NEWS

Salerno-Reggio Calabria: solo un “make-up” per gli ultimi 58 km

10 marzo 2016

Il governo rinuncia alla corsia d’emergenza e al rinnovo radicale dell’ultimo tratto della A3.

Salerno-Reggio Calabria: solo un “make-up” per gli ultimi 58 km
UN PIANO “AL RISPARMIO” - A3 Salerno-Reggio Calabria: il governo (vedi qui la promessa di Renzi, nella foto, sul termine dei lavori) rinuncia alla corsia d’emergenza e al rinnovo radicale degli ultimi 58 km, su un totale di 443. Per tre tratte autostradali tra le province di Cosenza e Vibo Valentia (Morano Calabro–Firmo, Cosenza-Altilia e Pizzo Calabro-S. Onofrio) è al via un (più semplice) piano di manutenzione, con interventi sul tracciato esistente, senza alcuna demolizione e tramite la ricostruzione delle carreggiate. Lo ha annunciato ieri l’Anas, in occasione dell’abbattimento dell’ultimo diaframma della Galleria Mormanno: il piano prevede il rifacimento della pavimentazione stradale e la rimozione delle attuali barriere di sicurezza, con posa in opera di nuove barriere metalliche. In più, il rifacimento della segnaletica, l’installazione di nuove strutture fonoassorbenti e di reti di protezione sui viadotti, l’adeguamento delle gallerie e degli impianti di illuminazione degli svincoli. Solo tra Cosenza e Altilia verrà costruita una “corsia di arrampicamento” per i veicoli pesanti. Gli interventi comportano un investimento di circa un miliardo di euro.




Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
11 marzo 2016 - 17:45
Potranno fare pure tanti "make-up", ma il tratto tra Cosenza e Altilia,è semplicemente scandaloso allo stato attuale..
Ritratto di Highway_To_Hell
11 marzo 2016 - 18:22
Vero, osservazione di chi quella strada la percorre (a differenza di altri che parlano per dar fiato alla bocca); quello è il tratto più lungo (mi pare oltre 25 km) e, peggio ancora, il più "arcaico" su viadotti e gallerie di vecchia concezione, peraltro in una zona soggetta a smottamenti c'è da dire però che su quel tratto la cosa era nota da tempo (anche se spiace); in realtà la percentuale dei tratti a due corsie non certo è bassa (se si tiene conto che sono concentrati tutti nella parte calabrese, di poco più di 300km), anche se brevi tratti a due corsie sono presenti anche sulle altre autostrade (a pagamento). Il problema, come specificato sopra anche dall'altro utente, è proprio specifico di quella tratta...
Ritratto di Ercole1994
11 marzo 2016 - 19:11
Posso semplicemente dirti che quel tratto è sempre stato un cantiere a cielo aperto. Figurati che in molti tratti si procedeva ancora con un'unica corsia ad ambo i sensi,senza ricordare certi limiti di velocità assurdi. Semplicemente il terzo mondo fatto ad autostrada (se ancora si possa chiamare così...)
Ritratto di luigi sanna
12 marzo 2016 - 05:21
5
Ahahahahahah... ma quante volte la devono inaugurare? Ancora? L'uomo arriverà su Marte, e noi saremo intenti ad inaugurare la Salerno-Reggio, az anche nel Burundi, ci prendono x il c..lo. Nel caso (ultimo), è ancora più comica... e si, perchè mica ci arriva a Reggio... si ferma un filino prima...95 km. Sarà la Salerno-Cosenza, grande risata cmq. il tutto molto "petaloso" Mamma mia che pagliacci.
Ritratto di Highway_To_Hell
12 marzo 2016 - 14:17
Scusa, ma dove le hai lette ste robe? E l'hai mai percorsa? Giusto per capirci e non lamentarsi a casacci come l'italiano medio fa di solito...
Ritratto di luigi sanna
13 marzo 2016 - 02:29
5
Italiano medio? E da quando ho memoria, che sento della Salerno-Reggio, e x fortuna ci sono capitato di rado. Detto questo, ho solo riportato quello che ha detto Travaglio, proprio x questa occasione. Chi si lamenta, mi bastano i problemi da noi in Sardegna, al massimo ci rido sopra. Poi visto che tu sai, dicci quanto hanno speso, e continuano a spendere x sta roba.
Ritratto di Highway_To_Hell
13 marzo 2016 - 10:46
Ah beh, se l'ha detto Travaglio allora... travaglio dice un sacco di baggianate, ma proprio tante (senza contraddittorio). La situazione reale è quella riportata da questo sito, giusto per informarsi da fonti certe: http://www.stradeanas.it/content/index/arg/a3_sarc_new Con tanto di video info-grafica dei tratti completati, da completare (e, come si vede, già ora si arriva a Villa San Giovanni, per Reggio Calabria mancano meno di 10 km che saranno completati). Se alcuni tratti subiranno solo dei "make-up" e non dei completi rifacimenti, è proprio per una questione di costi (oltre che di tempi). Di fatto per migliorare quello messo peggio, cioè, come fatto notare sopra, quello fra Cosenza ed Altilia, occorrerebbe un tracciato alternativo, cioè una sorta di "variante di valico" verso la costa. Stiamo comunque parlando di 26 km, pessimi, ma sempre 26: provate a fare la Torino-Savona nel cuore del Nord Italia, solo di recente oggetto di rifacimento e, da sempre, a pagamento e poi sappiatemi dire. Questo senza nulla togliere alle storie di sprechi, corruzione e mafia che hanno caratterizzato la storia dei lavori dell'A3 (come di tante altre strade lungo l'Italia, invero...).
Ritratto di luigi sanna
13 marzo 2016 - 16:07
5
Ognuno ha le sue fonti. Ciò non toglie, che andando a memoria, non si ricorda un CANTIERE del genere. Stando agli ultimi aggiornamenti, siamo arrivati a 9 MILIARDI... 9. Ti sembra una cosa normale? 9 c4zzo, se progettavano il teletrasporto, spendevano meno. E non è ancora finita... Il resto non discuto, siamo in Italia, non ti dico come siamo messi in Sardegna... 3' Mondo.
Ritratto di zero
17 marzo 2016 - 04:10
Questa storia della Salerno-Cosenza buttata lì da Travaglio ha dell'incredibile. E il problema è che la gente (che la A3 non la percorre) ci crede pure! La realtà è quella di una autostrada che oggi è una BELLA autostrada e i cui grandi cantieri residui si concentrano praticamente nel breve tratto che corre in Basilicata. Per onestà, bisogna anche dire che è vero che alla COSTRUZIONE della NUOVA Salerno - Reggio Calabria ci lavorano da 12 anni (a proposito, 12 e non 20, 30 o 50), ma è anche vero che in questi 12 anni hanno costruito ex novo 400 km di un'autostrada in un territorio morfologicamente tra i più complessi d'Europa: la quantità di viadotti (molto alti) e gallerie (molto lunghe) realizzati è incredibile. Le due corsie per senso di marcia sono comunque molto ampie e perfettamente adeguate al traffico che devono sostenere sia oggi che pure secondo le proiezioni di traffico per il futuro. Il tracciato Cosenza-Altilia è tortuoso, è vero... Ma nulla di più del vecchio tratto Firenze-Bologna. Io, comunque, mi ci sono sempre divertito.
Ritratto di Strige
12 marzo 2016 - 22:45
Fatta due anni fa padova-siracusa, sinceramente è stata perfetta. Trovo che sia più vergognosa la bologna-firenze che la salerno-reggio calabria. Aggiungo pure che l'ho fatta di notte e mi sono goduto l'alba negli ultimi 150 km prima di villa san giovanni.
Pagine