NEWS

Scontro frontale: concorso di colpa per chi subisce l’invasione di corsia

30 aprile 2012

In caso d’incidente con scontro frontale per invasione di corsia, anche chi la subisce può essere ritenuto colpevole se non viaggia sul margine destro: lo ha sancito la Cassazione.

CONCORSO DI COLPA - Guidare tenendo la destra: il codice della strada parla chiaro e non perdona. Questa la morale della sentenza della Cassazione numero 14461 del 2 febbraio 2012, depositata il 16 aprile. Infatti, se si verifica un frontale, anche chi subisce l’invasione di corsia può essere considerato responsabile del sinistro, qualora non viaggi sul margine destro della strada: così ha stabilito la Corte suprema. Che, occupandosi di un incidente mortale, dice sì al concorso di colpa: chi ha invasola corsia avrà la responsabilità maggiore, ma anche l’altro guidatore dovrà farsene carico.

DESTRA RIGOROSA
- Secondo i giudici, l’automobilista “ha violato un preciso comportamento previsto dall’articolo 143 del codice della strada: ‘I veicoli devono circolare sulla parte destra della carreggiata e in prossimità del margine destro della medesima, anche quando la strada è libera’”. E le norme che riguardano la “destra rigorosa”, continua la Cassazione, sono preziose proprio per evitare incidenti nel caso in cui un altro guidatore “invada la mezzeria non di sua competenza”.

Scontro frontale: concorso di colpa per chi subisce l’invasione di corsia. Sei d’accordo?
No
89%
  • No
    89%
  • 11%





Aggiungi un commento
Ritratto di Joeilpilota
30 aprile 2012 - 18:38
La Corte di Cassazione di fatto non ha detto nulla di nuovo. In buona sostanza, da sempre, se ti metti in macchina ed accendi il motore, sei in circolazione. Quindi la presunzione del concorso di colpa esiste. Per avere ragione al 100% devi stare in macchina, in sosta regolare, ed essere urtato, ma se circoli, la presunzione del concorso di colpa sussiste sempre. Qualche "eccezione" si è avuta con sentenze che affermavano che il Giudice, in presenza di un verbale ampiamente favorevole ad un automobilista "investito", verbale redatto di Agenti intervenuti a seguito dell'incidente, non può semplicemente affermare il "concorso di colpa" ma deve confutare punto per punto le circostanze del vebale. Per ultimo un consiglio: visti i precedenti, anche se si è "investiti" nella propria corsia di marcia è opportuno sporgere alla propria Compagnia di Assicurazione una "denuncia cautelativa" facendo rilevare come in effetti si è verificato l'incidente. Altrimenti si rischia di pagare di tasca propria quel pur minimo "concorso di colpa" in favore dell'investitore, che, qualora abbia subito lesioni alla persona, chiederà, senza ombra di dubbio, "paglia per cento cavalli". Un saluto a tutti.
Ritratto di albertomartinelli
2 maggio 2012 - 23:20
GRAZIE PER I CHIARIMENTI-
Ritratto di trautman
1 maggio 2012 - 12:36
Allora oltre alla scatola nera pretendo l'installazione di una telecamera di videosorveglianza puntata avanti, a spese della mia assicurazione, per capire la dinamica dell'incidente. Se uno taglia una curva e mi prende il fianco della macchina come faccio a dimostrare che ero gia' a destra? In questi casi poi uno si spaventa e rischia di andare nel fosso da solo, con il delinquente che ha provocato l'incidente che scappa senza danni.
Ritratto di Bobhunter
2 maggio 2012 - 14:17
la telecamera avanti avrà l'immagine della strada e quindi si potrà calcolare quanto sei distante dal margine destro...
Ritratto di Dareios
5 maggio 2012 - 13:17
è lo stesso pensiero che ho avuto io, quello di avere una telecamerina montata vicino al fendinebbia sinistro!
Ritratto di eloooooooooo
1 maggio 2012 - 13:44
puoi camminare sul margine destro poi arriva uno ke invade completamente la tua corsia e succede lo schianto. è giusto camminare e mantenere la destra ma non dobbiamo mica camminare sulla banchina laterale....
Ritratto di maxs73
1 maggio 2012 - 21:50
allora dobbiamo viaggiare sul margine destro della carreggiata e possibilmente su due ruote come Ken Falco !!!
Ritratto di felix49
2 maggio 2012 - 11:12
2
gli avvocati migliori riescono a ottenere sconti incredibili! Un concorso di colpa costa molto meno alle assicurazioni e offre poco alla parte lesa (ma alle assicurazioni che gliene frega?, a loro interessano i loro risarcimenti) Non sono d'accordo, il margine destro è estremamente pericoloso, sia per eventuali pedoni, animali o veicoli che dovessero uscire lateralmente, sia per frequenti malformazioni del manto stradale ai lati che comporterebbe pericolose sbandate!
Ritratto di gian2812
2 maggio 2012 - 12:48
questa misura del colpevolizzare anche chi di colpe non ne ha se non quella di trovarsi, suo malgrado, in una situazione di estremo pericolo dovuta al fatto che qualche disgraziato, per qualsivoglia motivo, ha invaso la sua corsia. Perché la colpa dovrebbe essere data anche a chi subisce in una simile condizione? Personalmente non sono per nulla d'accordo anche se so che di questa mia opinione ai giudici della Cassazione non gliene frega alcunché :(
Ritratto di AyrtonTheMagic
2 maggio 2012 - 14:58
2
Perché questo lascia libero sfogo all'immaginazione, che si tramuta in un aumento del premio a tutti e due gli attori.. Invadi la corsia in un momento non corretto per un sorpasso? Hai torto! Questo è il fattore scatenante, punto. Poi eventualmente, se vuoi colpire chi viaggia erroneamente e incivilmente troppo a sinistra, fai dei controlli mirati. Altro punto, altro discorso!! E aggiungo che il codice della strada sul punto del tutto a destra, è una cavolata pazzesca, sopratutto nei centri urbani, dove può sbucarti di tutto tra due vgetture parcheggiate, da un carraio.. ecc
Pagine