. Una politica che poggia su transizione ecologica, sicurezza dei clienti sulle strade e dei collaboratori sul posto di lavoro ed inclusione, e sulla parità dei team.

RIDURRE LE EMISSIONI - Per quanto riguarda la transizione ecologica, il gruppo Renault si impegna a decarbonizzare la sua catena di fornitura cominciando da sei componenti (acciaio, alluminio, polimeri, componenti elettronici, pneumatici e vetro), che rappresentano oggi il 90% dell’impronta ecologica della sua attività. Per il 2030, il Gruppo si prefigge l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale associata ai suoi acquisti del 30% (in CO2 per kg di materiale) e del 50% per quanto riguarda le emissioni derivanti dall’attività di produzione dei suoi stabilimenti.

RIDURRE GLI INCIDENTI - Le “ricette” del Groupe Renault per cercare di ridurre gli incidenti su strada si chiamano “Safety Score” e “Safety Coach”. Il primo è un’applicazione, che utilizzando tutti i sensori presenti sull’auto, incentivando l’utente ad adottare una guida più sicura. Il secondo, invece, permetterà di informare i conducenti in tempo reale dei potenziali rischi sul percorso e segnalerà i luoghi che sono statisticamente più esposti al verificarsi di incidenti. Sarà poi presente anche il “Safe Guardian”, ossia un dispositivo in grado di entrare in funzione in caso di rischio imminente (curva troppo pericolosa, volante non tenuto sotto controllo per un periodo prolungato, o sonnolenza) e di rallentare l’auto ponendola automaticamente in una condizione di sicurezza.

NON PIÙ DI 180 KM/H - La prima vettura a essere dotata di questi dispositivi, oltre a uno specifico sistema di adattamento automatico alla velocità legale (impostata di default), sarà la Renault Megane-E, attesa nel 2022. In ogni caso la velocità di tutte le auto del gruppo Renault sarà limitata e non supererà i 180 km/h. L’unico brand escluso sarà l’Alpine, vista la sua impronta prettamente sportiva.

Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
87
40
35
37
VOTO MEDIO
3,5
3.494625
279




Aggiungi un commento
Ritratto di Miti
27 aprile 2021 - 17:17
1
@Volpe bianca. Durante gli anni 90 , lavoravo nell'aeronautica militare nel mio paese. Spesso ci portavano fare dei salti con le paracadute dai elicotteri, sempre in zone sperdute ma con tanti animali. I tiratori scelti sparavano dal aria ai cinghiali che non sentivano assolutamente i paracadutisti se no troppo tardi. Ragazzi, che mangiate ci facevamo... roba da fare paura. Sembra un eternità da allora cavolo ...
Ritratto di Volpe bianca
27 aprile 2021 - 17:30
@Miti immagino....in qualsiasi modo lo mangi è sempre buono :) L'importante è non incrociarlo in macchina, fa di quei danni da paura... Quando ti punta sembra una locomotiva impazzita :D A me x fortuna non è mai capitato, ma ho visto dei video...
Ritratto di Miti
27 aprile 2021 - 11:34
1
@Volpe bianca . Condivido che hai assolutamente ragione. Ahahahah. Un cinghiale sono ...azzi veramente. Ahahahah sono veramente ...azzi.
Ritratto di Volpe bianca
27 aprile 2021 - 11:46
@Miti hahaha sembrano fatti di cemento :D :D, ho visto un paio di incidenti in zona collinare...
Ritratto di Andrea Doria
28 aprile 2021 - 01:26
@Volpe bianca. In sicilia esiste il problema del randagismo, purtroppo. Ho visto di persona quello che può fare un cane al muso di un'auto (comunque ad una certa velocità). Sembrano anche loro fatti di cemento quelle povere bestie. Se non ricordo male lo vidi su una Golf 4.
Ritratto di Volpe bianca
28 aprile 2021 - 07:38
@Andrea Doria lo so, ho visto vari servizi in tv su questo problema nella tua regione ed è una cosa triste e pericolosa. Per quel che riguarda i cinghiali ho scritto delle battute "culinarie" non per mancanza di rispetto ma perché stiamo assistendo ad un aumento esponenziale di questi animali, quasi incontrollato, ed è un bel problema in certe zone non solo per gli automobilisti di passaggio ma anche per chi ha piccole aziende agricole e per i residenti. Dove passano fanno "tabula rasa" di tutto, orti, colture ecc. per non dire della loro pericolosità e aggressività durante il periodo che crescono i piccoli....tutto questo unito alla loro bontà fa sì che a volte nelle zone collinari della mia regione [ e non solo credo ;-) ] possa capitare qualche incidente nel quale stranamente l'auto rimanga intatta....e che altrettanto stranamente l'animale coinvolto sparisca nel bagagliaio della suddetta macchina...di solito pickup o simili. Non è una mancanza di rispetto nei confronti degli animali, ma una crescita incontrollata e senza regole può comportare problemi anche pesanti.
Ritratto di Andrea Doria
29 aprile 2021 - 00:24
@Volpe bianca. Credo che mi abbia frainteso. Non credo proprio che lei abbia mancato di rispetto agli animali, e ho anche inteso il problema cui faceva riferimento: in fondo, sono dieci anni che mi son trasferito al nord. E poi, senza qualche battuta di tanto in tanto per sdrammatizzare (visti i tempi), tutto sarebbe una gran noia. Comprendo, e mi unisco. Un saluto :-)
Ritratto di Miti
29 aprile 2021 - 01:14
1
@ Volpe bianca /Andrea Doria ## adesso che vi siete capiti possiamo metterci al tavolo ? Ho una fame ... Cameriere !!!!
Ritratto di Andrea Doria
29 aprile 2021 - 04:00
@Miti. Sappiate che io non mi tiro mai indietro. Fortuna che la genetica è dalla mia parte, perchè quando mi siedo a tavola mangio come se non ci fosse un domani :-)
Ritratto di Volpe bianca
29 aprile 2021 - 07:18
@Miti hahaha magari....guarda sta Renault dove ci ha portato con i discorsi... Potrebbe usarlo come incentivo, una cena a base di cinghiale a chi acquista una Renault nuova :D :D
Pagine