Riprende i meccanici con la dashcam ed ecco cosa scopre

Lavori non eseguiti, manodopera gonfiata, uso della vettura per scopi personali: è successo a un automobilista canadese presso un’officina Mercedes.

CIFRA ECCESSIVA - Il proprietario di una Mercedes-AMG S 63 ha messo a nudo quello che un po’ tutti abbiamo pensato guardando la fattura del tagliando: ma quanto è costato un lavoro tutto sommato di routine? Per avvallare la sua tesi Daniel Sheikhan ha installato sulla vettura una piccola telecamera di sorveglianza, che ha mantenuto in funzione per la durata dell’intervento. La vettura doveva essere sottoposta al cosiddetto “service” periodico del cambio automatico che, di norma, prevede la sostituzione di olio, filtro e guarnizioni. Come si vede nel video qui sotto, la vettura è rimasta sul ponte per 11 minuti ma, secondo il proprietario, il tagliando del cambio non è stato nemmeno eseguito.

VANNO A PRENDERE IL GELATO - Questo però non ha impedito all’officina di presentargli una fattura da circa 700 dollari, con 90 minuti di manodopera. Una somma assolutamente ingiustificata. Il comportamento dei meccanici risulta ancora più scandaloso, secondo il signor Sheikhan, perché sono andati a comprare dei gelati con la sua auto, sporcando il porta-bottiglie e danneggiando un cerchione. In realtà, è normale che i meccanici dopo un intervento di manutenzione effettuino un collaudo, ma di solito lo fanno nei pressi nell’officina e non espletare faccende private. Ciliegina sulla torta? Durante la loro "gitarella" i due meccanici confessano di non avere nemmeno letto la scheda con le lavorazioni da effettuare.



Leggi l'articolo su alVolante.it