NEWS

Renault Twingo 2015: prezzi da 9.950 euro

02 settembre 2014

Tre allestimenti per la nuova Renault Twingo: quello più ricco può avere tetto apribile in tela o un pacchetto sportivo.

Renault Twingo 2015: prezzi da 9.950 euro
BARRIERA PSICOLOGICA - Cinquanta euro sotto quota 10.000: è questo il prezzo “d'attacco” della Renault Twingo 2015. La gemella diversa della Smart a quattro porte (nascono entrambe dalla stessa ossatura) con motore e trazione posteriore prevede un 1.0 3 cilindri aspirato da 70 CV (omologato Euro 5) e uno 0.9 turbo da 90 (Euro 6), entrambi a benzina.
 
 
TRE ALLESTIMENTI PER LA 70 CV - L'allestimento base della nuova Renault Twingo si chiama Wave ed è riservato alla 70 CV: prevede ESP, cerchi in acciaio da 15”, chiusura centralizzata, computer di bordo, luci diurne a Led, sensori di pressione pneumatici (difficili da trovare di serie su una citycar) e servosterzo elettrico. Il “clima” si paga a parte, quindi: è di serie a partire dal livello intermedio Live (11.550 euro per la 70 CV), che aggiunge il sistema Start&Stop, l'impianto radio R&Go con supporto per smartphone e comandi al volante, i vetri elettrici anteriori e il volante regolabile in altezza. Più in alto la Energy (la 70 CV costa 12.500 euro), che comprende cerchi in lega da 15", adesivi laterali, fendinebbia, volante con corona in pelle, finiture cromate, retrovisori regolabili elettricamente, sedile guida regolabile in altezza e sedile passeggero ripiegabile. La 0.9 turbo è disponibile solo con l'allestimento Energy: costa 800 euro in più della sorella aspirata. Per tutte, il cambio è manuale: il robotizzato a doppia frizione arriverà nel 2015.
 
 
CHE ENERGIA VUOI? - L'allestimento più completo della Renault Rwingo 2015, l'Energy, può essere declinato nelle varianti Openair e Sport. Il primo prevede il tetto apribile in tessuto: il prezzo della 70 CV Openair è di 13.500 euro, la 90 CV arriva a 14.300 euro. Sportiveggiante, come suggerisce il nome stesso, la Energy Sport: gli interni sono specifici, i cerchi in lega sono da 16", la livrea è rossa o bianca, le strisce laterali dedicate; la pedaliera è in alluminio, i sedili sono rivestiti in pelle e tessuto al pari del pomello del cambio e della corona del volante. Costa 14.750 euro ed è riservato alla sola 90 CV. Per i modelli Energy è possibile richiedere in opzione (1.000 euro) il sistema multimediale avanzato (che prevede anche la retrocamera), il “clima” automatico (300 euro) e la finitura in nero opaco per paraurti, parafanghi e minigonne (300 euro).
 
Renault Twingo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
186
128
70
69
133
VOTO MEDIO
3,3
3.28157
586


Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
3 settembre 2014 - 22:20
3
Lo sospettavo, purtroppo... gli interni di queste nuove Renault, così votati al risparmio, sinceramente non mi convincono, ma d'altro canto le vendite danno ragione a loro. Grazie mille comunque per la tua precisazione!
Ritratto di NeroneLanzi
4 settembre 2014 - 11:36
Di nulla. A dire il vero una ragione in alcuni casi c'è. La voce abbastanza insistente nel caso della Captur è che originariamente fosse un progetto a marchio Dacia, poi dirottato su Renault ma mantenendo lo stesso budget per gli interni. Non so dirti quanto sia verificata o verificabile la cosa. Ma l'ho sentita riportata da più persone non in contatto tra di loro
Ritratto di MatteFonta92
4 settembre 2014 - 11:45
3
Quindi la Captur in origine sarebbe stata concepita come una specie di "sorella minore" della Dacia Duster? Io sinceramente non ho mai sentito questa voce, però potrebbe benissimo essere vera, è un'ipotesi interessante... grazie ancora! ;-)
Ritratto di M93
4 settembre 2014 - 13:25
Scusate se mi "intrufolo" nella discussione, ma quanto riportato da te sulla Captur l'ho letto anche io qualche tempo fa su internet, ma non saprei confermarne la veridicità assoluta. Un saluto ad entrambi.
Ritratto di MatteFonta92
4 settembre 2014 - 17:30
3
Nemmeno io saprei valutare l'autenticità di questa notizia, però ammetto che è piuttosto verosimile. Anche perché la Captur a livello di finiture non è tanto lontana dalle ultime Dacia, anzi...!
Ritratto di M93
4 settembre 2014 - 18:13
Concordo pienamente, purtroppo la bontà delle finiture non è tra gli atout della Captur (come del resto la Duster): si punta molto ad appagare l'occhio, con constasti cromatici forti, ma la qualità è piuttosto bassa, sopratutto considerato il prezzo non proprio basso, come già accade per la Clio. Come hai detto, la veridicità di questa notizia è tutta da verificare ma potrebbe essere più che fondata, a conti fatti e tenendo presente le considerazioni che abbiamo appena fatto. Non sarebbe la prima volta che un progetto nasca e venga sviluppato con un marchio e poi dirottato ad un altro, mantenendo quanto già creato: a grandi linee, è un po' quello che è accaduto alla Uno, nata come Lancia (ed erede della A112 dell'Autobianchi) e solo successivamente passata a Fiat, come sostituta della celebre 127...
Ritratto di Franchigno
3 settembre 2014 - 15:34
Molti postanti quando scrivono pareri sulle Hyundai sembra siano le eterne copie di qualche altro modello.In questo caso che è la copia spudorata della FIAT 500 leggo commenti molto blandi.Ad esempio MatteFonta92"Certo,il profilo ricorda un pò quello della 500!?!'?solo un po??.Dai Matte sembra la fotocopia,ma non voglio cadere nel medesimo errore di tanti.Se è un auto valida ed affidabile anche se assomiglia a qualcun'altra chi se ne frega...Va bene così!.
Ritratto di jmmy57
3 settembre 2014 - 16:07
Sinceramente troppo cara con quei soldi compro una fiesta almeno non è una scatoltta di latta
Ritratto di Racing75
3 settembre 2014 - 16:23
e pure mal risucita. Mi chiedo perchè uno dovrebbe comprare questa "fotocopia" e non l'originale (la 500 appunto), tanto più che il prezzo è lo stesso...
Ritratto di Moreno1999
3 settembre 2014 - 22:49
4
La avevo votata 4...ora che la rivedo ho abbassato a 3. Non mi convince più...
Pagine