NEWS

Seat Arona TGI: annunciati i prezzi

12 febbraio 2019

La Seat Arona 1.0 TGI, la piccola crossover alimentata a metano, è ordinabile in abbinamento a tutti gli allestimenti della gamma.

Seat Arona TGI: annunciati i prezzi

TRE BOMBOLE DI METANO - Una delle novità più attese dalla Seat per l’inizio del 2019, la Seat Arona 1.0 TGI da 90 CV, è ora disponibile a listino; dotata di 3 bombole per una capienza massima di 13,8 kg, è la prima suv al mondo alimentata a metano. Secondo la casa spagnola, la Seat Arona TGI è in grado di offrire una autonomia pari a 400 km, che si sommano agli ulteriori 160 km garantiti da un piccolo serbatoio di benzina (9 litri), che entra automaticamente in funzione in caso di totale mancanza di gas metano e in fase di avviamento del motore con temperature particolarmente rigide. La Seat Arona TGI è ordinabile con tutti gli allestimenti disponibili in gamma.

ALLESTIMENTO REFERENCE - Il prezzo di partenza della Seat Arona TGI è di 18.800 euro con l’allestimento Reference, che comprende il sistema di controllo della pressione dei pneumatici, il sistema di frenata automatica di emergenza e il riconoscimento dei pedoni, il sistema Hill Hold Control (l’assistente nelle partenze in pendenza), il limitatore di velocità (senza cruise control), il sistema di ancoraggio del seggiolino nei sedili posteriori e il terzo poggiatesta. La Seat Arona TGI Reference dispone anche del volante multifunzione, il sistema multimediale con 4 altoparlanti, schermo touch capacitivo da 6,5 pollici con interfaccia Bluetooth, ingresso AUX e USB. Presenti anche le luci della targa a led, le luci diurne alogene e gli specchi retrovisori esterni regolabili elettricamente.

ALLESTIMENTO STYLE - La Seat Arona TGI con l’allestimento Style ha un prezzo di 20.800 euro e viene offerta con alcune dotazioni in più, tra cui i cerchi in lega da 16 pollici, il volante e il pomello del cambio in pelle, i profili delle bocchette di aerazione cromati, il computer di bordo, che fornisce tutte le informazioni sul veicolo, il cruise control, i sensori di parcheggio posteriori e il sistema di rilevamento della stanchezza, che analizza lo stile di guida del conducente e lo avverte nel caso rilevi manovre anomale. La Seat Arona TGI Style dispone anche di fari fendinebbia con funzione cornering (si accende la luce corrispondente alla parte interna della curva che si sta affrontando), luci diurne e fanali posteriori a led, e il sistema di illuminazione dell’abitacolo, che comprende anche le luci di lettura anteriori e le lampade nel vano piedi.

XCELLENCE E FR - Con gli allestimenti top di gamma Xcellence e FR, la Seat Arona TGI ha un prezzo di 23.000 euro; tra le dotazioni aggiunte, il sensore luci (accensione automatica dei fari all’imbrunire), il sensore pioggia (accensione automatica dei tergicristalli), la funzione coming/leaving home, che illumina l’ambienti circostante quando si scende dall’auto e quando se ne prende posto, e il sistema Kessy, che permette l’accesso all’auto e l’avviamento del motore  senza l’impiego della chiave. Con entrambi gli allestimenti viene offerto il climatizzatore bi-zona, il volante in pelle (di tipo sportivo per l’allestimento FR), uno schermo capacitivo a colori più generoso (8 pollici), il navigatore satellitare con cartografia europea su SD Card (quindi rimovibile), il sistema Bluetooth con comandi vocali, il sistema di ricarica Wireless per lo smartphone, e il Seat Full Link, compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, che consente di collegare lo smartphone al sistema multimediale dell’auto e fruire di alcune app anche con i comandi vocali. Con l’allestimento FR, il più sportivo, sono compresi gli specchi retrovisori esterni riscaldabili e ripiegabili elettricamente, lo specchio retrovisore interno schermabile automaticamente (con sistema antiriflesso), i vetri posteriori oscurati, i profili esterni dei finestrini cromati, il doppio terminale di scarico e i cerchi in lega di 17”.

Seat Arona
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
53
54
45
60
VOTO MEDIO
2,8
2.80328
244




Aggiungi un commento
Ritratto di Boys
16 febbraio 2019 - 16:38
1
Discutibili i 9 lt. di benzina...almeno 30 lt...per l'autonimia
Ritratto di italico
18 febbraio 2019 - 13:45
3
essendo possessore di una panda ultima serie a metano, del 2013 con 150.000 km sulle spalle posso dire che su un motore in conformazione turbo benzina il metano non sfigura affatto, si abbattono i costi vivi. Devo dire che la arona TGI mi attira molto ( e ci sto facendo un pensierino come prossima auto ), anche per il fatto che da me un'auto omologata a gas non paga il bollo, si circola sempre in caso di blocco del traffico e in qualche parte e forse mi sbaglio puoi parcheggiare sulle strisce blu senza pagare ( come le auto elettriche). Che abbia un piccolo serbatoio di benzina che ti possa far percorrere una media 130 km, non mi pare cosi un dramma dopo tutto nel raggio di 130 km si troverà un'altro distributore di benzina ( anche self service) e cosi via fino al prossimo di metano ( parlo per me) e manco è tutta sta tragedia visto considerato che ogni tanto le auto a gas ogni tanto bisogna farle girare a benzina.
Pagine