SeaBubble: il mini aliscafo inizia i test

Il SeaBubble è un piccolo natante elettrico che si propone come veicolo in condivisione per le città che si affacciano su fiumi e laghi.

IL SOGNO DI MUOVERSI LIBERAMENTE - Uscire dalla prigionia delle strade affollate di traffico per muoversi liberamente. Come sull’acqua. Sull’acqua dei fiumi che attraversano quasi tutte le città, o su quella dei laghi, come quello di Ginevra, città nota per il suo traffico molto intenso. È un’idea visionaria che però c’è chi sta tentando di concretizzarla. Uno è il francese Alain Thebault, un cinquantacinquenne di Digione, che negli anni scorsi si è fatto conoscere per i suoi record di velocità sull’acqua realizzati con imbarcazioni avveniristiche. L’altro è Anders Bringdal, 51 anni, svedese due volte campione del mondo di windsurf. 

“VOLA” SULL’ACQUA - I due con l’acqua hanno un rapporto stretto e il loro incontro ha portato alla progettazione di un natante senza motori termici, concepito per essere usato in condivisione. Si chiama SeaBubble e ha parentele strette con l’aliscafo, infatti si muove sollevato dall’acqua, con due pattini (ma non longitudinali come per gli aliscafi, ma trasversali e curvi, a “V”) che gli consentono di alzarsi e scivolare sulla superficie una volta che ha raggiunto la velocità di 11 km/h. La spinta per muoversi deriva da un’elica mossa da un motore elettrico alimentato da batterie alimentate da pannelli solari e via via ricaricate anche con un generatore che sfrutta il flusso dell’acqua. Il sistema deriva dal settore navale.

PER I PROBLEMI DI TRAFFICO - Ma Thebault e Bringdal non si sono limitati a lavorare al mezzo per muoversi. Essendo il SeaBubble pensato per essere utilizzato là dove ci sono problemi di traffico veicolare ed esiste uno o più corsi d’acqua, i due hanno immaginato un sistema completo, con vere e proprie banchine di attracco dove gli utenti possono trovare il Bubble e impiegarlo per spostarsi in città. Il Bubble ha una capacità di cinque persone. Consente un facile accesso grazie al fatto che attracca in configurazione scoperta, e quando si muove è chiuso, come fosse un’auto cabriolet. Il Bubble ha già iniziato la fase di test su acqua, come si vede in queste foto, e interesse per il progetto lo ha manifestato la sindaca di Parigi, Anna Hidalgo.



Leggi l'articolo su alVolante.it