NEWS

La Seat Leon 2019 punterà sulla tecnologia

25 maggio 2018

La nuova Leon avrà un innovativo sistema multimediale, che farà sparire i tasti fisici sulla plancia, e una versione ibrida plug-in.

La Seat Leon 2019 punterà sulla tecnologia

STESSA BASE - Attesa nel 2019, la quarta edizione della Seat Leon sarà un modello ricco di novità e porterà all'esordio tecnologie inedite per il costruttore spagnolo. Queste anticipazioni seguono di alcune ore le prime immagini della Seat Leon 2019, fotografata da Motor.es su strada in veste non ancora definitiva, segno che la casa ha dato inizio ai lavori di sviluppo e sta effettuando i primi test sulla meccanica, che non dovrebbe cambiare in maniera profonda rispetto a quella odierna. La piattaforma, infatti, resterà quasi certamente la MQB impiegata su tutte le compatte del gruppo Volkswagen.

CON LE DITA - Le principali novità sono attese all'interno, dove la nuova Seat Leon avrà una plancia quasi del tutto priva di bottoni e "dominata" dall'ampio schermo a sfioramento del sistema multimediale. Il responsabile dello sviluppo Matthias Rabe ha rivelato infatti al settimanale Autocar che sulla nuova Leon molte funzionalità verranno gestite attraverso lo schermo, a partire dai comandi del "clima", consentendo l'eliminazione della maggior parte dei tasti fisici. Dal 2016 i tecnici stanno lavorando ai comandi vocali e all'interfaccia, nel tentativo di renderli efficaci e facilmente utilizzabili per non distrarre chi guida. Il nuovo sistema permetterà inoltre di effettuare aggiornamenti delle app e delle mappe del navigatore via internet, come fosse un tablet.

IBRIDA PLUG-IN O "LEGGERA" - L'altra grande novità attesa sulla Seat Leon sarà la disponibilità di una versione ibrida di tipo plug-in con batterie ricaricabili e la possibilità di viaggiare con la spinta del solo motore elettrico per qualche decina di chilometri. Non mancheranno comunque i tradizionali motori a benzina di piccola e media cilindrata, a partire dai 1.0 TSI e 1.5 TSI, quest'ultimo abbinato al sistema ibrido leggero (qui per saperne di più), una soluzione relativamente economica per tagliare consumi ed emissioni. La Seat Leon 2019 verrà lanciata con carrozzeria berlina a 5 porte e famigliare e avrà uno stile aggiornato rispetto a quella odierna.

Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
26 maggio 2018 - 19:02
3
Sai che novità quello che trovi su una A6 dopo un po' lo trovi sulle più piccole, normale.... e siete tutti qua dire noooo nooo. Facile Non comprate Vw se non vi piace la tecnologia, perché loro ne sono dipendenti e rendono dipendente anche i loro clienti, perché in marketing sono svegli se pensano ai soldi, non solo alla passione. Spero che sta volta il dietro della sw sappiamo dignegnarlo, tra octavia e Leon non so quale sia la più brutta.
Ritratto di ELAN
28 maggio 2018 - 11:04
1
Matriosken?
Ritratto di Giuliopedrali
27 maggio 2018 - 12:55
Infatti vendono alla grande
Ritratto di studio75
27 maggio 2018 - 13:28
5
Mi spiace sentire che sono concentrati sui tasti del clima piuttosto che migliorare ulteriormente la meccanica.
Ritratto di alex_rm
28 maggio 2018 - 21:00
Quasi tutti i costruttori stanno puntando su touch ed effetti scenografici e impiegando soluzioni più economiche meccanicamente,la nuova Focus avrà il multilink solo sulle versioni più potenti(come la nuova A) e la nuova serie 1 sarà a trazione anteriore con pianale della Mini.
Ritratto di ELAN
28 maggio 2018 - 11:03
1
I tasti touch su un'auto sono una vaccata colossale, servono a fare scena e a risparmiare. Un conto è toccare una cosa che hai in mano... un'altra è cercare con lo sguardo una lucina e centrarla col dito mentre guidi: i comandi fisici sono più intuitivi e sicuri. Speriamo che questa moda non serva alle case a rifilarci fumo depauperando, come già accade, il livello meccanico delle automobili (che non sono giochi elettronici ma pezzi di meccanica innanzitutto).
Pagine