NEWS

Seat Leon: i prezzi e gli allestimenti

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 21 aprile 2020

Disponibile in versione berlina a 5 porte o station wagon, la Seat Leon sarà nelle concessionarie da fine maggio 2020 a partire da 22.200 euro.

Seat Leon: i prezzi e gli allestimenti

SARÀ PUNTUALE? - La nuova Seat Leon sarà negli autosaloni da fine maggio 2020 (salvo ritardi dovuti all’emergenza sanitaria), con prezzi che partono da 22.200 euro: è questa la cifra per la versione Style con il motore turbo benzina 3 cilindri 1.0 TSI da 90 CV. La Leon 1.0 TSI Business parte invece da 23.850 euro, e da 25.800 euro ci sono le Leon 1.0 TSI Xcellence (dal look più elegante) o FR (con dettagli estetici più sportivi). Oltre al 1.0 TSI, sono disponibili il 4 cilindri 1.5 TSI e il turbo diesel 2.0 TDI, entrambi da 150 CV. Successivamente arriveranno il motore a metano e quelli con sistema ibrido, di tipo leggero o con batterie ricaricabili dall’esterno. A parità di motore, la wagon Leon Sportstourer costa 650 o 750 euro in più.

RICCA FIN DALLA “BASE” - Di serie per la Seat Leon in allestimento Style ci sono fari e fanali a led, il cruscotto digitale, i cerchi in lega di 16”, il “clima” automatico, il sistema di accesso a bordo senza chiave, il volante e il pomello del cambio in pelle e diversi sistemi di assistenza alla guida, come il regolatore di velocità, il mantenimento in corsia, la frenata automatica con funzione anti-investimento di pedoni e ciclisti e il sistema che previene l’assopimento del guidatore. Il secondo livello d’allestimento, il Business, aggiunge lo schermo a sfioramento di 10” nella consolle, l’integrazione dello smartphone con il sistema multimediale ed i fari anteriori full led, dotati anche di indicatori di direzione a led. Di serie anche il regolatore di velocità adattativo, i sensori di distanza posteriori e il sistema che riproduce nel cruscotto i segnali stradali.

LOOK SPORTIVO PER LA FR - Il livello superiore è costituito dall’Xcellence, con “clima” a 3 zone (ha controlli separati per i passeggeri posteriori), sedili anteriori sportivi, ruote di 17”, tappetino per ricaricare senza fili gli smartphone compatibili e l’accensione automatica di fari e pioggia, oltre ai vetri oscurati, alle soglie d’accesso illuminate e ai fregi cromati per la mascherina, le cornici dei vetri e le barre al tetto. L’allestimento FR aggiunge personalizzazioni di tono sportivo come gli specifici fascioni, le ruote di 18”, sospensioni ad hoc, sedili più contenitivi e volante in pelle, ma anche il selettore per le modalità di guida (rendono l’auto più “docile” nel traffico o più reattiva per la guida sportiva).

Seat Leon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
52
62
41
22
31
VOTO MEDIO
3,4
3.39423
208




Aggiungi un commento
Ritratto di deutsch
21 aprile 2020 - 21:24
4
La Focus, la i30, se si esclude il vecchio 1.4 aspirato, la Astra la mazda3, la vecchia Leon, la civic e la 308 sono tutte nella fascia 22/24. La differenza tra TSI 90 e 110 spesso è di 500/600
Ritratto di alex_rm
21 aprile 2020 - 22:58
Per altri modelli del gruppo vw la differenza di prezzo tra tsi 90 cv e 110 ci é di 1200 €
Ritratto di deutsch
21 aprile 2020 - 23:47
4
Vero, io ho preso le variazioni in casa Seat, cmq non rimane che aspettare la pubblicazione
Ritratto di remor
22 aprile 2020 - 07:56
La Fabia, a pari allestimento, per passare dalla motorizzazione base 60 alla immediatamente successiva 95CV ne richiede 2.000
Ritratto di deutsch
22 aprile 2020 - 09:44
4
ma che paragoni sono??? da una parte c'è il medesimo motore turbocompresso in due allestimenti di potenza dall'altra un aspirato contro una versione col turbo e tutto quello che ci va dietro. boh a volte mi sembra che si risponda senza cognizione di causa
Ritratto di remor
22 aprile 2020 - 10:15
Era per evidenziare (cosa poi ripresa e ben più ampiamente approfondita su un commento già fatto e posto più in basso) il fatto di proporre versioni sottomotorizzate per poi decollare col prezzo nel semplicemente passare a una versione più umana nelle prestazioni (cioè trattavasi alla fine di 95CV, mica 115 piuttosto che 130CV...). Altrimenti se il desiderio è quello di volere per forza lo stesso motore, vediamo pure quello: basta spostarsi sulla Skoda Scala, che col 1.0Tsi richiede (sempre pari allestimento, NB) 1.500 euro in più per passare dal 95 al 115CV """ed il motore è proprio lo stesso""". Prego: https://www.alvolante.it/listino_auto/skoda-scala
Ritratto di remor
22 aprile 2020 - 10:27
A sto punto, fra l'altro, l'esempio della Fabia finisce per uscirne anche meglio, almeno in quel caso la somma era leggermente più alta (2000€ rispetto a 1500) ma il salto era di ben 35cv (e rappresenta un incremento del 50% della potenza di partenza) con oltretutto il fatto che alla fine almeno si era passato dalla versione aspirata a quella turbo. Nel secondo, appositamente richiamato, caso (quello della Scala) alla fine il motore è lo stesso, quindi per 20CV in più una richiesta di non 5-600€, nemmeno 900-1000, ma addirittura 1500 mi sembra proporzionalmente peggio (era meglio se ci di fermava al caso Fabia, penso...)
Ritratto di deutsch
22 aprile 2020 - 10:46
4
vorrei ricordare che fabia (qui al differenza tra 95 e 110 è di 800 ma la più potente monta di dischi posteriori in luogo dei tamburi ed un cambio a 6 marce invece di 5) e scala sono skoda, qui si parla di seat, non audi (differenza 750) o di vw. in ogni caso in casa seat, vedi ibiza e arona la differenza è di 600.00. dietro le diverse differenze di prezzo potrebbero esserci dotazione di accessori o tecniche diverse, ogni marchio fa la sua strategia di prezzo
Ritratto di remor
22 aprile 2020 - 11:52
Non penso si tratti di chissà quale tradizione e della storicità del marchio. Io quando vedo una vettura basic d'ingresso gamma già (relativamente) ben allestita ma decisamente poco motorizzata, per esperienza, mi aspetto che il semplice salto allo step successivo (e umanamente godibìle) di potenza non sarà tanto indolore. La mia previsione, mi espongo, è che una eventuale Style 1.0 116cv costerà 1.000 se non addirittura 1.500€ in più (della 90Cv) e giammai scommetterei su soli 5-600€ aggiuntivi che sembrerebbe la controstima ad ora propostami. Il tempo ci dirà...
Ritratto di Giuliopedrali
21 aprile 2020 - 21:31
Veramente guardate ancora ai motori, nel 2020...
Pagine