NEWS

I russi amano sempre meno la Lada

16 aprile 2012

Il più importante marchio russo sta perdendo rapidamente terreno in favore di Hyundai e Nissan, e anche la Ford comincia a farsi avanti.

 I russi amano sempre meno la Lada

PER ORA MANTIENE IL PRIMATO - Dopo 40 anni di dominio nelle vendite di autovetture in Russia, la situazione della Lada sta rapidamente cambiando. Sebbene la casa russa sia in testa nella classifica dei modelli più richiesti, con l’utilitaria Kalina (foto sotto) e la media Priora (foto sopra), consegnate rispettivamente in 27.820 e 27.433 esemplari nel primo trimestre del 2012, la Hyundai la insidia da molto vicino, con la berlina Solaris, (27.072 vetture vendute nello stesso periodo) e la Nissan, pur non avendo un modello “forte” nelle prime tre posizioni, è il primo costruttore estero, a breve distanza dalla Lada. Questo dato è ancora più preoccupante per la casa russa se si tiene conto che le vendite della Hyundai Solaris, nei primi tre mesi del 2012, sono cresciute del 166% rispetto al trimestre gennaio-marzo dello scorso anno, mentre la domanda di Kalina è diminuita dell’11%, e pure la Priora ha fatto registrare una flessione, sebbene più contenuta (è del 3%).

lada_kalina.jpg

VERSO UNA VENTATA DI NOVITÀ - Ma Hyundai e Nissan non sono i soli costruttori che stanno avviandosi alla conquista della Russia. C’è la Ford, che con la Focus occupa il quarto posto della classifica di vendita con 19.597 vetture nel primo trimestre 2012, e un’altra coreana, la Kia, che con la Rio è in quinta posizione (18.135 vetture). Per cercare di resistere agli attacchi stranieri, la Lada sta preparando una controffensiva: il rinnovamento completo della gamma entro il 2016, sfruttando le sinergie con la Renault (la casa francese detiene il 25% della Lada).





Aggiungi un commento
Ritratto di lucios
16 aprile 2012 - 20:29
4
....che esiste un mezzo di locomozione chiamato "auto"? ;-)
Ritratto di Luk maserati
16 aprile 2012 - 20:31
2
Con il crescente benessere in Russia e l'abbattimento delle frontiere è palese che Lada perda terreno a favore dei costruttori che dispongono di modelli più belli e tecnologicamente avanzati. Dopo anni di dormite e di "tanto vendiamo comunque", i vertici di Lada conoscono il significato della parola concorrenza ed il bisogno di ricerca ed innovazione!!
Ritratto di gilrabbit
17 aprile 2012 - 08:24
a 40 km da Roma dove quasi tutti i suoi cittadini sono o erano di fede comunista pur se residenti in lussuose ville spesso con piscina. Nei pressi del paese c'è il concessionario importatore UAZ in Italia e il numero di Uaz e Lada Niva circolanti in zona è impressionante almeno fino a qualche anno fa. Il nome del paese è Genzano (Rm) ed è una simpatica curiosità!
Ritratto di gasoffen
17 aprile 2012 - 18:33
ti svegli la mattina di buonora, corri in box.. e trovi la Lada Priora! Madre.. che giornata!
Pagine