Seat Arona TDI con cambio DSG e nuove dotazioni 

Alcune novità arricchiscono l’offerta della Seat Arona, che ora può contare su una gamma completa per sfidare le rivali.

ANCHE PER IL DIESEL - Ordinabile finora sul motore benzina 1.0 TSI da 115 CV, il cambio robotizzato doppia frizione DSG a 7 marce sarà disponibile dai prossimi giorni anche per la piccola suv Seat Arona con il 1.6 TDI da 95 e 115 CV, che rispetto al manuale a 6 rapporti assicura benefici in termini di comfort su strada e risparmio di carburante. Il DSG è lo stesso di tanti altri modelli compatti e medi del gruppo Volkswagen (di cui la Seat fa parte) e promette cambi di marcia senza “strattoni”, complice l’architettura di base: ha una frizione per la marce pari e una per quelle dispari, quindi se la prima è in funzione la seconda si fa “trovare” già pronta con la marcia seguente. In questo modo il passaggio da una marcia all’altra sarà morbido e lineare..

NOVITÀ PER L’EQUIPAGGIAMENTO - Insieme al cambio DSG per il 1.6 TDI saranno ordinabili sulla Seat Arona nuovi pacchetti di equipaggiamento, in vendita ad un prezzo minore rispetto alla somma degli accessori acquistati singolarmente. Il pacchetto FR punta sul look sportivo e include i fari anteriori a led, le ruote di 18” rifinite in nero, le sospensioni sportive e l’impianto stereo con 6 altoparlanti, mentre il pacchetto Excellence prevede i fari a led, i cerchi di 17”, i sensori e la telecamera posteriore di prossimità. Il più ricco dei tre è il pacchetto Style, con schermo di 8” nella consolle, sistema multimediale Full Link, ricarica senza fili per gli smartphone, “clima” automatico, accensione automatica di fari e lavavetro e portaoggetti sotto i sedili anteriori.



Leggi l'articolo su alVolante.it