NEWS

Renault Twingo 2019: ne guadagna lo stile

22 gennaio 2019

Con il restyling arrivano ritocchi al design esterno e un abitacolo più funzionale e connesso. Aggiornati i motori 0.9 e 1.0.

Renault Twingo 2019: ne guadagna lo stile

FRONTALE PULITO - Originale e sbarazzina nel look, la Renault Twingo è una citycar lunga 360 cm che ora si rinnova a quattro anni dal lancio. Il 2019 porta con sé il restyling, che aggiunge un pizzico di stile e tecnologia. Cambia il fascione anteriore, dove spicca l’assenza delle tipiche luci diurne rotonde del vecchio modello: ora sono a forma di C, come per le altre Renault, e integrate nei fari, dove sono presenti anche le più moderne luci di svolta a led. Cambiano inoltre le prese d’aria. Il fascione posteriore ha un aspetto più elegante, complice il portatarga in tinta con la carrozzeria.

INTERNO PIÙ FUNZIONALE - Fra le novità della Renault Twingo ci sono anche l’altezza a terra ridotta di 1 cm e due nuovi colori, in aggiunta a ruote dal disegno più moderno. All’interno cambia la consolle centrale, resa più funzionale con l’arrivo di un porta bicchieri regolabile in altezza e della chiusura per il pozzetto portamonete, oltre a due porte usb per ricaricare gli smartphone. Per gli allestimenti più ricchi arriva inoltre il sistema multimediale Easy Link, con schermo a sfioramento di 7” e connettività per smartphone Apple CarPlay e Android Auto, in grado di replicare sullo schermo app come Google Maps o Spotify. Fra le personalizzazioni sono disponibili il contorno delle bocchette dell’aria, dettagli per il volante e cuciture della leva del cambio in nero, rosso o giallo, che rendono l’ambiente più vispo e giovanile.

OPTIONAL L’AUTOMATICO - I motori della rinnovata Renault Twingo sono gli stessi tre cilindri 1.0 aspirato e 0.9 turbo del vecchio modello, aggiornati però in funzione delle più recenti e severe normative anti-smog: il 1.0 SCe ha 65 CV o 74 CV, il 0.9 TCe invece 93 CV. Il cambio è manuale a 5 rapporti, ma la 0.9 TCe è ordinabile a richiesta con il robotizzato EDC a doppia frizione con sei marce. La Twingo non cambia meccanicamente, con la sua inusuale disposizione posteriore del motore, che sottrae spazio in altezza al baule (la soglia d’accesso è alta), ma migliora l’agilità nelle svolte.

Renault Twingo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
196
157
83
75
147
VOTO MEDIO
3,3
3.273555
658




Aggiungi un commento
Ritratto di super5
24 gennaio 2019 - 11:36
Il bilanciamento dei pesi è quasi 50/50 (45 ant. 55 post.), mentre in altre auto l'asse posteriore è piuttosto scarico (65a-35p%) ed il comportamento in curva di queste ultime diventa ben più nervoso. La macchina si scompone poco, e la sensibilità al vento laterale non è poi diversa da altre citycr strette e alte come Panda e i10. Nessun problema, almeno su Twingo e Smart 4 porte, che hanno anche un passo da segmento B (2cm in meno della Punto). Forse più nervosa la Fortwo, per via del passo corto, ma non la conosco.
Ritratto di Signor_P
27 gennaio 2019 - 18:53
Dici che sulle ruote anteriori ci sono 400kg e sulle posteriori 500? Non sembrerebbe, Ti posso assicurare che lo sterzo é veramente poco immediato ed impreciso ed in certe condizioni le ruote davanti sembrano galleggiare sull’asfalto.
Ritratto di super5
28 gennaio 2019 - 09:14
Provato ad impostare la pressione corretta? 2.0 davanti e 2.5 dietro. Perchè se le fai tutte a 2.4 come fanno molti gommisti la sensazione è proprio quella...
Ritratto di Reallyfly
22 gennaio 2019 - 20:22
Io la trovo splendida e di classe, diversa dalle solite copie uguali a tutte...già la precedente piaceva molto.
Ritratto di Gwent
23 gennaio 2019 - 01:01
2
In realtà non sarebbe niente male anzi, solo che sin dall'inizio vollero proporla come un remake della 5 e chiaramente non ha davvero nulla a che vedere, chi si aspettava la nuova 5 remake è rimasto assai deluso, me compreso che sono sempre stato un estimatore di essa e anche della Supercinque la quale evolveva in modo perfetto le linee iconiche della 5. Ma questa Twingo non c'entra davvero nulla con esse. Tanto valeva rifare la 5 per davvero utilizzando il pianale, opportunamente modificato, della Clio. Personalmente ci sono rimasto malissimo sul mancato rifacimento di 5. Un saluto. Gwent.
Ritratto di Rikolas
22 gennaio 2019 - 20:28
W la 500!
Ritratto di tramsi
22 gennaio 2019 - 21:31
Mi ha incuriosito dall'esordio, ma i motori non sono allo stesso livello della concorrenza: i 3 cilindri Ford e Vw sono 2 spanne sopra.
Ritratto di Gratto Da Vinci
22 gennaio 2019 - 22:19
Ma questa è quella che quando arrivi a casa dopo aver fatto la spesa è già tutto cotto? Geniale.
Ritratto di Giuliopedrali
22 gennaio 2019 - 22:26
L'auto è carina, ma sta facendo una brutta fine, un po' come la Clio seconda serie, tra un po' chi se la ricorda. L'unica Twingo è la prima. Alla fine si riconoscono i capolavori.
Ritratto di Gwent
23 gennaio 2019 - 00:55
2
Clio II non all'altezza di Clio I ma poco ci mancava, soprattutto dopo il restyling e le versioni V6 a motore centrale che hanno fatto da traino all'immagine del modello è una serie che si ricorda ancora con piacere (non quanto la prima, ribadisco, e la Baccarà del 91 era un qualcosa di sensazionale), semmai la più insulsa è di certo quella di minor successo è stata la terza generazione del 2005, incredibilmente anonima, brutta dentro e soprattutto fuori. Per fortuna la quarta generazione è stata di nuovo magica quanto la prima, bellissima ancor oggi che sta per essere sostituita dalla quinta e probabilmente la segmento B più bella del mondo attualmente. Speriamo solo che la quinta confermi la bellezza di quella che c'è oggi, farla più bella la vedo dura ma mi accontento che sia bella almeno quanto la quarta. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Gwent.
Pagine